giovedí, 20 giugno 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

libri    vela    convegni    vele d'epoca    windsurf    meteor    j24    argentario sailing week    tf35    wingfoil    solidarietà    ambiente    circoli velici   

REGATE

La Rotta dei Florio la vince Quattrogatti

la rotta dei florio la vince quattrogatti
redazione

È Quattrogatti, il Comet 45s race di Andrea Casini, battente bandiera della Società Canottieri Palermo, ad aggiudicarsi la terza edizione del trofeo “La Rotta dei Florio”. La regata d'altura, organizzata dal Club Canottieri Roggero di Lauria con la collaborazione della Lega Navale Italiana sezione di Trapani, ha visto la partecipazione di oltre dieci circoli e di 23 imbarcazioni con a bordo atleti provenienti dalle diverse regioni d'Italia. Gli equipaggi, formati anche da giovani velisti alla loro prima esperienza con l'altura, si sono confrontati con 115 miglia, suddivise in due tappe: Palermo-Trapani e Trapani-Favignana-Palermo. 

Dopo quelli conferiti a Trapani, sono diversi i riconoscimenti consegnati ieri sera a Villa Lauria durante la cerimonia ufficiale di premiazione. Oltre al trofeo “La Rotta dei Florio”, “Quattrogatti” di Andrea Casini si è aggiudicato anche il premio “Fondazione Sebastiano Tusa” per aver tagliato per prima il traguardo a Mondello nella tappa di ritorno. Completano il podio del gruppo 1 Joy di Giuseppe Cascino e Loup Solitaire di Salvatore Pardo. Nel gruppo 2 si aggiudica la vittoria Lauria x100 di Alessandro Costa portacolori del Club Lauria, seguito da Sekeles di Antonio Pollicino e in terza posizione l’altra imbarcazione del Circolo Lauria South Kensington, timonata da Massimo Licata d’Andrea. Loup Solitaire di Salvatore Pardo della Società Canottieri Marsala ha, invece, portato a casa il premio “Cantine Florio” per aver tagliato per primo il traguardo della tappa Palermo-Trapani. 

Altro riconoscimento è quello per il primo Overall della categoria Gran Crociera. Da quest'anno il premio è intitolato oltre che a Miki anche a Gabriele Guccione, il presidente onorario del Circolo scomparso lo scorso marzo e a cui si deve l'intuizione che ha portato alla nascita di questa regata del Mediterraneo. A conquistare questo trofeo è l'Elan 333 “Mago Blu”, armato da Salvatore Catania e Virgilio Caleca della Lega Navale Italiana sezione di Palermo. Tra i Gran crociera alle spalle di Mago Blu si piazzano rispettivamente Prio timonata da Paolo Arista del Circolo Velico Siciliano e Fintotonto di Luciani-Cosenza-Aiovalasit della LNI Palermo.

Ci congratuliamo con i vincitori e con armatori ed equipaggi che hanno preso parte a questa terza edizione de “La Rotta dei Florio” - afferma il presidente del Club Canottieri Roggero di Lauria, Andrea Vitale -. Un traguardo importante che ci motiva a proseguire sulla rotta tracciata dal nostro fondatore, Ignazio Florio. Abbiamo messo in piedi, grazie al lavoro di tutte le componenti del nostro Circolo e grazie alla collaborazione della Lega Navale Italiana sezione di Trapani e degli sponsor, un evento sportivo unico nel Mediterraneo. Leghiamo la Storia delle eccellenze alla promozione della Vela, una disciplina che ha nel suo Dna il rispetto per l'ambiente e l'amore per l'ecosistema marino”.

 Quest'anno la regata è stata ancora più social rispetto alle edizioni precedenti. Le tappe sono state, infatti, raccontate in mare con una puntuale cronaca in diretta su Facebook curata dal Race manager Bruno Ampola. Sono stati descritti i momenti clou dell'evento. Ma ci sono stati anche i reel, le storie su Instagram e altre dirette che oltre a raccogliere diversi riscontri, hanno pure mostrato da vicino la bellezza e il fascino della vela altura.


P { margin-bottom: 0.21cm }


13/05/2024 16:55:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

A Torbole seconda giornata degli Europei Windsurfer con regate Course Race e Slalom

Giornata perfetta con sole e vento sui 14 nodi: il Garda Trentino colorato con oltre 200 vele fluo

Europeo J24: il meteo di Porto Cervo dà il meglio di se

Meteo spettacolare per la prima giornata dell'Europeo J24 Range Rover

Europeo J24: si conferma campione l’irlandese Headcase

Secondo e terzo posto rispettivamente per La Superba della Marina Militare e per l’ungherese J.Bond

Argentario Sailing Week: si decide tutto domani

Grande agonismo e classifiche corte nella terza giornata dell’Argentario Saling Week

All'Argentario vincono bellezza e tradizione

Argentario Sailing Week: conclusa la 23ma edizione, la cerimonia di premiazione celebra i vincitori delle sette classi

Condizioni meteo ideali per la seconda giornata dell’Argentario Sailing Week

Oggi in particolare il sole è stato protagonista sin dalla mattina offrendo ad armatori ed equipaggi lo scenario perfetto a terra e in mare del golfo dell’Argentario

TF35: Sails of Change 8 vince l'85° Bol d'Or Mirabaud

L'equipaggio di Sails of Change 8 si è dimostrato ancora una volta fortissimo nelle regate di lunga distanza su un TF35, vincendo l'85° Bol d'Or Mirabaud in 6h22m24s dopo aver vinto il Geneve-Rolle-Geneve lo scorso fine settimana

Giraglia: Black Jack vince ma senza record

Una regata epica! Vento forte e mare molto mosso per la prova offshore. Il maxi olandese Black Jack 100 di Remon Vos che ha mancato il record del 2012 per soli 15 minuti!

Europeo J24: in testa l'irlandese Headcase

Louis Mulloy, prodiere su Headcase: “Oggi abbiamo ottenuto tre vittorie su tre prove, tuttavia è stata una giornata molto complicata"

Kon Tiki è campione italiano della Classe Meteor

Castiglione del Lago – Entusiasmo, soddisfazione ed un po' di stanchezza, si è concluso sabato il 51° Campionato Italiano di Classe ospitato dal Club Velico Castiglionese, sul Trasimeno

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci