lunedí, 14 ottobre 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

optimist    mini transat    regate    windsurf    barcolana    melges 24    uvai    dragoni    j24    salone nautico di genova   

RICCI DI RICCI

Pronto a partire l’esercito dei marinai della domenica

pronto partire 8217 esercito dei marinai della domenica
Cino Ricci

Sta per iniziare la stagione più pericolosa dell’anno, quella delle crociere estive. Anzi con questi bei week end di giugno, almeno al Sud, è già iniziata e i tanti diportisti italiani che d’inverno alla loro barca danno solo un’occhiatina di tanto in tanto si sono già messi all’opera. Il mare si affolla, quindi, di un po’ di velisti (e anche di proprietari di piccole e grandi barche a motore) arrugginiti dalla pausa invernale. Cosa dire? Non certo di non uscire, perché il mare è bene navigarlo, però usando innanzitutto prudenza e poi (e vale per tutti, anche i più esperti) di ripassare bene le semplici regole per le precedenze in mare, cosa molto ma molto importante per la sicurezza. Sono regole fondamentali per evitare gli abbordi in mare e quindi i pericoli derivanti dalle collisioni che, ogni anno, procurano purtroppo più di qualche vittima sui mari italiani.

E’ importante che la barca che stiamo incrociando, sia essa un’altra barca a vela, un peschereccio o una grande nave, sappia cosa abbiamo intenzione di fare. Dal nostro comportamento può derivare un passaggio sicuro per entrambe le imbarcazioni o una grande catastrofe. Ci sono tante regole da rispettare in mare, piccole e grandi, ma tutte importanti. Ad esempio per l’entrata e l’uscita dai porti bisogna conoscere perfettamente anche quali sono le ordinanze della Capitaneria di porto locale. Chiaramente nel proprio porto di armamento queste regole le conosciamo, ma se si entra in un porto per noi nuovo è bene chiamare la Capitaneria sul canale 16 o gli ormeggiatori, ed informarsi sulle procedure giuste per entrare e uscire da quel porto.

Altra cosa da ripassare con cura sono i segnali luminosi, perché è sempre possibile, anche se non si ha intenzione di compiere una navigazione notturna, di attardarsi per un motivo qualsiasi e rientrare in porto dopo il tramonto. Oltre ai segnali di fari e dei fanali  all’entrata dei porti, ricordate quali sono i segnali luminosi che espone un peschereccio quando sta pescando? Oppure una grande nave, oppure un piccolo gozzo che pesca entro le tre miglia e che è potenzialmente il più pericoloso, perché meno visibile. Se non lo ricordate andate a riprendere di corsa i vostri quiz per la patente nautica.


29/06/2013 11:23:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Per un inverno senza noia c'è l'Invernale di Riva di Traiano

Parte il 3 novembre p.v. il Campionato Invernale di Riva di Traiano con una classe Regata che farà scintille visto l'alto livello delle barche già iscritte

Il Melges 32 “Old & Young” vince la "Regata dell'Odio"

Due ore e 18 minuti è il tempo impiegato dal Melges 32 “Old & Young” per andare dal Marina di Bogliaco a Campione (e ritorno)

Barcolana Classic: al via anche il 12 metri S.I. “Kookaburra III”

Al via domani a Trieste la regata dedicata alle vele d'epoca, classiche e spirit of tradition. In acqua anche “Kookaburra III” storico 12 metri dell'America's Cup

Una nuova divisione cruising per la Wally Class

Dalla prossima stagione di regate la Wally Class, che ha celebrato il ventesimo anniversario proprio come Les Voiles, avrà una nuova divisione Corinthian che affiancherà quella esistente più competitiva

Alla Barcolana la velista oceanica cinese Vicky Song

E’ sbarcata oggi a Trieste Vicky Song, la prima velista cinese ad aver compiuto il giro del mondo a vela, e anche la prima velista cinese in Barcolana

Gruppo Ferretti: raccolti ordini per 465 mln € (+18%)

Al termine della stagione europea di saloni nautici ed eventi estivi, il Gruppo Ferretti annuncia di aver raccolto ordini per oltre 465 mln di Euro nei primi 9 mesi del 2019 (in aumento del 18% rispetto ai primi 9 mesi del 2018)

Genova: dal 12 al 18 ottobre il Campionato Mondiale 2.4mR

La piccola barca sarà protagonista di una settimana di grande vela con 91 atleti provenienti da 15 nazioni diverse

Windsurf con i foil: a Cagliari il I Campionato Italiano

L'ultima frontiera di questo sport, il FOIL, vedrà il suo primo Campionato Italiano a Cagliari, dal 11 al 13 ottobre, presso il Windsurfing Club Cagliari

Mondiale Melges 24: in testa Bombarda e Maidollis

Maidollis e Bombarda sono seguiti, in classifica generale, da Monsoon di Bruce Ayres, terzo con 28 punti

Bis del Tevere Remo nella Coppa Italia a squadre

Scugnizza IY 11.98 di Enzo de Blasio si è invece aggiudicato la vetta delle due classifiche ORC e IRC e ha conquistato la 35ma Coppa Italia assoluta

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci