martedí, 26 gennaio 2021


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

cultura    press    the ocean race europe    vendée globe    giancarlo pedote    cambusa    vendee globe    laser    america's cup    trofeo jules verne    porti    trasporto marittimo    fiv    guardia costiera    ambiente   

MELGES 20

Melges 20 King Of The Lake Cup, Siderval è il vincitore della prima regata italiana

melges 20 king of the lake cup siderval 232 il vincitore della prima regata italiana
redazione

La vela agonistica italiana è ufficialmente ripartita e lo ha fatto grazie alla flotta Melges 20 che, riunitasi nel weekend appena concluso a Malcesine, ha completato le prima serie di regate del 2020.

La flotta, prevalentemente di nazionalità italiana per via delle restrizioni di viaggio ancora imposte dalla pandemia ma anche con rappresentanti Francesco e Tedeschi, ha completato una serie completa di 8 regate, il massimo previsto dal bando.

Sin dalla prima giornata, equipaggi che già avevano brillato nel corso della stagione 2019 come Siderval, Fremito d’Arja e Sease solo per citarne alcuni, si sono lanciati in una battaglia senza esclusione di colpi con l’obiettivo di mettere il sigillo alla prima frazione di questa stagione 2020, di cui da tanto si aspettava l’inizio, guadagnando il titolo di King Of The Lake.

Due le prove completate nel Day 1, interrotto a causa dell’arrivo di un fronte temporalesco, al termine delle quali l’equipaggio Corinthian di Siderval iniziava già a dettare legge, mantenendo poi per tutto il weekend il controllo della classifica con una serie di parziali estremamente convincente (1-3-1-1-1-3-2-DNS), imponendosi come vincitore sia in overall che in classe Corinthian. 

“Siamo entusiasti di questo rientro e del buon feeling che da subito abbiamo avuto con la nostra barca, a bordo della quale non salivamo da mesi, se non per una sessione di allenamento. Aspettiamo il rientro degli equipaggi stranieri nella flotta, che sono sempre molto competitivi, ma già qui a Malcesine abbiamo potuto notare un miglioramento consistente anche nelle prestazioni di alcuni equipaggi italiani” ha commentato Marco Giannini, armatore di Siderval, che sui prossimi appuntamenti di stagione dichiara: “Non vediamo l’ora di tornare a regatare a Scarlino, ma tutta la stagione è proiettata al Campionato del Mondo di Puntaldia, che è l’appuntamento per noi più importante. Una scommessa per il 2020? Provare ad entrare in top-ten al Campionato del Mondo, un obiettivo alto ma che ci spingerà a dare il meglio per raggiungerlo”.

A Malcesine, nella Melges 20 King of The Lake Cup, è salito sul podio al secondo posto Franco Loro Piana con la sua Sease, seguito da Dario Levi e la sua Fremito D’Arja, medaglia di bronzo.

Siderval è anche vincitore della tappa nella divisione Corinthian, dove condivide il podio con B.Lex, new-entry nella flotta Melges 20 grazie agli armatori Benedetta Iovane per l'occasione sostituita al timone da Enrico De Crescenzo e la tedesca Mojito di Florian Rixner.

La stagione Melges prosegue ora a Malcesine, dove dal 9 all’11 luglio scenderanno in acqua i Melges 32, per poi far rotta sul Tirreno: il prossimo appuntamento per la flotta Melges 20 è fissato per il 24-26 luglio presso il Marina di Scarlino, in Toscana.

 


05/07/2020 17:59:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

America's Cup: Ineos vince ma Luna Rossa ci ha provato

E’ stata una regata davvero spettacolare: la leadership è cambiata ben nove volte: un match race a 40 nodi con incroci ravvicinati, ingaggi, proteste. Tutto quello che si chiede a barche ed equipaggi dell’America’s Cup

Vendée Globe: la roulette russa dell'Aliseo

Con l'evoluzione dell'anticiclone, sembra sempre più evidente che non sarà così facile e veloce per i leader collegarsi al treno a bassa pressione proveniente da ovest, con l'obiettivo di raggiungere alle Azzorre il SW favorevole

America's Cup: nuovo programma per le eliminatorie della Prada Cup

Qualora INEOS TEAM UK dovesse vincere la regata di sabato, la prova di domenica sarà ridondante in quanto sarà già il primo classificato dei gironi eliminatori e accederà direttamente alla finale della PRADA Cup

America's Cup: in acqua con il terrore di una nuova scuffia

Nel caso una barca si ribalti durante una regata gli Umpires potranno fermare la prova subito dopo e il punto verrà assegnato all’avversario, senza aspettare che la barca riceva aiuti esterni

L'Europeo Laser Masters 2021 entra nel calendario del Circolo Vela Gargnano

In gara ci saranno gli Over 35 di tutto il Vecchio continente con un bel gruppo di ex velisti olimpici, con ancora tanta voglia di gareggiare con questo singolo, nella versione Radial anche categoria Femminile

Vendée Globe: un vincitore c'è già ed è Jean le Cam

Jean Le Cam e Damien Seguin sono i primi tra i no-foil ed entrambi autori di una corsa eccezionele - Video dei piccoli fan di Jean le Cam

Trofeo Jules Verne: timone rotto per Gitana 17 che fa rotta verso Cape Town

Non possiamo riparare un danno del genere in mare e non possiamo più usare il nostro timone. Lo abbiamo sollevato e ora stiamo navigando a babordo senza timone. Siamo al sicuro, ma non siamo in grado di andare veloce

Volando sull'acqua da Ventimiglia a Montecarlo

Varato Monaco One, il catamarano di Monaco Ports per lo shuttle service con Cala del Forte – Ventimiglia.

Vendée Globe: una poltrona per tre

Mancano solo cinque giorni, o meno di 2000 miglia, al termine della nona edizione del Vendée Globe e per i primi skipper il finale è ancora aperto

Come vincere il Vendée Globe nelle ultime 100 miglia

Secondo i calcoli al computer e le previsioni meteo, i primi skipper dovrebbero tagliare la linea mercoledì 27, in un arco temporale di poche ore. Allungata la linea di arrivo.... non si sa mai arrivassero insieme!

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci