venerdí, 15 ottobre 2021


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    veleziana    windsurf    ilca    trofeo jules verne    mini transat    campionati invernali    lega italiana vela    scuola vela    press    star    barcolana    optimist    vele d'epoca   

MELGES 20

Melges 20: Brontolo si riconferma Campione d'Europa

melges 20 brontolo si riconferma campione europa
redazione

Rimane in “scuderia” Brontolo Racing il titolo europeo Melges 20: dopo il successo ottenuto a Malcesine nel 2019, l’equipaggio guidato da Filippo Pacinotti ha difeso il titolo nelle acque di Puntaldia, al termine di una settimana che ha messo alla prova i partecipanti con condizioni estremamente variabili, dalla brezza evanescente ai 20 nodi di Scirocco.

La vittoria di Brontolo è stata tutt’altro che scontata: Pacinotti ha iniziato l’ultima giornata di regate, con tre prove in programma, con tre punti di ritardo su Fremito d’Arja di Dario Levi, che fino a quel momento aveva mantenuto il controllo del ranking. In una giornata di vento teso e mare molto formato, l’equipaggio di Pacinotti ha mantenuto i nervi saldi, recuperando in ogni prova punti importanti.

Con risultati di giornata di 2-3-1, e un quarto posto scartato come peggior risultato dell’intera serie, Brontolo ha difeso il titolo continentale lasciandosi alle spalle i Russi di Russian Bogatyrs, protagonisti anche loro di un bel recupero nell’ultima giornata. A Fremito d’Arja, dopo un’ottima settimana di regate, è andata la medaglia di bronzo. 

“Vincere due titoli europei consecutivamente è un’emozione bellissima e forse anche un record nella Classe Melges 20, un obiettivo che nessuno aveva centrato prima. A Puntaldia siamo arrivati un po’ in affanno, con un cambio d’equipaggio dell’ultimo secondo, ma ci siamo trovati bene dal primo momento e, nonostante le condizioni difficili che ci abbiamo dovuto affrontare, vincere il titolo continentale nell’ultimo lato dell’ultima prova è stata un’emozione fantastica” ha commentato Pacinotti al rientro in banchina. 

E’ stata aperta fino all’ultimo la battaglia nella divisione Corinthian, riservata a velisti non professionisti: anche in questo caso, il nome del vincitore è stato svelato solo al termine dell’ultima prova della serie. Così, il nuovo Campione Europeo Melges 20 Corinthian 2021 risponde al nome di TeamBianca di Bianca Limonta e Davide Castelli: l’equipaggio, al debutto quest’anno nella flotta Melges 20, ha conquistato il titolo continentale al termine di una serie con risultati parziali in continuo miglioramento, lasciandosi alle spalle per soli due punti B.Lex di Benedetta Iovane e Kindako di Stefano Visintin, medaglia di bronzo.

Durante la cerimonia di premiazione, sono stati incoronati anche i vincitori del circuito Melges World League 2021: dopo cinque eventi ospitati a Scarlino, Cala Galera, Malcesine, Villasimius e Puntaldia, il vincitore è Dario Levi con Fremito d’Arja, seguito da Russian Bogatyrs e Nika di Vladimir Prosikhin. Nella divisione Corinthian, il vincitore del circuito è Siderval di Marco Giannini, seguito da B.Lex di Benedetta Iovane e da TeamBianca.

L’attività delle Melges World League non si ferma qui: si tornerà in acqua già la settimana prossima, dall’1 al 3 ottobre, per il gran finale di stagione della flotta Melges 14, che a Santa Marinella sarà ospite di Planet Sail Bracciano e del Circolo Nautico Guglielmo Marconi.

 


25/09/2021 17:39:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Giovani e sfacciati: i "piccoli" di Anywave Junior concludono la Barcolana

Con il progressivo peggioramento del meteo dopo la partenza il CdR ha annullto la regata per tutte le classi dalla 2 alla 7 ma come molti altri equipaggi, a causa dell’intensità del vento, a bordo di Anywave Junior la trasmissione non è stata recepita

Anywave Safilens disalbera alla Barcolana

Il Maxi di Alberto Leghissa fermato da una raffica, nessun danno all’equipaggio (ph. Max Ranchi)

Mondiale Hansa: il campione è Piotr Cichocki

Vela, a Palermo conclusi i mondiali della Classe Paralimpica Hansa. Il polacco Cichocki campione del mondo

Garda: prima edizione della BTS Green Cup

La competizione velica organizzata da BTS Biogas e Lega Navale Italiana sez. di Garda, ispirata alla sostenibilità ambientale, si disputerà nelle acque del lago di Garda il 16 ottobre

Les Voiles de Saint Tropez: chiusura nel segno di Magic Carpet Cubed

La seconda settimana di Les Voiles de Saint-Tropez per i maxi yacht si è conclusa con un vento da est che alla fine ha dato a 45 delle più grandi barche a vela del mondo un'ultima opportunità di mettere punti sul tabellone

Il Farr 80 Anemos di Marco Bono guida le Maxi Yacht Adriatic Series

Il nuovo circuito di regate Maxi Yacht Adriatic Series - creato dai club centenari Yacht Club Adriaco, Società Nautica Pietas Julia e Compagnia della Vela - entra nel vivo dopo la disputa delle prime due tappe

Trofeo Jules Verne: Dona Bertarelli e Yann Guichard ci riprovano

Dona Bertarelli e Yann Guichard sono di nuovo pronti a tentare la conquista del Trofeo Jules Verne, detenuto dal 2017 da Francis Joyon e dal suo equipaggio con un tempo di 40 giorni 23h 30' 30''

Partirà con la "Garmin Roma per 2" il Trofeo Mediterraneo Class 40

Alessandro Farassino (CNRT): "Siamo felici di questa iniziativa che apre nuovi orizzonti per la grande altura in Mediterraneo e farà il bene di tutto il movimento velico"

Rambler 88 prende il comando a Les Voiles de Saint-Tropez

L'equipaggio di Rambler 88 si è comportato particolarmente bene, dato che oggi ha navigato con loro il team principal di Alinghi, Ernesto Bertarelli, con il quale molti, incluso Butterworth, hanno vinto e poi difeso l'America's Cup nel 2003 e nel 2007

Arca SGR vince anche la Barcolana

Arca SGR del Fast and Furio Sailing Team conquista una delle edizioni più dure e incredibili della Barcolana tagliando il traguardo per prima sul percorso accorciato ai piedi del Castello di Miramare

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci