martedí, 29 novembre 2022

LEGA ITALIANA VELA

A Santa Marinella tutto pronto per le semifinali del Campionato italiano per club

santa marinella tutto pronto per le semifinali del campionato italiano per club
redazione

A Santa Marinella continuano le regate di qualificazione al Campionato Italiano per Club. Dopo quella adriatica a Rimini, dove quattro club si sono qualificati di diritto di partecipare al Campionato Italiano per Club, dal 16 al 18 luglio sarà il porticciolo di Santa Marinella ad ospitare la II regata di qualificazione, promossa dalla Lega Italiana Vela e organizzata dal Circolo Nautico Guglielmo Marconi e dal Circolo Canottieri Aniene con il supporto della LegaVela Servizi.
Due i giorni di regate durante i quali gli equipaggi dei circoli velici si sfideranno per aggiudicarsi la partecipazione alla finale in programma a Rimini dal 22 al 24 ottobre che assegnerà lo scudetto per club. Un titolo molto ambito da parte dei circoli velici che, a poche ore dall’apertura delle iscrizioni, hanno già iniziato a formalizzare la propria partecipazione sul sito internet 
https://www.cngm.it/regate/.
Il format particolare prevede dei percorsi “a bastone” della durata massima di 15/20 minuti per ciascuna regata, con ritmi serrati tali da consentire di effettuare complessivamente quindici prove per ciascun equipaggio.
Per la tappa di Santa Marinella verranno utilizzate le imbarcazioni della Classe Este 24 che ha una nutrita flotta con base nel Lazio. I monotipi J70, messi a disposizione dalla LegaVela Servizi, saranno nuovamente utilizzati a Rimini per la finale di ottobre.
Dopo un anno di stop per la pandemia, abbiamo appena concluso nel migliore dei modi la qualificazione di Rimini con il Circolo Canottieri Garda Salò, il Circolo Velico Ravennate, il Club Velico Crotone e lo Yachting Club San Marino che hanno già strappato il pass per la finale. L’evento di Santa Marinella sarà un'importante occasione per assegnare altri pass ai club italiani che vorranno contendersi il titolo. Un’altra occasione per qualificarsi” ha detto il presidente della Lega Italiana Vela, Roberto Emanuele de Felice.

Supporter strategico per le regate della Lega Italiana Vela è  la LegaVela Servizi, azienda di armamento e gestione della flotta di J/70 destinata al charter per eventi e regate monotipo e messa a disposizione del Club che vogliono organizzare le regate promosse dalla Lega Italiana Vela.  Grazie all'accordo di sponsorizzazione, per il 2021 la Lega Italiana Vela potrà contare sull'intera flotta J70 per organizzare le regate a calendario. 

"Il supporto della LegaVela Servizi è  per noi fondamentale in quanto garantisce da un punto di vista tecnico una monotipia fra le imbarcazioni che partecipano al nostro circuito, facendo sì che l'unico elemento determinante ai fini della classifica è  l'equipaggio" ha detto il presidente della LIV, Roberto Emanuele de Felice che ha aggiunto: "Ringrazio la LegaVela Servizi nella persona del suo presidente, Alessandro Maria Rinaldi, per il supporto che sta dando al movimento delle regate di club e a quanti desiderano partecipare alle regate della classe J70".

 


30/06/2021 15:55:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Campionato invernale di Roma, giornata spettacolare per l'altura

Battaglia serrata nel raggruppamento ORC Regata 2 fra Jolie Brise e Pestifera. In IRC mantengono la vetta della classifica Maia e Lysithea rispettivamente nei Crociera 1 e Crociera 2. Fra i minialtura è "Se po fa'" a tagliare prima il traguardo

Route du Rhum: penalizzato Roland Jourdain, la vittoria nella categoria Rhum Multi va a Loïc Escoffier

Nella barca di Jourdain la piombatura è risultata rotta ai controlli post regata e la conseguente penalità di 90' ha regalato la vittoria a Loïc Escoffier

Roma: Genova The Grand Finale presentato al ministro Abodi

Alla presentazione presso il Salone d’Onore del Coni hanno partecipato le più importanti autorità istituzionali e sportive

Ambrogio Beccaria ci racconta la sua Route du Rhum

Impresa straordinaria di Beccaria che al suo esordio alla Route du Rhum e alla sua prima regata su “Alla Grande – Pirelli” ha conquistato il 2° posto in Class40 attraversando l’Atlantico in 14 giorni 7 ore 23 minuti

Buona la seconda al Campionato Autunnale della Laguna di Lignano Sabbiadoro

Dopo l'annullamento del primo appuntamento del 33° Campionato Autunnale della Laguna per condizioni meteo-marine avverse, la seconda domenica in programma non ha deluso le aspettative

Hyères, Europeo ILCA 6/7: Chiavarini sesto e Benini Floriani quindicesima

ILCA 6 e ILCA 7 salutano la rassegna continentale transalpina con tanti spunti positivi e un appuntamento in territorio italiano per la prossima stagione dove il campionato si disputerà ad Andora

Come liberare in sicurezza una tartaruga

Animali marini catturati nella rete: da oggi esiste un protocollo operativo su come trattarli per liberarli limitando i danni

Giancarlo Pedote analizza la sua Route du Rhum

"Sono soddisfatto della seconda parte della regata, durante la navigazione di bolina. Avevo una buona velocità e nonostante il ritardo sono riuscito a raggiungere il gruppo"

Ma che bel Giro d'Italia hanno fatto Cecilia Zorzi e Aina Bauza!

Unico team completamente femminile in regata, Cecilia e Aina hanno lasciato il passo solo al mostro sacro Pietro D'Alì, che di Giri d'Italia ne ha macinati parecchi ai suoi tempi

Route du Rhum... e anche Alberto Bona porta a casa un bel risultato!

Giovedì 24 novembre, alle ore 15 e 34 minuti e 50 secondi ora locale (20:34:50 ora di Roma), Alberto Bona sul Class40 IBSA ha tagliato il traguardo di Pointe-à-Pitre della dodicesima edizione della Route du Rhum all'ottavo posto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci