martedí, 29 novembre 2022

LEGA ITALIANA VELA

LIV - Selezione Nazionale per Club, la Società Canottieri Garda Salò guida la classifica

Dodici nodi di vento, con rinforzi nel pomeriggio, hanno caratterizzato la prima giornata della Selezione Nazionale per il Campionato Italiano Assoluto per Club organizzato dalla Lega Italiana Vela e dallo Yacht Club Rimini. Dopo dieci prove disputate, fra i sette team in gara la Società Canottieri Garda Salò ha avuto la meglio nella classifica provvisoria, con ben sei primi posti parziali ed un distacco di otto punti dal Circolo Velico Ravennate, che segue in seconda posizione. Il team gardesano guidato da Pietro Corbucci, un veterano delle regate con la formula LIV e atleta della classe olimpica ILCA, ha dimostrato grande capacità nella conduzione e nella gestione dell’equipaggio, prendendo la volata sugli avversari già dopo le prime quattro prove. Il team del Circolo Velico Ravennate - con i fratelli Alessandro e Federico Caldari, Matteo Guardigli e Luca Valentino -, seppure alla prima esperienza a bordo dei J70 messi a disposizione dalla LegaVela Servizi, ha manifestato un grande affiatamento e una buona tecnica, tanto da chiudere in seconda posizione e con ottime prospettive per domani. Il Club Velico Crotone, guidato da Luca Canzona in equipaggio con Alessandro Giuncato, Matteo Verri e Dariush Ghasemzadeh, è soddisfatto per le condizioni meteo e i risultati di queste prime dieci prove e punta a migliorare la sua prestazione, qualificandosi per la finale di ottobre. L’esordio per l’equipaggio dello Yachting Club San Marino, con al timone Tommaso Valentini, è stato una bella sorpresa con un quarto posto nella classifica provvisoria. L’equipaggio in regata con i colori dello Yacht Club Rimini ha sofferto un po’ con il vento leggero delle prime prove, andando poi a migliorare la propria prestazione nel pomeriggio.
“Abbiamo avuto una splendida accoglienza qui a Rimini e finalmente respiriamo un’aria positiva che ci farà tornare presto alla normalità” ha commentato il presidente della LIV, Roberto Emanuele de Felice, che ha trovato un campo di regata ideale per le regate di club: “Le condizioni meteo di oggi ci hanno permesso di portare avanti il programma con regolarità, e con orgoglio abbiamo accolto nella LIV la Repubblica di San Marino, primo piccolo Stato ad entrare nel circuito della Sailing Champions League”.
Domani le ultime cinque prove della serie, con inizio alle 12.00.


26/06/2021 20:20:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Campionato invernale di Roma, giornata spettacolare per l'altura

Battaglia serrata nel raggruppamento ORC Regata 2 fra Jolie Brise e Pestifera. In IRC mantengono la vetta della classifica Maia e Lysithea rispettivamente nei Crociera 1 e Crociera 2. Fra i minialtura è "Se po fa'" a tagliare prima il traguardo

Route du Rhum: penalizzato Roland Jourdain, la vittoria nella categoria Rhum Multi va a Loïc Escoffier

Nella barca di Jourdain la piombatura è risultata rotta ai controlli post regata e la conseguente penalità di 90' ha regalato la vittoria a Loïc Escoffier

Roma: Genova The Grand Finale presentato al ministro Abodi

Alla presentazione presso il Salone d’Onore del Coni hanno partecipato le più importanti autorità istituzionali e sportive

Ambrogio Beccaria ci racconta la sua Route du Rhum

Impresa straordinaria di Beccaria che al suo esordio alla Route du Rhum e alla sua prima regata su “Alla Grande – Pirelli” ha conquistato il 2° posto in Class40 attraversando l’Atlantico in 14 giorni 7 ore 23 minuti

Buona la seconda al Campionato Autunnale della Laguna di Lignano Sabbiadoro

Dopo l'annullamento del primo appuntamento del 33° Campionato Autunnale della Laguna per condizioni meteo-marine avverse, la seconda domenica in programma non ha deluso le aspettative

Hyères, Europeo ILCA 6/7: Chiavarini sesto e Benini Floriani quindicesima

ILCA 6 e ILCA 7 salutano la rassegna continentale transalpina con tanti spunti positivi e un appuntamento in territorio italiano per la prossima stagione dove il campionato si disputerà ad Andora

Come liberare in sicurezza una tartaruga

Animali marini catturati nella rete: da oggi esiste un protocollo operativo su come trattarli per liberarli limitando i danni

Giancarlo Pedote analizza la sua Route du Rhum

"Sono soddisfatto della seconda parte della regata, durante la navigazione di bolina. Avevo una buona velocità e nonostante il ritardo sono riuscito a raggiungere il gruppo"

Ma che bel Giro d'Italia hanno fatto Cecilia Zorzi e Aina Bauza!

Unico team completamente femminile in regata, Cecilia e Aina hanno lasciato il passo solo al mostro sacro Pietro D'Alì, che di Giri d'Italia ne ha macinati parecchi ai suoi tempi

Route du Rhum... e anche Alberto Bona porta a casa un bel risultato!

Giovedì 24 novembre, alle ore 15 e 34 minuti e 50 secondi ora locale (20:34:50 ora di Roma), Alberto Bona sul Class40 IBSA ha tagliato il traguardo di Pointe-à-Pitre della dodicesima edizione della Route du Rhum all'ottavo posto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci