giovedí, 16 settembre 2021

LEGA ITALIANA VELA

Parte da Rimini la stagione 2021 della Lega Italiana Vela

parte da rimini la stagione 2021 della lega italiana vela
redazione

Parte dal Marina di Rimini la stagione 2021 della Lega Italiana Vela. Sarà infatti lo Yacht Club Rimini ad ospitare da venerdì a domenica la I selezione nazionale di qualificazione per il Campionato Italiano per Club promosso dalla Lega Italiana Vela sotto l’egida della Federazione Italiana Vela.
Due giorni di regate durante le quali i sette club partecipanti si sfideranno in regate di flotta a bordo delle imbarcazioni monotipo J70 messe a disposizione dalla Lega Servizi, sponsor ufficiale della LIV.
Dopo i rinvii dettati dall’emergenza sanitaria, questa volta si riparte davvero, seppure con alcune limitazioni per le attività a terra dettate dai protocolli CONI e FIV: l’evento in acqua si svolgerà regolarmente con un calendario serrato di incontri di 10-15 minuti ciascuno durante i quali i club dovranno compiere un percorso “a bastone”, facendo emergere le proprie capacità tecniche e tattiche per aggiudicarsi la vittoria finale.
L’edizione post lockdown è segnata da una importante novità: l’ingresso nella LIV della Federazione Sammarinese della Vela con il suo Yachting Club che segna anche l’avvio del Protocollo di aggregazione dei piccoli Stati nel movimento della Sailing Champions League. In acqua ci sarà la Società Canottieri Garda Salò, che in passato ha conquistato il terzo gradino del podio sia nell’edizione del 2018 che in quella del 2019. A contendergli il primato potranno essere il Club Velico Crotone, con alle spalle memorabili risultati al Campionato Giovanile per club e nelle tappe del circuito assoluto, e il Diporto nautico Sistiana, che può contare sulla tradizione velica e i successi degli atleti nati e cresciuti nel golfo di Trieste. Un vantaggio derivante alla conoscenza del campo di regata potrebbe averlo il team dello Yacht Club Rimini che gioca in casa, mentre il punto di forza Circolo Velico Ravennate, altro club iscritto alla selezione, potrà essere l’esperienza del proprio equipaggio nelle regate match race, un format che presenta molte affinità con quello proposto dalla Lega Italiana Vela. In acqua anche il Club Nautico Cesenatico che si avvicina alle attività della Lega Italiana Vela e lo Yachting Club della Repubblica San Marino, unico club “straniero” presente all’evento. La partecipazione della Repubblica di San Marino rappresenta un importante nuovo tassello per la Lega Italiana Vela che “allarga” la propria competenza territoriale ad un piccolo Stato, così come previsto dai protocolli internazionali.
Dall’evento di Rimini e dalla selezione in programma a Santa Marinella dal 16 al 18 luglio verranno scelti i migliori 50% partecipanti i quali avranno diritto di accedere al Campionato Italiano Assoluto per club che si svolgerà a Rimini dal 22 al 24 ottobre.
Federico Chiari, Consigliere Responsabile della comunicazione dello Yacht Club Rimini, dichiara: "Siamo davvero contenti di ospitare la Lega Italiana Vela, le sue regate e l'innovativo format che le contraddistingue. Naturalmente competeremo anche noi e siamo particolarmente fieri di poter schierare l'unico equipaggio tutto femminile che siamo certi darà filo da torcere a tutti gli avversari”.
Finalmente ripartiamo e lo facciamo da una delle località turistiche più accoglienti d’Italia” ha commentato il presidente della Lega Italiana Vela, Roberto Emanuele de Felice che ha evidenziato come “questo momento rappresenta l’inizio di un nuovo percorso per il nostro movimento sportivo. L’ingresso della Federazione Sammarinese della Vela nella LIV è un tassello importante per la vela e il miglior auspicio per questa stagione. I circoli velici stanno uscendo da un periodo difficile, ora riveste una importanza maggiore la necessità di recuperare quello spirito di club, l’attaccamento ai colori sociali e la voglia di frequentare di nuovo la sede sociale. L’attività della Lega Italiana Vela contribuisce a rafforzare questi valori”.

 


24/06/2021 16:41:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

San Vincenzo: 5a edizione del Sotto Gamba Game

Pronto al via il Sotto Gamba Game 2021: dal 17 al 19 settembre sport di mare di terra a Riva degli Etruschi

Porto Cervo: terzo giorno di regata per la 31^ Maxi Yacht Rolex Cup

Classifica provvisoria invariata con Velsheda, Highland Fling XI, Cannonball, Capricorno e Lyra al comando nelle rispettive Divisioni

Vela, Star: Diego Negri centra il titolo mondiale a Kiel (GER)

Il velista dianese Diego Negri (ITA) insieme il prodiere Frithjof Kleen (GER) compie oggi una delle più importanti imprese di una trentennale carriera nelle classi olimpiche, conquistando il suo primo titolo di campione del mondo nella classe Star

Palma di Maiorca: dal 14/9 lo Swan Nations Trophy

Sale la “febbre” Swan in vista dell’attesissimo Swan Nations Trophy di Palma di Maiorca

Cannes: presentato il nuovo Fiart P54

P54, il nuovo yacht Fiart è stato svelato in anteprima mondiale oggi nel corso della Conferenza Stampa allo Yachting Festival di Cannes

RS Aero: Maria Vittoria Arseni e Filippo Vincis sono i nuovi campioni italiani

Oggi la proclamazione al Tognazzi Marine Village di Ostia al termine di tre giorni di regate e dieci splendide prove

Dopo 79 giorni a piedi e in bicicletta arriva oggi a Roma la staffetta europea della Via Francigena

Cinque Paesi, 16 regioni e 657 Comuni compongono i 3.200 km totali dello straordinario cammino “Via Francigena - Road to Rome” che oggi 10 settembre raggiunge la Città Eterna

Solitaire du Figaro: Pierre Quiroga vince anche la 3a tappa

Alla fine di una tappa complicata di 624 miglia, tra Fécamp e Morlaix Bay, lungo la costa inglese, lo Skipper di Macif 2019, Pierre Quiroga, ha vinto davanti ad Alexis Loison (Région Normandie) e Alan Roberts (Seacat Services)

Rimini: partita la Rigasa

Venerdì 10 settembre alle ore 17.00 gli equipaggi iscritti alla Rigasa hanno fatto rotta verso il largo per coprire le 170 miglia del percorso, no stop, tra i way point della Gagliola prima e del Sansego poi, con rientro a Rimini

RS Aero, in acqua sul litorale romano per contendersi il titolo italiano

Quaranta equipaggi al via con tanti atleti stranieri provenienti da Russia, Francia, Irlanda e Gran Bretagna

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci