martedí, 9 agosto 2022


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

the ocean race    america's cup    moth    solidarietà    wwf    nacra 17    copa del rey    optimist    sponsorizzazioni    29er   

LEGA ITALIANA VELA

La Società Canottieri Garda Salò fa valere la sua esperienza alla I tappa della LIV

La Società Canottieri Garda Salò si è aggiudicata la vittoria della prima Selezione Nazionale per il Campionato italiano assoluto per club che si è conclusa oggi allo Yacht Club Rimini. L’evento, promosso dalla Lega Italiana Vela sotto l’egida della Federazione Italiana Vela e il supporto della Lega Vela Servizi, ha visto la partecipazione di sette agguerriti team di club. Due giorni con condizioni meteo simili hanno caratterizzato questo primo evento con il particolare format proposto dalla Lega Italiana Vela che prevede regate di flotta con un numero ristretto di imbarcazioni in regata e su un percorso a bastone della durata di 10/15 minuti: queste caratteristiche rendono le regate più avvincenti, con confronti diretti fra le imbarcazioni e distanze accorciate che rendono il risultato incerto fino all’ultimo. Un format a cui è avvezzo l’equipaggio della Società Canottieri Garda Salò, guidato dal timoniere Pietro Corbucci, che nelle acque di Rimini è riuscito a tagliare per primo il traguardo in otto delle 15 prove disputate. Si è mantenuto saldamente in seconda posizione il team del Circolo Velico Ravennate con al timone Alessandro Caldari, un passato da grande optimista con la partecipazione al mondiale di classe nel 2016 e una carriera altrettanto brillante nel 420 con il fratello Federico, entrambi in regata a Rimini. Terzo gradino del podio per Luca Calzona e il suo team del Club Velico Crotone che nella giornata di oggi è riuscito a ridurre il distacco senza riuscire a salire in classifica per soli 4 punti. L’esordiente team Sammarinese capitanato da Tommaso Valentini ha chiuso la giornata odierna con ottimi piazzamenti, evidenziando un sensibile miglioramento e riuscendo a qualificarsi per il Campionato Italiano Assoluto per club in programma a ottobre sempre a Rimini. Hanno preso le misure a bordo dei J70 messi a disposizione dalla LegaVela Servizi gli equipaggi del Circolo nautico Cesenatico e dello Yacht Club Rimini timonato da Virginia Mazza che, dopo questa prima esperienza, hanno trovato la formula LIV divertente e formativa, annunciando da subito che si prepareranno a partecipare ai prossimi eventi dedicati ai team di club.
Pietro Corbucci, skipper del team gardesano: “Siamo contenti di tornare in acqua. Il formato delle regate della Lega Italiana Vela ci piace molto e ci da sempre grandi soddisfazioni. Ringrazio tutto il team e il nostro club che ci permette di partecipare a queste regate e allo Yacht Club Rimini che ha organizzato in maniera impeccabile questo evento. Torneremo con piacere a ottobre per la finale”.
E' soddisfatto per come è andato questo primo evento a Rimini, Pietro Giuseppe Baronio, presidente dello Yacht Club Rimini: “Portare a termine questa regata ha per noi un significato particolare. Dopo alcuni rinvii dettati dalla pandemia, grazie all’impegno dei consiglieri e di tutto lo staff del club abbiamo portato a casa un bell’evento che rappresenta un importante test in vista del Campionato Italiano che ospiteremo a ottobre”.
Roberto Emanuele de Felice, presidente della Lega Italiana Vela non nasconde la gioia di chi, dopo un anno di stop, ha visto nuovamente i club in acqua: "Questa manifestazione ha un valore simbolico importante. I sette club presenti a Rimini hanno dovuto superare non poche difficoltà poter essere presenti e proprio questa loro partecipazione dà a tutti noi la forza per andare avanti. Ringrazio lo Yacht Club Rimini che con grande entusiasmo ci ha accolto in questa splendida località, regalandoci un fine settimana di regate eccezionale. Il mio ringraziamento va anche alla LegaVela Servizi che condivide con noi la voglia di dare valore gagli yacht club e ci sostiene nell'organizzazione di queste manifestazioni, mettendo a disposizione l'intera flotta di J70".
Prossimo appuntamento sarà dal 16 al 18 luglio a Santa Marinella per la II Selezione Nazionale di qualificazione per il Campionato Italiano per Club.


27/06/2021 22:23:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Copa del Rey: Selene Alifax ad un passo dal podio tra gli Swan 42

Selene Alifax di Massimo De Campo, ha corso sotto il guidone dello YC Lignano nell’agguerrita e numerosa flotta Swan 42 OD, che è scesa in acqua lunedì 1 e ha terminato le prove sabato 6/8, con un totale di 11 prove, classificandosi 4^ assoluta

Copa del Rey MAPFRE: definite le griglie di partenza della Serie Finale

Ogni partecipante partirà con un numero di punti equivalente alla posizione ottenuta al termine della fase di qualificazione, che si è conclusa oggi

America's Cup: Alinghi Red Bull Racing si presenta a Barcellona

Alinghi Red Bull Racing è il primo team a stabilirsi nella città che ospiterà la 37esima America's Cup e oggi ha varato BoatZero, la sua barca da allenamento, acquistata in Nuova Zelanda, prima fondamentale tappa del programma di lavoro del team

Conclusa la 40^ Copa del Rey e Scugnizza la vince in ORC 3

Vittoria sfumata per un solo punto per Farstar di Lorenzo Monzo tra gli Swan 36, mantre Enzo De Blasio ha praticamente dominato nella sua classe

Campionato Mondiale 29er: gli azzurri Demurtas-Santi conquistano l'argento

Vittoria sul filo di lana degli argentini Maximo Videla e Tadeo Funes De Rioja. Bronzo per i francesi Hugo Revil e Karl Devaux

A settembre l'Italia Cup Molveno Moth 2022

Ruggero Tita è l’ideatore e co-promotore con Velica Molveno dell’iniziativa che vedrà i migliori atleti italiani gareggiare per la coppa volando sulle acque del lago trentino

Optimist, Enrico Chieffi: "Lo SLAM DREAM TEAM è inarrestabile!"

SLAM ha scelto da subito, lo scorso agosto, di diventare sponsor della Associazione Italiana Classe Optimist e partner tecnico della squadra agonistica

Copa del Rey Mapfre: italiani in evidenza nel Day 2

Scugnizza domina in ORC 3, Koyré-Spirit of Nerina e Canopo tra gli Swan 42 e Farstar negli Swan 36

Mondiale Junior: Margherita Porro e Stefano Dezulian vincono l'argento nel Nacra 17

Spettacolo sul lago di Como con le classi olimpiche acrobatiche. Nel 49er Lorenzo Pezzilli e Tobia Torroni chiudono al 22mo posto; 49erFX gli azzurri Riccardo e Federico Figlia di Granara chiudono nella top ten

Europei Optimist: tutti gli azzurrini si qualificano per le Gold Fleet

Le buone sensazioni delle prime due giornate si sono trasformate in certezza oggi nelle acque di Sønderborg, Danimarca, dove fino al 5 agosto si stanno disputando i Campionati Europei Optimist

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci