martedí, 31 marzo 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

porti    guardia costiera    attualità    pesca    trasporti    traghetti    j24    vendee globe    giancarlo pedote    cambusa    fincantieri    trasporto marittimo    aziende    america's cup    barcolana   

FARR 40

Rolex Farr 40 World Championship Enfant Terrible-Adria Ferries in lotta per il podio

rolex farr 40 world championship enfant terrible adria ferries in lotta per il podio
redazione

Giornata intensa per la flotta Farr 40, impegnata nelle acque di Porto Cervo nella ventesima edizione del Rolex Farr 40 World Championship. Dopo il no race di giovedì dettato dall'eccessivo Maestrale e l'unica regata disputata venerdì, il Comitato di Regata ha mandato in archivio quattro prove caratterizzate da vento leggero proveniente da 300-330 gradi. 
La prima vittoria di giornata è andata a Zen (1-8-4-6 oggi), equipaggio Corinthian giunto dall'Australia che, dopo le prove odierne, conduce la classifica provvisoria della sua categoria, seguito con un margine di un solo punto da MP30+10 (8-3-8-3) e da Pazza Idea (5-7-5-7). 
L'equipaggio americano di Plenty (2-1-2-1), campione iridato in carica, mette a segno due vittorie e si conferma l'imbarcazione più solida della flotta, oltre che leader della classifica generale con sette punti.
Arriva la prima vittoria della serie anche per Flash Gordon (7-5-1-2) dell'architetto americano Helmut Jahn che, grazie ai piazzamenti odierni, guadagna il secondo posto del ranking provvisorio, lasciandosi alle spalle, staccato di due punti, Enfant Terrible-Adria Ferries (4-4-6-5).
La barca dell'armatore anconetano Alberto Rossi, dopo aver ottenuto il secondo posto nella prova di ieri, guadagna una serie di piazzamenti a metà classifica, che fanno scivolare l'equipaggio in terza posizione.
Queste le parole del tattico di Enfant Terrible-Adria Ferries Vasco Vascotto al rientro in banchina: "Dopo una giornata come quella di oggi, non si può essere soddisfatti. Quando, nel migliore dei casi, si gira la boa di bolina in seconda posizione, è difficile recuperare ed è evidente che qui ci sono barche con un passo migliore del nostro. Siamo dispiaciuti sopratutto perché domani si disputeranno tre, al massimo quattro prove e accorciare le distanze non sarà impresa facile: ciò non toglie che l'equipaggio di Enfant Terrible-Adria Ferries ce la metterà tutta per ottenere un buon risultato".
Domani, giornata conclusiva della manifestazione, il Comitato di Regata auspica di portare a termine quattro prove, con primo segnale preparatorio fissato per le ore 11.00. Vento da Nord-Est di intensità prevista tra i 18 e i 22 nodi accompagnerà gli equipaggi nelle ultime regate che decreteranno definitivamente il vincitore della ventesima edizione del Rolex Farr 40 World Championship.
A Porto Cervo, a bordo di Enfant Terrible-Adria Ferries, portacolori del Circolo Canottieri Aniene, regatano Alberto Rossi (owner-driver), Vasco Vascotto (tattico), Andrea Caracci (navigatore), Alberto Bolzan (randista), Claudio Celon (trimmer), Nicholas Dal Ferro (trimmer), Jaro Furlani (pit),  Carlo Zermini (freestyler), Marco Carpinello (albero) e Alberto Fantini (prodiere-comandante). A seguire l'attività del team è il coach Marco Capitani, sail designer per conto di North Sails.

Rolex Farr 40 World Championship, top-5 provvisoria:
1. Plenty, 7
2. Flash Gordon, 19
3. Enfant Terrible-Adria Ferries, 21
4. Asterisk, 25
5. Zen, 26


15/07/2017 20:47:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

La e-mobility nei porti italiani

Per le Marine italiane Yess.Energy fornisce un plus che garantisce una fidelizzazione dei clienti, ma anche l'attenzione di un’utenza sempre più attenta ed esigente, soprattutto rispetto alla salvaguardia dell’ambiente

Spadafora: ad aprile stop anche ad allenamenti atleti professionisti

"Estenderò la misura agli allenamenti, sui quali non eravamo intervenuti perché c'era ancora la possibilità che si tenessero le Olimpiadi". 400 milioni di euro allo sport di base e alle ASD

America's Cup: annullata anche la tappa di Portsmouth

L'emergenza Codis-10 non si arresta e la decisione di annullare è ritenuta inevitabile

La Veleria San Giorgio produrrà mascherine per gli ospedali liguri

La Veleria San Giorgio, storica azienda ligure fondata nel 1926, ha infatti dato il via alla produzione di mascherine chirurgiche destinate al personale della ASL4 che conta tre ospedali , Sestri Levante, Rapallo e Lavagna

Cambusa - Susianella viterbese, un presidio antico che ha resistito alle omologazioni

Un nome leggiadro, le cui origini si perdono nella storia, per un salame dei poveri dai sentori di sottobosco, che si produce a Viterbo, rimasto a lungo nell’ombra, ora richiestissimo da chef e gourmet

Antartide: Enea cerca specialisti e ricercatori per l'inverno 2020/21

La durata dell'incarico è di un anno, da novembre 2020 a novembre 2021 ("Winter Over"), nell'ambito del Programma Nazionale di Ricerche in Antartide (PNRA) gestito da ENEA

Fincantieri: ulteriore sospensione delle attività produttive

Fincantieri sospende l’attività lavorativa degli stabilimenti e delle sedi sia nel settore Cruise che in quello Militare fino alla data indicata dal Decreto.

Assarmatori: dichiarare lo stato di calamità naturale anche per i trasporti marittimi

ASSARMATORI, che aderisce a Conftrasporto-Confcommercio, sottolinea come il segmento passeggeri del trasporto marittimo abbia azzerato i suoi ricavi ma continui a garantire i collegamenti per non interrompere gli approvvigionamenti di merci vitali

Conftrasporto: il sistema logistico portuale rischia il collasso

Luigi Merlo, presidente nazionale di Federlogistica-Conftrasporto ribadisce l’appello lanciato già alcune settimane fa sull’emergenza coronavirus e sulle proposte, ancora inascoltate, del settore marittimo dei trasporti e della logistica

La classe J24 dà il benvenuto alla flotta di Agropoli

La Classe J24 Italiana cerca di guardare al futuro con positività e rimodula il proprio calendario agonistico

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci