sabato, 20 ottobre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

match race    vele d'epoca    kite    vela    melges 32    cnsm    circoli velici    campionati invernali    veleziana    star    vela paralimpica    ambiente    melges 24    porti    invernali    soldini   

FARR 40

Mondiale Farr 40: Enfant Terrible terzo a tre prove dalla fine

mondiale farr 40 enfant terrible terzo tre prove dalla fine
redazione

Protagonista di una giornata decisamente no, Enfant Terrible-Minoan Lines (Rossi-Vascotto, 12-8) scivola dal primo al terzo posto della graduatoria del Farr 40 World Championship di Chicago e a tre prove dalla fine si trova in ritardo di sette punti rispetto a Plenty (Roepers-Hutchinson, 3-2) e a Struntje Light (Schaefer-Percy, 2-7), saliti a braccetto al vertice della classifica provvisoria.

A penalizzare il team di Alberto Rossi due episodi. Il primo, occorso durante la settima prova della serie, nato da un'errata interpretazione degli umpire (i giudici in acqua) che hanno considerato avvenuta all'interno delle tre lunghezze dalla boa una virata di Enfant Terrible-Minoan Lines, in quel momento impegnato in un duello con Plenty. La conseguente penalità ha costretto il team italiano a tentare una rimonta disperata, terminata non oltre il dodicesimo posto. Un errore riconosciuto dagli stessi arbitri una volta a terra: le telemetrie hanno infatti dimostrato che la virata dei 'Terrible' era stata completata a oltre cinquanta metri dalla boa, quindi ben fuori dalla zona 'rossa'. Il secondo episodio, invece, è accaduto all'inizio dell'ottava regata, quando, pochi istanti dopo la partenza, il vento è saltato di oltre cinquanta gradi sulla destra, spaccando la flotta in due e falsando la regata in modo irreparabile.

Un vero peccato, perché anche oggi Enfant Terrible-Minoan Lines aveva iniziato la giornata con il piglio giusto, incrociando davanti a Plenty, che prima delle regate odierne lo seguiva in classifica generale con un ritardo di otto punti.

Per scoprire chi sarà il nuovo campione iridato Farr 40 bisognerà aspettare fino alla prima serata di domani: nel tentativo di portare a termine le tre prove rimanenti, il Comitato di Regata ha infatti deciso di anticipare l'orario di partenza di un'ora e mezza, fissando il preparatorio per le 10.30 (le 17.30 italiane). Sul campo di regata dovrebbe soffiare una brezza da sud di media intensità.

 


09/10/2018 07:41:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Barcolana: nella lotta tra ex la spunta Morning Glory (Spirit of Portopiccolo)

Vince Spirit of Portopiccolo, ovvero l'ex Morning Glory costruita nel 2006, davanti a CQS Tempus Fugit, ex Nicorette un 29,76 metri del 2004 e all'ex Maxi Iena Way of Live

Elements Race: Cagliari ospiterà la 3a edizione

Dopo le prime edizioni organizzate nell'Arcipelago della Maddalena, la manifestazione che unisce Vela e Off Road si sposta nel Sud della Sardegna, a Cagliari, con nuove rotte e a bordo dei GIRO 34

Olimpiadi Giovanili: arriva un altro oro con Sofia Tomasoni

Sofia Tomasoni (CV Windsurfing Club Cagliari) è la prima Campionessa Olimpica Giovanile della classe Kiteboard Twin Tip Racing femminile

Muore Ian Kiernan, l'uomo della "Mission Impossible" di pulire il Mondo

E’ morto a 78 anni portato via da un cancro un grande uomo, Ian Kiernan, velista ed ecologista, che si era dato il compito di “pulire il mondo”

Parte domenica l'Autunnale Peloritano

Prende il via domenica 21 il Campionato Autunnale Peloritano al Marina di Capo d'Orlando che riapre le sue braccia, ovvero le su banchine, ai velisti dopo il successo del Vela Cup del mese scorso

Una "Mare e Monti" per Giovanni Soldini

Giovanni Soldini e l'alpinista Hervé Barmasse faranno insieme una serie di traversate e di scalate con lo scopo di confrontare due mondi così diversi.

Garda: il Trofeo dell'Odio a Diavolasso

“Diavolasso” della scuderia velica “Ac&e-Sicurplanet” con lo skipper veronese Andrea Farina (Cn Brenzone) ha vinto la 66° edizione e del Trofeo dell’Odio, classica autunnale del Circolo Vela Gargnano.

Caorle: la stagione della vela chiude con La Cinquanta

Il 27 e 28 ottobre ultimo appuntamento con l’altura a Caorle

Viareggio, arriva in porto la flotta delle vele d’epoca

Oltre 60 barche a vela d’epoca e circa 500 membri di equipaggio stanno convergendo a Viareggio dove dal 18 al 21 ottobre si svolgerà la XIV edizione del Raduno Vele Storiche Viareggio

Melges 32 a Cagliari per giocarsi il Mondiale

Diciotto i team al via in rappresentanza di 8 Nazioni (Russia, Germania, Giappone, Norvegia, Principato di Monaco, Svizzera, Polonia, Italia) per un Campionato del Mondo assolutamemte aperto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci