lunedí, 12 novembre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

press    campionati invernali    regate    route du rhum    melges 40    ucina    nautica    este 24    federvela    mini 6.50    vela olimpica   

FARR 40

Verve Cup Offshore Regatta: Enfant Terrible è secondo a Chicago

verve cup offshore regatta enfant terrible 232 secondo chicago
Roberto Imbastaro

Dopo quattro giorni di regate, e un totale di dieci prove disputate, si è chiusa a Chicago la Verve Cup Offshore Regatta, evento riservato alla classe Farr 40 che anticipa di poche settimane lo svolgimento del Mondiale di classe, in programma nella stessa città verso la fine di settembre.

Organizzata dal Chicago Yacht Club la manifestazione ha dovuti fare i conti con la cronica carenza di vento e la presenza di un fastidioso moto ondoso che ha reso la conduzione delle barche piuttosto complicata.

A centrare il successo tra i Farr 40 sono stati i campioni iridati di Plenty che, guidati dall'armatore Alex Roepers, sono emersi dal gruppo al termine della seconda giornata, scalzando Struntje Light di Wolfgang Schaefer dalla vetta, per poi consolidare la conquistata leadership.

Enfant Terrible-Minoan Lines ha mostrato un buono stato di forma, mostrandosi competitivo in quasi tutte le condizioni (tre sono stati i successi di manche, come quelli di Plenty), ma ha comunque dovuto cedere il passo allo storico avversario, finendo secondo davanti ai padroni di casa di Flash Gordon VI che, capitanati da Helmut e Evan Jahn, proprio qui a Chicago si sono fregiati del titolo iridato vincendo il Rolex Farr 40 World Championship nel 2012.

"Era da qualche mese che il nostro Farr 40 ci aspettava oltre Oceano e a livello di equipaggio abbiamo avuto bisogno di un po' di tempo per tornare a esprimerci al massimo - ha spiegato Alberto Rossi al termine delle regate - Il meteo, in prevalenza leggero, è stato complicato dalla presenza di un'onda pronunciata che ci ha creato qualche problema di passo, cosa che non abbiamo riscontrato con l'acqua piatta, quando i nostri spunti sono stati del tutto analoghi a quelli di Plenty. Al momento non possiamo dirci pienamente soddisfatti, ma siamo fiduciosi perché tra settembre e ottobre il meteo da queste parti cambia sensibilmente e ci aspettiamo di regatare con condizioni più definite, che da sempre esaltano le caratteristiche del nostro equipaggio".

Una dichiarazione ripresa dal tattico di Enfant Terrible-Minoan Lines Vasco Vascotto: "E' stata una settimana complicata, caratterizzata da condizioni davvero difficili: con moto ondoso proporzionale all'intensità del vento abbiamo camminato bene e ci siamo sentiti competitivi. Dobbiamo lavorare sul passo in regime di moto ondoso pronunciato, ma va da sé che parte della storia del Mondiale verrà scritta dalle condizioni meteo che contiamo di trovare più generose di vento al fine di godere di una manifestazione unica e competitiva come da tradizione della classe Farr 40".

A Chicago, dove a sfidarsi sono stati dieci Farr 40, a bordo di Enfant Terrible-Minoan Lines hanno regatato l'armatore e timoniere Alberto Rossi, il tattico Vasco Vascotto,vAndrea Caracci, Giovanni Cassinari, Claudio Celon, il comandante Alberto Fantini, Jaro Furlani, Roberto Strappati e Martino Tortarolo. L'attività del team è stata coordinata dal coach Marco Capitani, incaricato anche del progetto vele.

 


13/08/2018 22:30:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Con 35 barche in difficoltà è una Route du Rhum solo per stomaci forti

In 35 hanno abbandonato o si sono rifugiati in porti sicuri in attesa che passi la tempesta

Route du Rhum: disalbera Isabelle Joschke

Disalbera Isabelle Joschke. La velista sta bene e sta tentando di raggiungere la costa francese a motore

Route du Rhum: anche Samantha Davies costretta all'abbandono

I grandi colpi della tempesta su Initiatives-Coeur, hanno delaminato lo scafo costringendo Sam Davies a dirigersi verso terra

Route du Rhum: Andrea Fantini di nuovo in mare

I maxitrimarani della classe Ultime stanno per tagliare il traguardo in Guadalupa con Macif di Francois Gabart in leggero vantaggio (40 miglia) su Francis Joyon con Idec Sport

Route du Rhum: vince Joyon all'ultimo respiro

Battuto per soli 7 minuti François Gabart, in testa fino alle Basse Terre e bruciato nell'ultima virata

Melges 40: le Grand Prix Finals 2018 si aprono nel segno di Stig

Stig, detentore del circuito 2017 e vincitore della Copa del Rey 2018 (ultimo evento disputato dalla flotta Melges 40 sulla strada per Lanzarote) rispetta al meglio il pronostico che lo voleva in grande stato di forma

Corso di Archeologia a Termini Imerese: Palermo nel periodo romano

Sabato 10 novembre 2018 alle ore 16,30 nuova lezione del Corso di Archeologia Romana promosso da BCsicilia

Soldini, Pedote, Bissaro: professori d'eccezione per i Mini 6.50

Giovanni Soldini, Giancarlo Pedote e Vittorio Bissaro si calano nelle parte dei docenti nel 1° Clinic Mini 6.50 organizzato dalla FIV

Domenica al via il 48° Campionato invernale vela d’altura del Golfo di Napoli

La 48 esima edizione della manifestazione velica si aprirà con la Coppa Arturo Pacifico organizzata dal Circolo del Remo e della Vela Italia , divisa in due tappe: 11 e 18 novembre

Per il Marina Blu di Rimini una cartella esattoriale da 1,1 mln di euro

UCINA: la complessa vicenda normativa dei canoni demaniali dei porti turistici colpisce il Marina Blu di Rimini

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci