domenica, 29 novembre 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vendee globe    giancarlo pedote    windsurf    trofeo jules verne    sodeb'o    orc    vela    cambusa    fincantieri    press    aziende    ambiente   

OPTIMIST

Optimist: partita a Torbole l'Halloween Cup

optimist partita torbole halloween cup
redazione

Dopo il nulla di fatto del primo giorno, in cui il vento da sud non è entrato nonostante la flotta fosse pronta per le 12:00 sulla linea di partenza, sabato mattina già alle 7:30 il Circolo Vela Torbole si è animato di giovanissimi timonieri, che hanno voluto esserci ad una delle ultime regate Optimist internazionali della stagione, ligi a tutti i regolamenti e attenzioni imposti dalla situazione sanitaria: l’Halloween Cup. Questa volta la levataccia mattutina è stata premiata con un bel vento da nord che è soffiato inizialmente anche sui 20-25 nodi, tanto che il Comitato di regata inizialmente ha chiamato alla partenza solo la flotta dei più grandi juniores (11-15 anni). Con il tratto di lago di Garda trentino ancora in ombra, la flotta di 150 velisti suddivisi in due batterie hanno iniziato puntualmente a regatare alle 8:30 tra spruzzi d’acqua e onde, che hanno reso spettacolari le due regate che in veloce successione hanno regolarmente disputato. Così come successo venerdì il vento da nord, nonostante fosse forte, è calato piuttosto presto, tanto che i cadetti (età compresa tra i 9 e i 10 anni) - chiamati in acqua un po’ più tardi - sono riusciti a concludere una sola prova prima che il vento calasse del tutto. Fortunatamente il vento da sud è girato piuttosto velocemente, nonostante la stagione autunnale, durando nel primo pomeriggio un periodo di tempo sufficiente per proseguire con il programma di gara e concludere la terza e ultima prova di giornata per gli juniores e proseguire con altre due prove per i cadetti, che nel pomeriggio hanno sicuramente avuto condizioni meno impegnative e alla portata di tutti, considerata l’intensità del vento che è rimasta al massimo sui 5-6 nodi.

Estremo equilibrio  tra gli juniores (almeno fino a che non entra lo scarto con la quarta regata) con in testa lo svedese Bernhardtz (1-1-8), ma ad un solo punto dai due rivani (Fraglia Vela Riva) Alex Demurtas (4-2-4) e Lorenzo Ghirotti (3-3-5). Ben più distaccato l’irlandese Rocco Wright, che dopo due primi ha piazzato un 19 nella prova con vento leggero. La tedesca Muhlerhauser è in testa nella categoria femminile, sedicesima assoluta. SI sta confermando tra i più completi timonieri dellaa categoria cadetti Artur Brighenti (CN Brenzone), in testa con 3 punti di vantaggio su Mattia Benamati (FV Malcesine) - anche lui tra i più agguerriti della categoria - e 11 su Leonardo Grossi (Fraglia Vela Riva). Ottima quarta assoluta e prima femmina Irene Faina (Fraglia Vela Malcesine, 16-4-2).

PH: E. Giolai


31/10/2020 17:38:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Vendée Globe: ancora non chiari i problemi di Hugo Boss; acqua a bordo (risolta) per Pedote

Hugo Boss procede lentamente e gli ingegneri sperano di poter riparare il danno in corsa. Per Pedote un'infiltrazione d'acqua dovuta ad una trappa del ballast

Vendée Globe: Thomson si ferma per tentare la riparazione

Guai grandi e piccoli per tutta la flotta. Anche il leader, Thomas Ruyant è dovuto salire in testa d'albero

Alghero: per 110 studenti il battesimo della vela

Il Covid non ferma la vela, ad Alghero 100 studenti hanno debuttato in barca

Vendèe Globe: match race tra Dalin e Ruyant verso l'Indiano

Per Pedote un 13° posto nel gruppo degli inseguitori. Un controllo alla barca rivela che è assolutamente pronta per il Grande Sud (foto on board Prysmian Group)

Vendée Globe: la calma è la virtù dei Pedote

Il nostro Giancarlo Pedote sta procedendo bene e senza scosse e guadagna posizioni. Ora è decimo a 646 miglia dal leader e viaggia spedito a più di 20 nodi

Europeo Windsurf RS:X a Vilamoura (POR)

Cinque azzurri presenti, tre uomini e due donne. Mattia Camboni, Daniele Benedetti e Carlo Ciabatti nella flotta maschile.Marta Maggetti e Giorgia Speciale in quella femminile

Vendée Globe: così parlò Jean Le Cam

"Per me il bello di essere vecchio è che più si è vecchi più si ha esperienza. Più cose stupide hai fatto quando sei più giovane e, quando ne hai fatte tante, allora impari cosa non fare"

Trofeo Jules Verne: Coville vola, Cammas si ritira

Thomas Coville su Sodebo Ultim 3 continua la sua discesa dell'Atlantico del Nord in questo sabato mattina, scivolando a oltre 30 nodi mentre Franck Cammas sta rientrando a Lorient dopo aver urtato un UFO

Italia: ecco i migliori ristoranti del Gambero Rosso

2650 locali recensiti in tutta Italia. Quattro big conquistano le Tre forchette. E’ calabrese il Cuoco emergente dell’anno. Il Premio ristoratore dell’anno a una famiglia orientale di Milano

Ma... adottare un delfino per Natale?

Sulla pagina del sito del Centro Ricerca Cetacei troverete tante idee per i regali natalizi da oggettistica, alle adozioni di delfini, all'aggiornato libro di delfini e balene d'Italia e voucher per esperienze a bordo

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci