lunedí, 6 aprile 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

trasporti    attualità    pirateria    press    regate    vendee globe    fiv    solitaire du figaro    porti    guardia costiera    pesca    traghetti    j24    giancarlo pedote   

MELGES 20

Melges 20 World League: a Riva del Garda gli applausi sono tutti per Siderval

melges 20 world league riva del garda gli applausi sono tutti per siderval
Redazione

Si è conclusa quest’oggi, con la disputa delle ultime tre prove della tappa di Riva del Garda, la serie europea 2019 della Melges 20 World League in cui sono stati scritti due capitoli che corrispondono a due record nella storia della Classe.
 
Russian Bogatyrs di Igor Rytov torna a riappropriarsi dello scettro di Campione del circuito europeo (impresa mai riuscita a nessun team Melges 20 prima), dopo il successo del 2017, strappandolo di mano al detentore 2018 Brontolo Racing di Filippo Pacinotti che conclude la propria stagione confermandosi tra i top five, quarto, appena ai piedi del podio.

Questo risultato conferma la straordinaria forza dell’equipaggio di Rytov, uno dei veterani della classe, che aggiunge così una nuova perla alla propria ricca bacheca di trofei conquistati nella classe. Russian Bogaryrs consolida altresì la propria leadership nella ranking mondiale di classe con ancora 6 eventi da disputare nel corso della stagione internazionale.

L’altro record che giunge dal campo di regata di Riva del Garda è quello che appartiene a Siderval, il team tutto corinthian di Marco Giannini, Eleonora Colussi, Marco ed Enzio Savoini che si aggiudicano di forza la tappa dominata dal primo all’ultimo giorno. Un risultato storico perché nessun team corinthian, nella lunga storia della flotta, aveva mai conquistato il primo posto di una tappa Melges 20. Siderval può gioire non solo per il gradino più alto ottenuto nella tappa di Riva del Garda ma anche per uno straordinario argento finale alle spalle di Russian Bogatyrs nella classifica finale del circuito continentale che vede il team argentino di Boggie 2.0 di Pierluigi Giannattasio chiudere al terzo posto (a pari punti con Siderval).
Quarto posto per Brontolo Racing e quinto per Pirogovo di Alexandr Ezhkov.
 
La classifica di tappa vede sul podio, al secondo posto Russian Bogatyrs che così conclude una serie strepitosa fatta di due successi e due secondi posti nelle tappe di Villasimius (primo), Puntaldia (secondo), Marina di Scarlino (primo) mentre Brontolo Racing ottiene il terzo gradino con una regata tutta in rimonta.
 
Igor Rytov – “ Siamo felicissimi di essere riusciti a riconquistare il titolo ottenuto nel 2017 grazie a una grande costanza di rendimento. Pensiamo che in una classe come questa sia fondamentale riuscire a regatare sempre in maniera pulita senza cercare troppi rischi perché alla fine è la costanza che premia e dà i maggior frutti. Ora il nostro obiettivo è mantenere alta la concentrazione e il livello di prestazioni raggiunte per andare a Malcesine a settembre a difendere il titolo al Melges 20 European Championship. Intanto però festeggiamo questo grande risultato che premia il lavoro e la dedizione di tutto il team”.
 
Igor Rytov, in quanto vincitore del circuito, ha ricevuto anche il premio offerto da La Thuile Valle d’Aosta dove I’armatore sarà ospite pressol’hotel Montana Lodge per un weekend esclusivo all’insegna dell’eccellenza della località valdostana.
 
Marco Giannini – “Quasi non riusciamo a credere a ciò che abbiamo fatto qui a Riva del Garda che è il risultato di un lavoro che prosegue da due stagioni, con grande passione tutti insieme. Abbiamo iniziato la stagione in modo molto positivo e questo ci ha dato da subito grande carica e la consapevolezza di poter regatare alla pari con team straordinariamente forti composti da grandissimi campioni della vela che abbiamo studiato e osservato per imparare sempre qualche piccolo dettaglio in più. Oggi siamo noi quelli sul gradino più alto del podio di una tappa e il secondo posto nella Melges World League European Division vale oro e ci riempi di orgoglio e di felicità”.
 
La Melges World League European Division ha premiato anche il miglior team esordiente della stagione, quello italiano di Caipirinha Jr. di Alessandro Agostinelli che chiude la propria stagione da rookie al tredicesimo posto della classifica generale di circuito.
Fausto Surini del team Boogie 2.0 è stato invece sorteggiato quale vincitore del soggiorno offferto dal boutique Hotel Rifugio Lilla di La Thuile.
Arianna Forelli si è invece aggiudicata un Garmin Quatix quale miglior rookie corinthian della stagione.
 
La flotta Melges 20 punta ora al doppio appuntamento sempre sul lago di Garda, sponda Malcesine, per il fine settimana del Russian Open Championship (7-8 settembre) che precederà l’attesissimo Melges 20 European Championship 2019 (10-14 settembre).

 


14/07/2019 16:37:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

DPCM 1° aprile 2020: sospesi gli allenamenti anche per gli atleti professionisti

Dpcm 1° aprile 2020: sono sospese altresì le sedute di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti, all'interno degli impianti sportivi di ogni tipo

Mille per una Vela: la FIV lancia il primo trofeo interzonale di e-sailing

Cresce l'attenzione per la vela virtuale, con il riconoscimento degli e-sports da parte dello stesso Comitato Olimpico Internazionale, e il successivo passo da parte di World Sailing, la federvela mondiale, con l'introduzione dell'e-sailing

Covid-19: Porto Venezia sospende i canoni per aiuto aziende

A Venezia l'Autorità di Sistema Portuale ha emanato una circolare rivolta alle concessionarie dei porti di Venezia e di Chioggia per sospendere il pagamento dei canoni demaniali fino al 30 settembre

Guardia Costiera: l'impegno per l'emergenza Covid-19

Consegna di dispositivi di protezione individale anti covid a Cagliari, Palermo, Lamezia Terme e Bari

Vendée Globe, Covid-19: in quattro rischiano di non partire

Isabelle Joschke, Clément Giraud, Kojiro Shiraishi e Armel Tripon non hanno mai completato una regata oceanica e, come previsto dal bando di regata, non potranno essere alla partenza del Vendée Globe 2020

Solitaire du Figaro: a fine agosto 1.830 miglia intense e tattiche

C’è una ragionevole possibilità che la 51ma edizione de La Solitaire du Figaro 2020 possa disputarsi, con la sua partenza prevista per il 30/8, data al momento ancora fuori anche dalle più pessimistiche previsioni sulla diffusione del Covid-19

Attenzione ai tanti problemi dell'autotrasporto che potrebbero esplodere

Manca un accordo europeo sulla proroga della validità delle patenti e revisioni scadute che per ora vale solo in Italia. I pagamenti slittano a 12 mesi e il settore potrebbe realmente fermarsi

Civitavecchia chiede un decreto ad hoc per rilanciare il porto

E’ il vicesindaco di Civitavecchia, Massimiliano Grasso, a lanciare un appello per il futuro del porto della città laziale chiedendo al Governo un "Decreto Civitavecchia"

Viareggio: rinviato il Trofeo Ammiraglio Francese

Rinviato il XXV Trofeo Challenge Ammiraglio Giuseppe Francese, manifestazione dedicata ad un uomo che ha dato tanto alla Versilia e alla città di Viareggio. Il Club Nautico Versilia comunicherà la nuova data.

Esercitazione anti-pirateria nel Golfo di Guinea

Esercitazione anti-pirateria con la motonave “Grande Dakar”, del Gruppo Grimaldi, la Confitarma, la Marina Militare, la Guardia Costiera e la fregata “Luigi Rizzo”

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci