lunedí, 13 luglio 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

circoli velici    libri    vendée arctique    giancarlo pedote    garda    cnsm    la duecento    pesca    vendee arctique    melges 32    maxi-tri    fiv    porti    turismo    scuola vela   

MELGES 20

Melges 20 World League: a Riva del Garda gli applausi sono tutti per Siderval

melges 20 world league riva del garda gli applausi sono tutti per siderval
Redazione

Si è conclusa quest’oggi, con la disputa delle ultime tre prove della tappa di Riva del Garda, la serie europea 2019 della Melges 20 World League in cui sono stati scritti due capitoli che corrispondono a due record nella storia della Classe.
 
Russian Bogatyrs di Igor Rytov torna a riappropriarsi dello scettro di Campione del circuito europeo (impresa mai riuscita a nessun team Melges 20 prima), dopo il successo del 2017, strappandolo di mano al detentore 2018 Brontolo Racing di Filippo Pacinotti che conclude la propria stagione confermandosi tra i top five, quarto, appena ai piedi del podio.

Questo risultato conferma la straordinaria forza dell’equipaggio di Rytov, uno dei veterani della classe, che aggiunge così una nuova perla alla propria ricca bacheca di trofei conquistati nella classe. Russian Bogaryrs consolida altresì la propria leadership nella ranking mondiale di classe con ancora 6 eventi da disputare nel corso della stagione internazionale.

L’altro record che giunge dal campo di regata di Riva del Garda è quello che appartiene a Siderval, il team tutto corinthian di Marco Giannini, Eleonora Colussi, Marco ed Enzio Savoini che si aggiudicano di forza la tappa dominata dal primo all’ultimo giorno. Un risultato storico perché nessun team corinthian, nella lunga storia della flotta, aveva mai conquistato il primo posto di una tappa Melges 20. Siderval può gioire non solo per il gradino più alto ottenuto nella tappa di Riva del Garda ma anche per uno straordinario argento finale alle spalle di Russian Bogatyrs nella classifica finale del circuito continentale che vede il team argentino di Boggie 2.0 di Pierluigi Giannattasio chiudere al terzo posto (a pari punti con Siderval).
Quarto posto per Brontolo Racing e quinto per Pirogovo di Alexandr Ezhkov.
 
La classifica di tappa vede sul podio, al secondo posto Russian Bogatyrs che così conclude una serie strepitosa fatta di due successi e due secondi posti nelle tappe di Villasimius (primo), Puntaldia (secondo), Marina di Scarlino (primo) mentre Brontolo Racing ottiene il terzo gradino con una regata tutta in rimonta.
 
Igor Rytov – “ Siamo felicissimi di essere riusciti a riconquistare il titolo ottenuto nel 2017 grazie a una grande costanza di rendimento. Pensiamo che in una classe come questa sia fondamentale riuscire a regatare sempre in maniera pulita senza cercare troppi rischi perché alla fine è la costanza che premia e dà i maggior frutti. Ora il nostro obiettivo è mantenere alta la concentrazione e il livello di prestazioni raggiunte per andare a Malcesine a settembre a difendere il titolo al Melges 20 European Championship. Intanto però festeggiamo questo grande risultato che premia il lavoro e la dedizione di tutto il team”.
 
Igor Rytov, in quanto vincitore del circuito, ha ricevuto anche il premio offerto da La Thuile Valle d’Aosta dove I’armatore sarà ospite pressol’hotel Montana Lodge per un weekend esclusivo all’insegna dell’eccellenza della località valdostana.
 
Marco Giannini – “Quasi non riusciamo a credere a ciò che abbiamo fatto qui a Riva del Garda che è il risultato di un lavoro che prosegue da due stagioni, con grande passione tutti insieme. Abbiamo iniziato la stagione in modo molto positivo e questo ci ha dato da subito grande carica e la consapevolezza di poter regatare alla pari con team straordinariamente forti composti da grandissimi campioni della vela che abbiamo studiato e osservato per imparare sempre qualche piccolo dettaglio in più. Oggi siamo noi quelli sul gradino più alto del podio di una tappa e il secondo posto nella Melges World League European Division vale oro e ci riempi di orgoglio e di felicità”.
 
La Melges World League European Division ha premiato anche il miglior team esordiente della stagione, quello italiano di Caipirinha Jr. di Alessandro Agostinelli che chiude la propria stagione da rookie al tredicesimo posto della classifica generale di circuito.
Fausto Surini del team Boogie 2.0 è stato invece sorteggiato quale vincitore del soggiorno offferto dal boutique Hotel Rifugio Lilla di La Thuile.
Arianna Forelli si è invece aggiudicata un Garmin Quatix quale miglior rookie corinthian della stagione.
 
La flotta Melges 20 punta ora al doppio appuntamento sempre sul lago di Garda, sponda Malcesine, per il fine settimana del Russian Open Championship (7-8 settembre) che precederà l’attesissimo Melges 20 European Championship 2019 (10-14 settembre).

 


14/07/2019 16:37:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

L'estate di Lignano tra buon vino, cibo e navigazione

Navigazione verso Marano e Aquileia con degustazioni dei prodotti della Strada del Vino e dei Sapori FVG

Caorle: venerdì 10 luglio parte "La Duecento"

La prima regata offshore italiana in periodo Covid sarà La Duecento, organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita lungo la rotta Caorle-Grado-Sansego e ritorno dal 10 al 12 luglio 2020

Il Governo "affonda" i porti turistici

Assomarinas: è inaccettabile, ancora una volta nel Decreto Rilancio il Governo ignora i problemi dei porti turistici

Caorle: tutti i vincitori de "La Duecento"

Con l’arrivo di Sheherazade di Nevio Zagaria alle 21:20 di sabato 11 luglio, vincitore del Trofeo Soligo Never Give Up, si è conclusa ufficialmente la ventiseiesima edizione de La Duecento, la prima regata offshore italiana in tempi Covid

Vendée Arctique: nella piatta lotta tra Beyou e Dalin

Qualche problema per Giancarlo Pedote che si difende e festeggio in solitario i suoi 9 anni di matrimonio con Stefania

Melges 32 World League: la prima giornata del 2020 è un gioco di equilibri

Secondo weekend italiano di regate e stavolta i protagonisti sono gli equipaggi della Classe Melges 32 che, da ieri fino a sabato, sono impegnati nella prima frazione delle Melges World League 2020 a Malcesine.

Liguria: operatori in fuga dai porti

Merlo, Federlogistica-Conftrasporto: “Fino a fine emergenza pedaggi autostradali alle AdSP per mantenere competitività"

L'ottusità della burocrazia blocca la vela sul lago di Bracciano

Iniziativa della Federvela del Lazio per sbloccare la situazione delle regate a Bracciano: il presidente FIV IV Zona Giuseppe D'Amico scrive a Zingaretti. Il caso di una norma del 2014 interpretata male che blocca le regate

Conerissimo: vince Interceptor di Luca Mosca

Grande successo ad Ancona per la “Conerissimo”, la costiera lungo le bellezze del Conero che ha inaugurato la stagione post lockdown

Optimist: concluso il VI Trofeo Ezio Astorri

La vittoria per il sesto anno consecutivo al CVTLP -Scuola Vela Mankin. Sei le regate disputate nelle acque del lago di Massaciuccoli da sessanta giovani timonieri.

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci