lunedí, 27 gennaio 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

garda    attualità    circoli velici    campionati invernali    vela olimpica    trasporti    j24    politica    press    regate    assonat    seatec   

VELEZIANA

Domenica 20 ottobre a Venezia la XII edizione della Veleziana

domenica 20 ottobre venezia la xii edizione della veleziana
redazione

Venezia 17 ottobre: cresce l’attesa per la XII edizione della Veleziana, classico appuntamento autunnale di vela d’altura che si svolgerà domenica 20 ottobre a Venezia, organizzato dalla Compagnia della Vela con il patrocinio della Marina Militare e del Comune di Venezia. Il percorso costiero con partenza dalla Bocca di Porto del Lido di Venezia alle ore 13.00,prevede uno spettacolare arrivo in Bacino San Marco davanti all’Isola di San Giorgio, sede della Compagnia della Vela.

 

Le iscrizioni si susseguono senza sosta. Ad oggi, giovedì 17 ottobre, le imbarcazioni che hanno confermato la partecipazione sono oltre 150. Quest'anno alla XII Veleziana parteciperà Sagittario lo sloop dello Sport Velico Marina Militare con a bordo un gruppo di allievi della Scuola Navale Militare "F. Morosini. Presenti anche tre equipaggi di ex allievi del Morosini a bordo di barche messe a disposizione dalla Compagnia della Vela.

Tra gli iscritti già confermati spiccano, inoltre, i nomi di molti maxi tra i quali: il Moro di Venezia II di Gianfranco Natali, socio della Compagnia della Vela con a bordo Tommaso Chieffi e Dudi Coletti, il Maxi 90’ Golfo di Trieste con equipaggio internazionale interamente femminile (skipper la triestina Francesca Clapcich),  Idrusa BrinMar il Maxi One di Paolo Montefusco, Kiwi il Southern Wind 78’ di Mario Pesaresi, Mr Seven, Southern Wind 100 di Claudio De Eccher, il Mylius 76FD E Vai di Gabriele Lualdi e ancora i due 100 piedi (30 metri) Ancilla Domini – Prosecco DOC (skipper Stefano Cherin) e Portopiccolo - Tempus Fugit (skipper Enrico Zennaro e Ludde Ingvall), Botta Dritta powered by Mascalzone Latinodi Adalberto Miani, Anywave Safilens di Alberto Leghissa.

 

Tra gli stranieri presenti equipaggi dalla Slovenia e la Croazia, mentre gli Italiani arrivano da Veneto, Friuli, Marche, Abruzzo, Emilia Romagna e Lombardia. Diverse le presenze anche di equipaggi ‘tirrenici’ da Piemonte, Toscana e Liguria. 

 

Quest’anno, sabato 19 ottobre, si svolgerà la prima edizione della Veleziana Dinghy 12' Cup, regata per la quale è prevista la partecipazione di oltre 80 Dinghy. Domenica 20, contemporaneamente alla Veleziana, in Bacino San Marco si svolgerà una Veleggiata Competitiva organizzata in collaborazione con l'Associazione Velica Lido e l'Associazione Italiana Classe Dinghy 12'.

 

Fine Art Sails a Venezia per la Andrew Simpson Foundation 

Nell’ambito delle attività collaterali della Veleziana, sabato 19 ottobre alle 15.00, Fine Art Sails ha organizzato un evento velico non competitivo in Bacino San Marco cui parteciperanno sei imbarcazioni della classe Star. Il progetto Fine Art Sails si propone di realizzare delle performance artistiche associando il lavoro di artisti di fama internazionale, che hanno dipinto le vele trasformandole in vere e proprie opere d'arte per alla promozione dello sport della vela in particolar modo della classe STAR. Il legame con la classe STAR è strettamente connesso con la Andrew Simpson Foundation, creata in memoria di Andrew Simpson, il velista di America’s Cup e regatante STAR scomparso nel tragico incidente di San Francisco il 9 maggio 2013, durante una sessione di allenamento a bordo di un AC72. 

L’obiettivo della Andrew Simpson Foundation è quello di avvicinare alla vela i più giovani abbattendo le barriere fisiche, economiche e sociali. Quello di Fine Art Sails è di onorare il passato di Andrew Simpson trasmettendo ai giovani la cultura per la bellezza, attraverso l'arte, e il rispetto dell'etica sportiva, attraverso la vela. PH. Fabio Taccola

 


17/10/2019 14:11:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Traiano: Tevere Remo non fa sconti

Mon Ile inizia il 2020 vincendo. Sempre potente in tempo reale Ars Una, mentre crescono messa a punto e prestazioni per Luduan 2.0. In Crociera, brilla Soul Seeker e nella Coastal Race Bagherang Evo in equipaggio e Toi e Moi in doppio

Cape2Rio: Giovanni Soldini fa l'analisi della regata

Maserati Multi 70 e Giovanni Soldini tagliano il traguardo della Cape2Rio 2020. Il Team italiano termina la regata in 8 giorni, 3 ore, 9 minuti e 34 secondi. Giovanni Soldini: «È stata una regata molto combattuta fino alla fine»

Varese: il 25 gennaio il convegno "Tra Legno e Acqua"

Al via il 7° Convegno sulle barche d’epoca, Varese nuovamente ‘capitale’ nazionale della nautica vintage

Hempel World Cup Series: a Miami bene le azzurre del 470

Vento forte a Miami e azzurre ancora in evidenza nel 470 dove, dopo 6 prove, Elena Berta e Bianca Caruso sono al 4° posto e Benedetta Di Salle e Alessandra Dubbini al 7°

Ultima tappe per il "Cimento Invernale" della Fraglia Vela Desenzano

Domenica si corre l'ultima tappa della 29° edizione del "Cimento Invernale del lago di Garda", la classica promossa dall'attiva Fraglia Vela Desenzano, sotto l'egida della Federazione Italiana Vela

Riprende l'Invernale dell'Argentario con Ari Bada ancora al comando

Prima regata del nuovo anno per il 43° Campionato Invernale dell’Argentario

“Promenade à l’île des Femmes”, viaggio nell’arte del vestire dal Settecento ai nostri giorni

Organizzata da BCsicilia, Mikifrà, Carisma e con il patrocinio del Comune si terrà domenica 26 Gennaio 2020 alle ore 10,30 a Piazza Pittsburg, a Isola delle Femmine, la manifestazione “Promenade à l’île des Femmes

Napoli: Scugnizza, Faamu-Sami e Raffica vincono la Coppa Camardella

Si è disputata ieri, domenica 19 gennaio 2020, la Coppa Ralph Camardella, regata organizzata dal Circolo Canottieri Napoli e valida come quarta tappa del Campionato invernale di vela d’altura del golfo di Napoli

Ottimo inizio della seconda manche del Campionato invernale di Anzio e Nettuno

La seconda manche del Campionato invernale di Anzio e Nettuno ha preso il via sabato 18 e domenica 19 gennaio, con la disputa del programma completo per tutte le flotte presenti

World Series: a Miami solo una medaglia di legno per le splendide azzurre del 470

Elena Berta e Bianca Caruso, 6° nella Medal e medaglia sfumata, solo 4°. Benedetta Di Salle e Alessandra Dubbini chiudono al 10° Medal e classifica

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci