giovedí, 16 agosto 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

rs feva    420    fiv    attualità    les sables-les açores-les sables    mini 650    turismo    circoli velici    luna rossa    farr 40    vela olimpica    nacra 17    optimist    windsurf    press   

AZZURRA

Azzurra subito al comando del Rolex TP52 World Championship

azzurra subito al comando del rolex tp52 world championship
Redazione

Cascais, Portogallo, 17 luglio 2018
Con un primo e un secondo posto nel primo giorno di regate, la barca dello Yacht Club Costa Smeralda si porta al comando della classifica provvisoria del campionato del mondo a pari punti con l’avversario di sempre, Quantum. In terza posizione Platoon. Le regate si concluderanno sabato 21 luglio.
Previsioni di vento rispettate, tra i 20 e i 25 nodi da nordovest, 
oggi a Cascais per il primo giorno di regate del campionato del mondo della classe TP52, valido come terza prova della 52 Super Series e supportato da Rolex.
Nelle acque dell’Atlantico si è riproposto l’appassionante e ben conosciuto duello tra Azzurra e Quantum, che hanno vinto una regata ciascuno mentre l’avversario diretto ha chiuso viceversa al secondo posto. Azzurra ha vinto la prima prova con grande autorevolezza mentre nella seconda la barca ha dimostrato un’ottima velocità e l’equipaggio grande determinazione. Qualità che unite all’abilità di manovra con vento sostenuto e onda ripida hanno consentito ad Azzurra di recuperare una partenza non perfetta e concludere al secondo posto dietro a Quantum in un appassionante avvicendarsi di posizioni con Sled e Alegre. Terzo posto per Platoon a pari punti con Alegre, quarto.
Nella prima regata la chiamata tattica per Azzurra era di virare mure a sinistra e navigare sul lato destro del campo, scelta che ha consentito di prendere quasi subito il comando della flotta andando poi a incrementare il proprio vantaggio. Quantum, quinto alla prima bolina, ha fatto un gran recupero fino al secondo posto nel lato di poppa, mantenendo poi la posizione. Grande sfortuna per Luna Rossa, vittima di un problema idraulico allo strallo poco prima della partenza che l’ha costretta al ritiro.
Nella seconda prova il Principal Race Officer Maria Torrijo ha fatto posizionare il pin un poco più avanzato, in modo che risultasse favorevole partire a sinistra evitando così la ressa dei concorrenti per partire in barca comitato. Azzurra, partita sopravento a Quantum nella parte sinistra della linea, non era lanciata come avrebbe voluto perdendo così qualcosa nelle prime fasi. Ma ha dimostrato grandi capacità di recupero girando le boe sempre ingaggiata con il gruppo di testa e recuperando nel corso dell’ultima poppa dalla terza alla seconda posizione ai danni di Alegre.
Guillermo Parada, skipper: “Lo abbiamo sempre detto, con vento più sostenuto siamo maggiormente a nostro agio, e oggi lo abbiamo dimostrato. È stato il miglior inizio di quest’anno e dobbiamo continuare così, vogliamo avere l’opportunità di vincere questa regata. Nella prima prova abbiamo controllato abbastanza bene fin dall'inizio, anche se abbiamo subito una partenza aggressiva di Platoon che ci ha chiuso in barca comitato. Ma siamo stati pazienti e navigando a destra abbiamo ben presto recuperato la mezza lunghezza che avevamo lasciato all'inizio. Nella seconda prova invece non sono partito bene, quindi non sono completamente soddisfatto della giornata. Noi abbiamo scarrocciato un po’ in partenza mentre Quantum ha fatto un lavoro migliore mantenendosi con più velocità e questo ha condizionato la nostra partenza e tutta la prova. Il team ha fatto un ottimo lavoro e siamo a pari punti con Quantum.”
Santiago Lange, tattico: 
“Sono ovviamente contento, soprattutto perché abbiamo navigato bene, cosa che considero ancora più importante del risultato, l’equipaggio ha fatto un lavoro incredibile, mi hanno messo a disposizione tutta la loro esperienza su questo campo di regata a loro ben conosciuto, le manovre sono state perfette e la barca non ha dato alcun problema.”

 Domani le regate riprenderanno come da programma alle ore 13 locali, le 14 in Italia, con due prove: un classico bastone tra le boe e un bastone lungo sei miglia di lato con partenza al centro del percorso e arrivo di bolina. Le previsioni sono simili a quelle odierne ma con vento d’intensità leggermente inferiore. Anche domani saranno disponibili sul sito di www. azzurra.it le immagini in diretta streaming oltre al Virtual Eye e agli aggiornamenti social un diretta dal campo di regata.


17/07/2018 21:28:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Mini 650, SAS: Ambrogio Beccaria domina tra i Serie

Ecco la sua prima intervista una volta a terra. Il milanese, ha vinto entrambe le tappe e ha conquistato il titolo di Campione di Francia di Course au Large

Caorle, "Festa del Pesce": una sfida a colpi di sarde

La Festa del Pesce - A settembre l’evento culinario più tradizionale di Caorle (VE)

Mondiali Aarhus: Carolina Albano qualifica l'Italia nel Laser Radial a Tokyo 2020

L’Italia conquista oggi ad Aarhus la terza qualifica per le Olimpiadi di Tokyo 2020! Si tratta del Laser Radial e a compiere l’impresa è stata la giovane Laserista triestina Carolina Albano (CV Muggia) non ancora ventenne

Nacra 17: oro per l'Italia ai Mondiali di Aarhus

La coppia formata da Ruggero Tita e Caterina Banti ha vinto il titolo della classe Nacra 17 al termine della 'medal race' di oggi

Mondiali Aarhus: sei le classi qualificate per Tokio 2020

Triplete per Tita-Banti che aggiungono il titolo mondiale all'europeo e all'italiano già conquistati nel 2018

Tokio 2020: altre 3 qualifiche per l'Italia ai mondiali di Aarhus

L’Italia è qualificata alle Olimpiadi di Tokyo 2020 anche nelle classi RS:X maschile, RS:X femminile con Marta Maggetti e il Nacra 17 con Ruggero Tita e Caterina Banti

Techno 293: 3 volte Campioni del mondo con Speciale, Graciotti e Renna

Mondiale da incorniciare per gli azzurri quello appena conclusosi a Liepāja in Lettonia.

Iniziati a Newport i mondiali classe 420

In rappresentanza dell’Italia nella classifica Open con 73 iscritti provenienti da 15 nazioni abbiamo 7 equipaggi:

Benetti vara lo "Spectre", nuovo omaggio a James Bond

Lo scafo, concepito dallo studio olandese Mulder Design, punta a ottenere prestazioni straordinarie per yacht di queste dimensioni e dispone della nuova tecnologia Ride Control di Naiad Dynamics

Gargnano festeggia l'argento di Waink e Gambarin

Ferragosto di festa al Circolo Vela Gargnano-lago di Garda grazie a Michelle Waink e Claudia Gambarin, vice campionesse d'Europa 29Er alle regate disputate sul mare finlandese di Helsinki

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci