sabato, 4 aprile 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

press    regate    vendee globe    attualità    fiv    solitaire du figaro    porti    guardia costiera    pesca    trasporti    traghetti    j24    giancarlo pedote    cambusa    fincantieri    trasporto marittimo   

AZZURRA

52 Super Series: dopo Cascais Azzurra in testa al circuito

52 super series dopo cascais azzurra in testa al circuito
Roberto Imbastaro

La barca dello Yacht Club Costa Smeralda, in regata a Cascais per la terza tappa della 52 Super Series conclusa oggi, si è portata al comando della classifica generale provvisoria del più competitivo circuito di vela professionistica. Prossima tappa il Campionato Mondiale a Maiorca in agosto.
 
La giornata finale della Cascais 52 Super Series Sailing Week ha visto lo svolgimento di due prove ancora una volta con vento sostenuto, tra i 18 e i 27 nodi, nei quali Azzurra ha navigato con gran classe, dimostrando ottima conduzione al timone, acume tattico e abilità di manovra, un equipaggio top che sa lavorare perfettamente all’unisono. 

Ieri mattina Azzurra è uscita in mare con l’intento di colmare i 5 punti di distacco da Quantum, leader provvisorio dell’evento. Un’impresa difficile, vista la qualità dell’avversario, ma non impossibile data la consistenza dimostrata da Azzurra nella seconda parte della settimana portoghese. La partenza della prima prova è stata caratterizzata da un match race tra i due storici avversari nel prepartenza: al via Azzurra è partita lanciata nella posizione scelta, in barca comitato, sottovento a Quantum che è stato rallentato dalla manovra di Azzurra e ha dovuto faticare parecchio per rimontare posizioni, riuscendo comunque ad essere terzo dietro ad Azzurra e a Bronenosec, vincitore della prova.
 
La seconda regata, con vento salito a 25 nodi e raffiche a 27, è stata al tempo stesso complicata e bellissima. Il pin era favorito in partenza, ma in generale pagava navigare a destra. Azzurra è partita in barca Comitato lanciata e perfettamente on time sopravento a Quantum. Da sinistra Provezza ha incrociato davanti il resto della flotta costringendo Platoon e Azzurra oltre la lay line nell’approccio alla boa. Velocissima la prima poppa, con planate ben oltre i 20 nodi e Quantum in rimonta, ma è stata la poppa finale ad essere al cardiopalma: Azzurra è arrivata seconda a soli 5 metri dal vincitore, Platoon, dopo aver passato Provezza grazie a un’ottima intuizione tattica. Quantum, da quarto è scivolato al quinto posto ad opera di Bronenosec. Se Azzurra avesse vinto l'ultima prova sarebbe salita sul gradino più alto del podio nella Cascais 52 Super Series. L'evento è invece stato vinto per un solo punto da Quantum Racing.
 
Guillermo Parada, skipper: "La cosa positiva è che siamo al comando della 52 Super Series in classifica generale, anche se il fatto che abbiamo perso gli ultimi due eventi per un solo punto è piuttosto doloroso. Non abbiamo nulla da rimpiangere: abbiamo pianificato bene la giornata, abbiamo navigato bene e perso la vittoria di un millimetro. Abbiamo perso con Platoon di soli cinque metri sul traguardo, ma tant’è. Sapevamo di avere una possibilità proseguendo in poppa quando i nostri avversari hanno strambato. Ma quando abbiamo strambato noi avevamo meno pressione e Platoon ha allungato, poi siamo riusciti a recuperare senza però passarlo sul traguardo. Forse se avessimo potuto incrociare andando dritti all’arrivo senza strambare ce l’avremmo fatta. Quantum ha avuto una settimana solida, ma anche noi. Questa volta la vittoria è andata a loro, ma nel complesso siamo contenti del modo in cui abbiamo navigato. Ora dobbiamo pensare a Puerto Portals dove abbiamo un sacco di nuove attrezzature per l'aria leggera. Un ringraziamento alla famiglia Roemmers per il loro grande supporto e, naturalmente, anche allo YCCS di cui siamo portabandiera".
 
“Ho seguito le regate di questa settimana grazie al Virtual Eye – ha dichiarato Riccardo Bonadeo, Commodoro dello Yacht Club Costa Smeralda. Pur non avendo potuto essere spettatore in mare, posso dire di essermi emozionato, ho visto tattiche raffinate e un approccio vincente. Ringrazio a nome dello YCCS i nostri soci Roemmers e tutto il team Azzurra per l’impegno e i risultati. Essere al comando del campionato al giro di boa stagionale è chiaro indice di grande valore sportivo, soprattutto in una flotta così competitiva”.

 


21/07/2019 12:30:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

DPCM 1° aprile 2020: sospesi gli allenamenti anche per gli atleti professionisti

Dpcm 1° aprile 2020: sono sospese altresì le sedute di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti, all'interno degli impianti sportivi di ogni tipo

Spadafora: ad aprile stop anche ad allenamenti atleti professionisti

"Estenderò la misura agli allenamenti, sui quali non eravamo intervenuti perché c'era ancora la possibilità che si tenessero le Olimpiadi". 400 milioni di euro allo sport di base e alle ASD

Mille per una Vela: la FIV lancia il primo trofeo interzonale di e-sailing

Cresce l'attenzione per la vela virtuale, con il riconoscimento degli e-sports da parte dello stesso Comitato Olimpico Internazionale, e il successivo passo da parte di World Sailing, la federvela mondiale, con l'introduzione dell'e-sailing

Covid-19: Porto Venezia sospende i canoni per aiuto aziende

A Venezia l'Autorità di Sistema Portuale ha emanato una circolare rivolta alle concessionarie dei porti di Venezia e di Chioggia per sospendere il pagamento dei canoni demaniali fino al 30 settembre

Pesca: come accedere ai contributi emergenza Covid-19

Misure per la pesca. Con la Guardia Costiera, operative le nuove procedure in favore delle imprese

Costa Diadema: cambia il porto di sbarco da Civitavecchia a Piombino

Lo scalo marittimo di Civitavecchia è affollato con ben tre navi da evacuare e a bordo della Costa Diadema c'è un caso sospetto

Guardia Costiera: l'impegno per l'emergenza Covid-19

Consegna di dispositivi di protezione individale anti covid a Cagliari, Palermo, Lamezia Terme e Bari

Assarmatori: sostegno urgente o i traghetti dovranno fermarsi

Scatta il conto alla rovescia per il blocco totale dei collegamenti dei traghetti che hanno incassato in questo mese 50 volte di meno con costi insostenibili

Vendée Globe, Covid-19: in quattro rischiano di non partire

Isabelle Joschke, Clément Giraud, Kojiro Shiraishi e Armel Tripon non hanno mai completato una regata oceanica e, come previsto dal bando di regata, non potranno essere alla partenza del Vendée Globe 2020

Solitaire du Figaro: a fine agosto 1.830 miglia intense e tattiche

C’è una ragionevole possibilità che la 51ma edizione de La Solitaire du Figaro 2020 possa disputarsi, con la sua partenza prevista per il 30/8, data al momento ancora fuori anche dalle più pessimistiche previsioni sulla diffusione del Covid-19

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci