sabato, 7 dicembre 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vela olimpica    ucina    regate    the ocean race    boot dusseldorf    trofeo jules verne    spindrift 2    idec    campionati invernali    optimist    cambusa    brest atlantiques    porti   

AZZURRA

52 Super Series: dopo Cascais Azzurra in testa al circuito

52 super series dopo cascais azzurra in testa al circuito
Roberto Imbastaro

La barca dello Yacht Club Costa Smeralda, in regata a Cascais per la terza tappa della 52 Super Series conclusa oggi, si è portata al comando della classifica generale provvisoria del più competitivo circuito di vela professionistica. Prossima tappa il Campionato Mondiale a Maiorca in agosto.
 
La giornata finale della Cascais 52 Super Series Sailing Week ha visto lo svolgimento di due prove ancora una volta con vento sostenuto, tra i 18 e i 27 nodi, nei quali Azzurra ha navigato con gran classe, dimostrando ottima conduzione al timone, acume tattico e abilità di manovra, un equipaggio top che sa lavorare perfettamente all’unisono. 

Ieri mattina Azzurra è uscita in mare con l’intento di colmare i 5 punti di distacco da Quantum, leader provvisorio dell’evento. Un’impresa difficile, vista la qualità dell’avversario, ma non impossibile data la consistenza dimostrata da Azzurra nella seconda parte della settimana portoghese. La partenza della prima prova è stata caratterizzata da un match race tra i due storici avversari nel prepartenza: al via Azzurra è partita lanciata nella posizione scelta, in barca comitato, sottovento a Quantum che è stato rallentato dalla manovra di Azzurra e ha dovuto faticare parecchio per rimontare posizioni, riuscendo comunque ad essere terzo dietro ad Azzurra e a Bronenosec, vincitore della prova.
 
La seconda regata, con vento salito a 25 nodi e raffiche a 27, è stata al tempo stesso complicata e bellissima. Il pin era favorito in partenza, ma in generale pagava navigare a destra. Azzurra è partita in barca Comitato lanciata e perfettamente on time sopravento a Quantum. Da sinistra Provezza ha incrociato davanti il resto della flotta costringendo Platoon e Azzurra oltre la lay line nell’approccio alla boa. Velocissima la prima poppa, con planate ben oltre i 20 nodi e Quantum in rimonta, ma è stata la poppa finale ad essere al cardiopalma: Azzurra è arrivata seconda a soli 5 metri dal vincitore, Platoon, dopo aver passato Provezza grazie a un’ottima intuizione tattica. Quantum, da quarto è scivolato al quinto posto ad opera di Bronenosec. Se Azzurra avesse vinto l'ultima prova sarebbe salita sul gradino più alto del podio nella Cascais 52 Super Series. L'evento è invece stato vinto per un solo punto da Quantum Racing.
 
Guillermo Parada, skipper: "La cosa positiva è che siamo al comando della 52 Super Series in classifica generale, anche se il fatto che abbiamo perso gli ultimi due eventi per un solo punto è piuttosto doloroso. Non abbiamo nulla da rimpiangere: abbiamo pianificato bene la giornata, abbiamo navigato bene e perso la vittoria di un millimetro. Abbiamo perso con Platoon di soli cinque metri sul traguardo, ma tant’è. Sapevamo di avere una possibilità proseguendo in poppa quando i nostri avversari hanno strambato. Ma quando abbiamo strambato noi avevamo meno pressione e Platoon ha allungato, poi siamo riusciti a recuperare senza però passarlo sul traguardo. Forse se avessimo potuto incrociare andando dritti all’arrivo senza strambare ce l’avremmo fatta. Quantum ha avuto una settimana solida, ma anche noi. Questa volta la vittoria è andata a loro, ma nel complesso siamo contenti del modo in cui abbiamo navigato. Ora dobbiamo pensare a Puerto Portals dove abbiamo un sacco di nuove attrezzature per l'aria leggera. Un ringraziamento alla famiglia Roemmers per il loro grande supporto e, naturalmente, anche allo YCCS di cui siamo portabandiera".
 
“Ho seguito le regate di questa settimana grazie al Virtual Eye – ha dichiarato Riccardo Bonadeo, Commodoro dello Yacht Club Costa Smeralda. Pur non avendo potuto essere spettatore in mare, posso dire di essermi emozionato, ho visto tattiche raffinate e un approccio vincente. Ringrazio a nome dello YCCS i nostri soci Roemmers e tutto il team Azzurra per l’impegno e i risultati. Essere al comando del campionato al giro di boa stagionale è chiaro indice di grande valore sportivo, soprattutto in una flotta così competitiva”.

 


21/07/2019 12:30:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Traiano: si fa subito sul serio

Con un vento dai 16 ai 18 nodi le regate sono state bellissime. Sorridono Vulcano 2 (Regata), Soul Seeker e Malandrina (Crociera) e Moi e Toi (Coastal Race)

Argentario: Air Bada (IRC) e Galahad (ORC) guidano le classifiche

3° Campionato Invernale dell'Argentario e 1° Campionato Invernale Unificato della Costa d'Argento. Il punto della situazione dopo le prime due giornate

Auckland: dal 3/12 lo Hyundai World Championships 2019

Warm-up del Mondiale con l’Oceania Championship: buone sensazioni dalla vela azzurra. In acqua le classi 49er, 49er FX e Nacra 17

Dal carcere alla vela: il concreto percorso riabilitativo promosso da New Sardinia Sail

Sono 6 i ragazzi dell’istituto di Giustizia Penale in gara nel campionato invernale di vela con New Sardiniasail

Concluso l'Autunnale di Lignano

Allo Yacht Club Lignano concluso il 31° Campionato Autunnale della Laguna e il 7° Trofeo Autunnale del Diporto all’insegna del sole e della bora

Flash - Il Christmas Match Race di Trieste va a Ettore Botticini

Il Christmas Match Race, match race internazionale di grado 2, organizzato dalla Lega Navale Italiana di Trieste ha visto la vittoria del portacolori del Circolo Nautico della Vela Argentario

Ucina: cresce la protesta dei Porti Turistici contro l'aumento dei canoni concessori

Il Presidente di UCINA Confindustria Nautica, Saverio Cecchi, chiede di inserire uno specifico emendamento nella legge di bilancio

Trofeo Jules Verne: partito il tentativo di Spindrift 2

Spindrift 2 ha passato la linea di partenza del Jules Verne Trophy martedì 3 dicembre 2019 alle 20h 55' 54" UTC per iniziare la lunga rotta di ben 21.600 miglia intorno al mondo alla ricerca del record

Brest Atlantiques: Edmond de Rothschild a meno di 1000 miglia da Brest

Se le previsioni si confermeranno, il maxi-trimarano allestito da Ariane e Benjamin de Rothschild potrebbe fare il suo ingresso nel porto di Brest al più tardi il mercoledì mattina

Invernale Napoli: disputate le prime due prove

In una bella giornata tipicamente invernale, si è disputata domenica 1° dicembre la prima prova della 49esima edizione del Campionato Invernale Vela d’altura del Golfo di Napoli

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci