sabato, 13 luglio 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

quebec saint malo    regate    optimist    carthago dilecta est    pesca    ambiente    wwf    reale yacht club canottieri savoia    rs21    swan    melges 32    rs aero   

J24

J24: questo fine settimana ad Anzio parte la nuova stagione agonistica 2024

j24 questo fine settimana ad anzio parte la nuova stagione agonistica 2024
Paola Zanoni (comunicato stampa)

Nel week end che sta per iniziare, le acque antistanti il porto di Anzio ospiteranno nuovamente la Classe J24 per la prima Regata Nazionale della stagione agonistica 2024.

Nello stesso campo di regata, infatti, con le ultime prove disputate lo scorso fine settima, la Flotta romana J24 ha appena concluso il 49° Campionato Invernale (dominato con soli 11 punti dopo le quattordici prove disputate, dal forte equipaggio della Marina Militare Ita 416 La Superba timonato da Ignazio Bonanno che ha anticipato sul podio Ita 458 Enjoy 2 di Luca Silvestri, Ita 428 Pelle Rossa di Gianni Riccobono, Ita 501 Avoltore del Presidente onorario della Classe Massimo Mariotti e l’altro J24 della Marina Militare, Ita 358 Arpione timonato da Michele Potenza) e il Trofeo Lozzi J24 (istituito in memoria dell’armatore e timoniere del J24 ITA 428 Kaster e vinto dal protagonista delle tre regate conclusive Ita 428 Pelle Rossa di Gianni Riccobono che ha preceduto Arpione e Ita 487 American Passage del Capo Flotta di Roma Paolo Rinaldi). Ai pluricampioni italiani e vice campioni del Mondo in carica de La Superba è andato anche il Trofeo Challenge UNUCI Anzio-Nettuno consegnato dal delegato Marcello Boschi.

Archiviate con successo le due manifestazioni, il Circolo della Vela di Roma -su delega della Fiv e in collaborazione con la sezione di Anzio della LNI, il Reale Circolo Canottieri Tevere Remo e Marina Capo d’Anzio- è pronta ad organizzare questo sabato e domenica (16 e 17 marzo), una nuovo appuntamento per i J24: la manche d’apertura del Circuito Nazionale J24 che, dopo dieci tappe da marzo a novembre, assegnerà il Trofeo Challenge Perpetuo Francesco Ciccolo -al primo classificato senza scarti- e il Trofeo J24 al miglior Timoniere-Armatore il cui punteggio è calcolato sulle migliori quattro prove disputate.

Il programma della prima Regata Nazionale prevede per domani, sabato, lo Skipper meeting alle ore 10:30 presso il CdV Roma e il segnale di avviso della prima prova alle ore 12. Le regate (ne sono previste un massimo di sei complessivamente) proseguiranno anche il giorno seguente. Al termine si svolgerà la cerimonia conclusiva con la premiazione dei primi tre classificati. La tappa (a coeff. 2) sarà valida se saranno effettuate almeno tre prove. 

L’Albo Ufficiale dei Comunicati, il bando, le IdR, le classifiche e tutti gli aggiornamenti sono consultabili on line su: 

https://www.racingrulesofsailing.org/documents/7969/event

Il Comitato di Regata sarà composto dal Presidente Mario de Grenet, dal 1° membro Giovanni Colucci, da Enrico Maria Ragno e da Alfredo Posillipo mentre il Comitato delle Proteste sarà presieduto da Paolo Romano Barbera.

Per gli equipaggi italiani del Monotipo a chiglia più diffuso e popolare al modo, progettato da Rod Johnstone nel 1976 ma sempre attualissimo, il 2024 sarà particolarmente avvincente e interessante in quanto, oltre al tradizionale Circuito Nazionale nelle più belle località italiane e al 43° Campionato Italiano Open a Cesenatico (10-15 settembre), anche  l’European Championship si svolgerà nelle acque di casa. Dal 10 al 16 giugno, infatti, l’attenzione di tutti gli appassionati J24 italiani e stranieri sarà catalizzata dall’evento organizzato dallo Yacht Club Costa Smeralda (www.yccs.it) a Porto Cervo e presentato ufficialmente a Milano il prossimo 20 marzo.

Conclusa la manche di Anzio, il Circuito Nazionale J24 proseguirà il week end successivo (23 e 24 marzo) con la seconda tappa, organizzata a Salerno dalla locale sezione della Lega Navale Italiana e dal Capo Flotta di Agropoli Giuseppe Manganelli.

Un intenso e appassionante calendario che saprà coinvolgere un numero sempre maggiore di J24 provenienti da tutte le Flotte e attirare l’attenzione del pubblico a terra ma, anche per quest’anno il desiderio dell’Associazione Italiana Classe J24 è soprattutto quello di vedere tanti giovani entrare a far parte della Flotta, confermando la vitalità e la versatilità della Classe e del J24 la cui attività sarà costantemente seguita anche attraverso le pagine Facebook e Instagram dell’Associazione Classe Italiana J24.

 


15/03/2024 14:21:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Quebec Saint-Malo: naufragio (e salvataggio) per Alberto Riva e Acrobatica

L’equipaggio, composto da Alberto Riva, Jean Marre e Tommaso Stella, sta bene ed è al sicuro su una nave cargo che l’ha tratto in salvo

“Route to Barcelona”: Silvestri e Paliotto (RYCC Savoia) staccano il pass per assistere alla UniCredit Youth America’s Cup

Si è svolta venerdì scorso, 5 luglio, la terza delle sette regate previste dall’iniziativa promossa da UniCredit “Route to Barcelona”

Quebec Saint Malò: Alberto Riva, Tommaso Stella e Jean Marre sbarcheranno alle Azzorre

La direzione di corsa della Quebec Saint Malò ha comunicato che la petroliera liberiana Silver Ray con a bordo i tre velisti soccorsi ieri in pieno Atlantico, farà scalo nelle isole Azzorre, per consentire lo sbarco

Quebec Saint Malò: per Ambrogio non va "alla grande", lo scafo imbarca acqua

Regata finita anche per Ambrogio Beccaria che imbarca acqua nel suo Class 40 Alla Grande Pirelli

L'87% del Mar Mediterraneo è inquinato!

Con 1,9 milioni di frammenti per mq presenta la più alta concentrazione di microplastiche mai misurata nelle profondità. L’inquinamento idrico provoca 1,4 milioni di morti premature al mondo ogni anno

Riva del Garda, Melges 32: parte benissimo il tedesco Wilma

Il team tedesco di Wilma con Nico Celon alla tattica mette da subito le cose in chiaro firmando con due vittorie le prime due prove della giornata

Moscioli in pericolo: Slow Food decide il fermo pesca

Innalzamento temperature marine: dovremo dire addio al saporito Mosciolo selvatico di Portonovo?

Prima giornata della 39a Salò Sail Meeting

Un vento debole e discontinuo ha caratterizzato la prima giornata della 39a edizione della Salò Sail Meeting, classica di metà estate per i monotipi gardesani organizzata dalla Canottieri Garda

Prima Tappa Club Swan 42 a Valencia per il Trofeo SM La Reina

Nei Club Swan 42 vince Nadir di Pedro Vaquer, mentre il podio è tutto Swan negli ORC 1

Calasetta, RS Aero: seconda giornata della 4a regata nazionale

Francesca Ramazzotti passa al comando nella classe RS Aero5 e FIlippo Vincis sta dominando negli RS Aero 6

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci