giovedí, 2 febbraio 2023

OPTIMIST

Optimist, Trofeo Marcello Campobasso: trent’anni di regate

optimist trofeo marcello campobasso trent 8217 anni di regate
redazione

Trent’anni di regate, oltre 250 velisti provenienti da 13 nazioni attesi nel porticciolo di Santa Lucia dal 5 al 7 gennaio per una sorta di mundialito della classe Optimist. Anche quest’anno i numeri del Trofeo Marcello Campobasso lasciano pochi dubbi sulla qualità dell’evento; la regata organizzata dal Reale Yacht Club Canottieri Savoia è, dal 1993, il primo appuntamento velico dell’anno e accoglie molti piccoli campioni, impegnati in tre giorni impegnativi di sport. 

Nel 2023 va in scena l’edizione numero 29 del Trofeo (non si è disputato nel 2021, causa pandemia). I velisti, tutti di età compresa tra i 9 e i 15 anni, arriveranno da Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Grecia, Israele, Lettonia, Malta (presente con la squadra nazionale Optimist), Olanda, Repubblica Ceca, Svezia e Turchia. Nutrita la rappresentanza italiana e campana, con il coinvolgimento di moltissimi club regionali.   

In tre giorni di regate i piccoli campioni si contenderanno, oltre al Trofeo Campobasso, il Trofeo Unicef, da destinare al vincitore della Divisione B (categoria che raccoglie i velisti più giovani tra i giovani) e la Coppa Branko Stancic, riservata al concorrente che viene da più lontano. Si assegneranno, inoltre, le Targhe Irene Campobasso alla prima classificata femminile, e Laura Rolandi al circolo italiano che consegue il miglior punteggio totale di squadra.  

Il programma prevede l’apertura con la Cerimonia dell’Alzabandiera alla presenza dei vertici della Marina Militare, il 5 gennaio. Quindi regate per tre giorni, per un totale di otto prove che apriranno il calendario nazionale. La manifestazione, che annovera nell’Albo d’Oro nomi di grande prestigio, è organizzata con Federazione Italiana Vela e Associazione Italiana Classe Optimist, in collaborazione con Marina Militare e V Zona FIV. Ha ricevuto il patrocinio di Regione Campania, Comune di Napoli e Coni Campania. Main sponsor dell’evento sono Porsche e Gruppo Ala. Official sponsor: Ferrarelle, Zoomiguana, One Sails, Sea Office e Mammina - Pizza e Cucina Genuina.  

“Siamo molto orgogliosi di questo Trofeo che ha visto partecipare dal 1993 seimila velisti, numero da triplicare considerando accompagnatori e familiari. Un’intera economia che si muove intorno al Borgo Marinari nei primi giorni dell’anno”, ha detto il presidente del Circolo Savoia Fabrizio Cattaneo della Volta, parlando della manifestazione. “Il segreto per portare avanti con successo questo appuntamento è la grande collaborazione con le istituzioni e gli altri circoli napoletani, che ringraziamo. Quest’anno, la VII Zona FIV fornirà alcune imbarcazioni, mentre le autorità del mare ci consentiranno di predisporre i migliori campi di regata”. 

Il saluto di Francesco Ettorre, presidente Federazione Italiana Vela: “Giunge alla vigilia del suo trentennale il Trofeo Marcello Campobasso, un appuntamento al quale per molte ragioni la vela italiana è molto legata, e che si conferma una occasione per vedere su uno dei più celebri campi di  regata italiani una flotta ricca di entusiasmo, con presenze da molte nazioni del Mediterraneo e non solo. Come sempre quando si tratta di giovanissimi, l’evento sportivo si unisce all’aspetto ludico e formativo, con incroci di amicizie internazionali, creando quel mix che rende unico il nostro sport. Saluto il presidente del RYCC Savoia, tutti i soci e lo staff organizzativo, questa presentazione prenatalizia è anche una scusa per farci gli auguri e un arrivederci all’inizio del nuovo anno, che si aprirà per la vela in Italia proprio con questo trofeo storico”. 

“Anche quest’anno la Marina Militare partecipa con entusiasmo all’organizzazione del “Trofeo Campobasso”, commenta il Capitano di Vascello Angelo Patruno, presidente della Sezione Velica Marina Militare “Ammiraglio Straulino” di Napoli. “Saremo il nostro supporto logistico ai giovanissimi skipper della classe Optimist che da più parti del mondo raggiungeranno la città partenopea. Sosteniamo con impegno l’iniziativa proposta dal Circolo Savoia. Per la Marina Militare, la pratica sportiva e l’arte di saper andare per mare costituiscono parte integrante della formazione e della professionalità di base di un marinaio. Nella formazione del marinaio e del Comandante, lo sport velico risulta essere una indispensabile scuola di vita. In mare si riconoscono i propri limiti, si adoperano tutte le proprie forze, si fa equipaggio, si impara a rispettare la natura navigando tra gli elementi, con i quali si convive e si diventa alleati”.


14/12/2022 14:54:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

LNI Palermo, Our Dream: nell'aria un profumo di mare e di legalità

Il Jeanneau, un Sun Odissey 53 che diventa l’ammiraglia della flotta palermitana, è una barca che viene restituita alla collettività grazie all’affidamento alla LNI dopo la confisca alla criminalità organizzata operata dalla Guardia di Finanza di Palermo

C'è Wanax EXP Team in testa all'Invernale di Anzio/Nettuno

Ancora un bel fine settimana per Altura, J24 e Platu 25 al Campionato invernale di Anzio e Nettuno

Genova, Porto Antico: apre domani Antiqua2023

35 antiquari e 3 mostre collaterali dedicate al mare in onore di The Ocean Race - The Grand Finale

America's Cup: caschi bergamaschi per il Team Ineos

KASK, l’azienda bergamasca produttrice di caschi di alta qualità, ha firmato una partnership a lungo termine per la fornitura di caschi al challenger di America’s Cup INEOS Britannia

Concessioni demaniali: incontro Confindustria Nautica con Ministro Fitto

Confindustria Nautica ha incontrato il Ministro per gli Affari europei Raffaele Fitto nell’ambito delle consultazioni volute dal Premier Giorgia Meloni con le rappresentanze delle imprese che lavorano sul demanio

The Ocean Race: tutti insieme appassionatamente

Tutti gli IMOCA stanno cercando il varco migliore per passare i doldrum

Invernale Traiano: Tevere Remo (IRC) e Guardamago (ORC) si dividono la posta

In Regata la classifica generale sta prendendo forme diverse, con Tevere Remo Mon Ile che governa in IRC e Guardamago II leader in ORC

Taglio del nastro per Our Dream, un sogno che diventa realtà

Si è tenuta oggi a Palermo presso la Lega Navale Palermo, la presentazione di Our Dream, il Jeanneau Sun Odissey 53 piedi a vela confiscata alla criminalità organizzata che la utilizzava per traffici di stupefacenti e affidata alla LN Italiana

La "Roma per 2" compie trent'anni

La classica transtirrenica con le sue 535 miglia fino a Lipari è da sempre una prova impegnativa che mette a dura prova anche i velisti più esperti. Soldini in collegamento video:"Regata bellissima. Sarebbe bello partecipare con la flotta dei Mod 70

Partita la seconda manche del Campionato Invernale di Marina di Loano

Vento da Nord con 20 nodi alla partenza, progressivamente calato fino a 10 nodi all’arrivo, tanto sole e mare calmo per i 44 equipaggi iscritti al Campionato Invernale più frequentato della 1a Zona FIV

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci