domenica, 25 febbraio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    reale yacht club canottieri savoia    ucina    perini    press    volvo ocean race    soldini    saetec    altura    nautica    crn    radar    mascalzone latino    giovanni soldini    pesca    marevivo   

TROPHY

Nella seconda giornata il Club Nautico Marina di Carrara consolida il vantaggio

nella seconda giornata il club nautico marina di carrara consolida il vantaggio
redazione

Un vento leggero di 5/6 nodi da 240 ha caratterizzato la seconda giornata del Gavitello d’Argento-Yacht Club Challenge Trophy Bruno Calandriello, la competizione per squadre di circolo organizzata dallo Yacht Club Punta Ala con il supporto degli sponsor Cetilar e Slam.
In programma una costiera di circa 24 miglia complessive, con traguardo intermedio dopo 12 miglia, una regata valida ai fini della classifica come due prove. Le 27 imbarcazioni in gara dopo la partenza hanno superato la boa di disimpegno per poi dirigersi prima verso l’isolotto di Cerboli, poi verso una boa variabile in direzione 300 e infine hanno girato l’isola di Palmaiola (traguardo volante). Successivamente ancora una boa variabile nel golfo di Piombino prima di dirigersi verso il traguardo sistemato nelle acque antistati il Marina di Punta Ala. Ottimo il lavoro del comitato presieduto da Dodi Villani che nonostante il poco vento è riuscito a completare il programma della giornata.
 Dopo le regate costiere odierne, la classifica a squadre valida per l’assegnazione dello Yacht Club Challenge Trophy Bruno Calandriello non cambia nelle posizioni da podio. Al comando ancora la squadra del Club Nautico Marina di Carrara (Digital Bravo ORC, Fantaghirò IRC e Mela ORC - 27,5), seguita dallo Yacht Club Punta Ala 2 (Cippa Lippa Rossa IRC, My Way ORC e Linux IRC - 65) e dal Circolo Nautico e della Vela Argentario (Pierservice Luduan ORC, Canopo ORC e Vag 2 IRC – 72,5).

Foto © Fabio Taccola 


11/06/2017 12:33:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Giovanni Soldini e Maserati Multi 70: arrivati nella Manica

L’arrivo a Londra è previsto domani verso le 11 UTC

Volvo Ocean Race: donne al comando

La skipper britannica Dee Caffari e il suo giovane team (tra cui c'è Francesca Clapcich) si stanno preparando a guidare la flotta nella zona della seconda barriera corallina più grande del pianeta

La lunga stagione velica dei "Protagonist" sul Lago di Garda

Un calendario agonistico ricco e variegato dunque, con molte conferme e importanti novità. Alle tradizionali regate suddivise tra i circuiti Sailing Series, Long Distance e Campionato Nazionale, si aggiunge il Trofeo Protagonist nella sua prima edizione

VOR: Turn the Tide on Plastic prende il comando

Il giovane equipaggio di Turn the Tide on Plastic, con la triestina Francesca Clapcich, ha preso il comando della Leg 6 della Volvo Ocean Race, quando mancano meno di 1.500 miglia ad Auckland

Invernale West Liguria: vittoria per MC SEAWONDER

Seguito al 2° posto da ANGE TRASPARENT II di Valter Pizzoli (Yacht Club Monaco) e Terzo Classificato CRISTIANA TI. di Emilio Milanino (Yacht Club Aregai)

Soldini e Maserati a 1.000 miglia dall'arrivo

Ultime 1000 miglia per Giovanni Soldini e il team di Maserati Multi 70. L’arrivo a Londra è previsto nella mattinata di venerdì 23 febbraio

Record per il Nauticsud: in crescita del 13% i visitatori

Trend positivo di vendite per la 45.ma edizione. Award 2018 a Nautica Salpa, Coastal boat e Rivellini design ed ai giornalisti Antonino Pane (Il Mattin) e Sandro Donato Grosso (Sky)

Invernale Riva di Traiano: un week end che vale doppio

Si regaterà sabato e domenica per il recupero delle prove perse questo inverno. Iniziano a crescere le iscrizioni alla Roma per 1/2/Tutti

Volvo Ocean Race: alla ricerca del vento

La flotta della Volvo Ocean Race sta affrontando altre ore di navigazione difficile, essendo entrata in pieno in una ampissima zona di aria leggera

Consegnato il “Premio Perini Navi” nei Premi di Laurea del Comitato Leonardo

Ad aggiudicarsi il premio è stato il progetto denominato “Soluzioni tecnologiche innovative per un diporto ecosostenibile integrate nel design di un sailing luxury yacht” a cura di Giuseppe Sorrenti

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci