lunedí, 14 ottobre 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

optimist    mini transat    regate    windsurf    barcolana    melges 24    uvai    dragoni    j24    salone nautico di genova   

CAORLE

La Duecento fa il pieno di barche

la duecento fa il pieno di barche
redazione

Saranno i dati Istat favorevoli, sarà la disoccupazione giovanile che scende, sarà la deflazione che da più valore ai nostri soldi, ma comunque il dato è incontrovertibile. Aumentano le barche iscritte alle regate d’altura. Un trend già evidente ad inizio stagione alla Roma per1/2/Tutti, che proprio una passeggiata di salute non è, e sta proseguendo anche con le altre regate del Campionato Italiano Offshore. Ora è il turno de La Duecento, che, a una settimana dal via, è già oltre i 70 iscritti. C’è anche chi fa di conto e salta dal Tirreno all’Adriatico per accaparrarsi i punti necessari per tentate la scalata al Campionato. Si tratta di BeWild di Renzo Grottesi e Demon-x di Borgatello-Lombardo, che dopo la Roma per Tutti hanno precipitosamente riportato la barca in Adriatico per Duecento e Cinquecento. E per fare questo vuol dire che al titolo italiano ci si tiene ed anche che si è disposti ad investire per ottenere risultati.

Funzionano anche le scuole di vela dei campioni. A Riva di Traiano c’era un equipaggio della scuola di Marco Nannini, mentre a Caorle ci saranno 4 mini 650 usciti dai corsi di Michele Zambelli.

Le condizioni meteo sono la grande incognita di questa 22ma edizione e Andrea Boscolo, Responsabile Meteo Sport come sempre molto abbottonato, promette per ora solo un clima più mite, una buona notizia per gli skipper che sperano di abbandonare felpe e cerate dopo l’ondata di gelo che ha flagellato l’alto Adriatico nelle ultime settimane.

Secondo Boscolo, l’alta pressione dovrebbe entrare nei prossimi giorni e garantire cielo sereno per i tre giorni della regata, con venti a regime di brezza, ma chiaramente per una previsione più dettagliata bisognerà attendere il briefing meteo.

In acqua ci saranno anche Marco Moro con la nuovissima Pax Tibi, Italia Yachts 12.98 varata da pochi mesi al debutto nelle regate lunghe, Jack Sparrow, Stream 40 di Alberto Gozo con il triestino Walter Svetina al timone e Give me Five, Arya 415 di Marineria Veneziana che schiera i campioni Daniele Augusti al timone, Ciro Di Piazza in prua e Alessandro Marega alla tattica.

Nella classe X2, si aggiungono scafi molto diversi per equipaggi ugualmente motivati: l’X55 Lucky-P di Cigaina/Spaggiari alla prima X2 e il Dufour 34 Chocolat, l’unico con equipaggio femminile composto da Roberta Fazzana e Alessandra Boatto (già vincitrice della 500x2 in coppia con l’oceanica Miranda Merron).

Nel frattempo sono stati delineati gli interventi che si terranno a margine del briefing giovedì 5 maggio a partire dalle ore 16.00.

Il primo appuntamento è con Astra Yacht “Tecniche di navigazione elettronica” tenuto da Alessandro Alberti, velista (Campione Italiano Offshore 2013, Campione Italiano ORCi 2015), ingegnere, esperto di meteo e dei più evolutisistemi di navigazione, che illustrerà tutti i segreti della navigazione elettronica, da come sfruttare al meglio la tecnologia di bordo alle migliori app disponibili per chi regata.

Seguirà poi un intervento con ospiti l’Ing. David Avino Managing Director di Argotec e Stefano Polato, Chef Responsabile dello Space Food Lab di Argotec dal titolo “ReadyToLunch: il cibo spaziale ideale per rifornire la tua cambusa”.

La regata, organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita in collaborazione con Marina 4, Birra Paulaner, ReadyToLunch di Argotec, Astra Yacht e la partnership di Dial Bevande, Techimpex, Cantina Sociale Colli del Soligo, potrà essere seguita in diretta grazie ai rilevatori satellitari SGS Tracking nel sito www.cnsm.org.


29/04/2016 18:29:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Per un inverno senza noia c'è l'Invernale di Riva di Traiano

Parte il 3 novembre p.v. il Campionato Invernale di Riva di Traiano con una classe Regata che farà scintille visto l'alto livello delle barche già iscritte

Il Melges 32 “Old & Young” vince la "Regata dell'Odio"

Due ore e 18 minuti è il tempo impiegato dal Melges 32 “Old & Young” per andare dal Marina di Bogliaco a Campione (e ritorno)

Barcolana Classic: al via anche il 12 metri S.I. “Kookaburra III”

Al via domani a Trieste la regata dedicata alle vele d'epoca, classiche e spirit of tradition. In acqua anche “Kookaburra III” storico 12 metri dell'America's Cup

Una nuova divisione cruising per la Wally Class

Dalla prossima stagione di regate la Wally Class, che ha celebrato il ventesimo anniversario proprio come Les Voiles, avrà una nuova divisione Corinthian che affiancherà quella esistente più competitiva

Alla Barcolana la velista oceanica cinese Vicky Song

E’ sbarcata oggi a Trieste Vicky Song, la prima velista cinese ad aver compiuto il giro del mondo a vela, e anche la prima velista cinese in Barcolana

Gruppo Ferretti: raccolti ordini per 465 mln € (+18%)

Al termine della stagione europea di saloni nautici ed eventi estivi, il Gruppo Ferretti annuncia di aver raccolto ordini per oltre 465 mln di Euro nei primi 9 mesi del 2019 (in aumento del 18% rispetto ai primi 9 mesi del 2018)

Genova: dal 12 al 18 ottobre il Campionato Mondiale 2.4mR

La piccola barca sarà protagonista di una settimana di grande vela con 91 atleti provenienti da 15 nazioni diverse

Windsurf con i foil: a Cagliari il I Campionato Italiano

L'ultima frontiera di questo sport, il FOIL, vedrà il suo primo Campionato Italiano a Cagliari, dal 11 al 13 ottobre, presso il Windsurfing Club Cagliari

Mondiale Melges 24: in testa Bombarda e Maidollis

Maidollis e Bombarda sono seguiti, in classifica generale, da Monsoon di Bruce Ayres, terzo con 28 punti

Bis del Tevere Remo nella Coppa Italia a squadre

Scugnizza IY 11.98 di Enzo de Blasio si è invece aggiudicato la vetta delle due classifiche ORC e IRC e ha conquistato la 35ma Coppa Italia assoluta

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci