mercoledí, 15 agosto 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

circoli velici    luna rossa    farr 40    rs feva    vela olimpica    nacra 17    420    optimist    windsurf    press    melges 24   

FERRETI GROUP

Ferretti Group cresce a doppia cifra e programma un nuovo piano di investimenti in Italia

ferretti group cresce doppia cifra programma un nuovo piano di investimenti in italia
redazione

Ferretti Group ha presentato oggi a Milano a Garage Italia, nella magnifica cornice del Riva Privée inaugurato per l’occasione, i risultati finanziari del 2017, l’outlook e il piano di investimenti per il 2018.
I risultati dell’esercizio 2017 sono caratterizzati da un valore consolidato della produzione pari a 623 milioni di euro, in crescita del 10,8% rispetto ai 562 milioni del 2016. L’EBITDA cresce dell’11,3% rispetto al 2016 arrivando a 59 milioni di euro. 
Se il 2016 ha segnato il primo esercizio in utile dal 2008, passando da -29 milioni di euro a +14,1 milioni di euro, il 2017 riconferma la solidità del Gruppo, con il PAT (Profit After Taxes) pari a 24 milioni di euro e una crescita del 71%.
Inoltre, gli asset totali del Gruppo raggiungono quota 971 milioni di euro, di cui 46 milioni di disponibilità liquida. 
L’Avvocato Alberto Galassi, Amministratore Delegato di Ferretti Group, ha così commentato: “I fantastici risultati del 2017 ci soddisfano ma non ci stupiscono, perché sono il prodotto matematico e naturale dell’impegno straordinario che tutto il Gruppo ha espresso in questi anni. La formula per crescere a doppia cifra, in un mercato che cresce a una cifra, è chiara e collaudata da tempo: fare barche sempre più belle, uniche e inimitabili, investendo in Ricerca e Sviluppo per combinare l’eccellenza dello stile Made in Italy all’avanguardia tecnologica che solo un Gruppo con la nostra storia può vantare.
I numeri ci stanno dando ragione: grazie al determinante supporto del Gruppo Weichai e dell’Ing. Piero Ferrari, l’azienda realizza anche quest’anno un utile record, salito a quota 24 milioni di euro. Per decisone degli azionisti l’utile d’esercizio sarà interamente reinvestito in attività di ricerca e sviluppo sui nuovi modelli, che si aggiungeranno ai 30 sviluppati negli ultimi anni. In crescita anche la capacità produttiva dei 6 cantieri del Gruppo, così come la forza lavoro, a dimostrazione che la nautica, se gestita al meglio, crea importanti opportunità di lavoro anche in Italia.
I brillanti risultati che abbiamo presentato oggi sono in larga parte generati dal successo dei nuovi modelli seriali, presentati nel quadriennio 2015-2018, prodotti di grande successo sui mercati internazionali che hanno inciso nello scorso esercizio per circa il 68% del valore totale delle vendite.
Grazie agli investimenti già stanziati, a quelli in programma nel corso dell’anno e a una flotta sempre più ampia e variegata, puntiamo a crescere ancora, con percentuali sempre più sorprendenti, creando così una solida base per lo sviluppo del prossimo piano industriale, che presenteremo al Cannes Yachting Festival, a settembre di quest’anno”.
Dopo aver portato a termine con performance ottimali il piano triennale e aver riconquistato a pieno titolo la leadership del settore, il Gruppo conferma l’indirizzo strategico già delineato e perseguito con successo nel corso dell’ultimo quadriennio: dal 2015 e fino alla fine del 2018 sono 90,8 i milioni di euro investiti e stanziati per nuovi investimenti in R&D e sviluppo nuovi prodotti, per un totale di 30 nuovi modelli, di cui 8 solo nel 2018.
L’outlook 2018 prevede un valore della produzione pari a 704 milioni di euro.
Il progetto per il 2018 comprende anche un piano di assunzioni di 80 persone in tutti i siti produttivi, dislocati fra Lombardia, Liguria, Emilia Romagna e Marche. Le assunzioni si concentreranno in particolare nel cantiere di Ancona, dedicato alle costruzioni delle grandi imbarcazioni in acciaio e alluminio a marchio CRN, Riva, Pershing, e vetroresina a marchio Custom Line.


10/04/2018 19:12:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Marina Cala de’ Medici si conferma per il terzo anno consecutivo Porto d’eccellenza

Ratificata l’attestazione di MaRINA Excellence, nonché i riconoscimenti 24 Plus e 50 Gold

Caorle, "Festa del Pesce": una sfida a colpi di sarde

La Festa del Pesce - A settembre l’evento culinario più tradizionale di Caorle (VE)

Mondiali Aarhus: Carolina Albano qualifica l'Italia nel Laser Radial a Tokyo 2020

L’Italia conquista oggi ad Aarhus la terza qualifica per le Olimpiadi di Tokyo 2020! Si tratta del Laser Radial e a compiere l’impresa è stata la giovane Laserista triestina Carolina Albano (CV Muggia) non ancora ventenne

Mondiali Aarhus: anche il 470 maschile si qualifica per Tokio

Anche oggi arriva una preziosa qualifica per l’Italia ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020: Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò (Marina Militare) con il quinto posto odierno entrano in Medal Race e qualificano l'Italia per Tokio 2020

Nacra 17: oro per l'Italia ai Mondiali di Aarhus

La coppia formata da Ruggero Tita e Caterina Banti ha vinto il titolo della classe Nacra 17 al termine della 'medal race' di oggi

Europeo Melges 24: Maidollis allunga il passo

I Campioni del Mondo 2017 a bordo di Maidollis (7-1-1 oggi), dopo l'ottimo esordio della prima giornata in cui avevano messo a segno una magnifica doppietta, tornano ad essere protagonisti e consolidano la leadership della classifica provvisoria

Gargnano, Garda: Itaca è tornata a casa

Tredici anni dopo la sua ideazione il progetto Itaca ha fatto nuovamente tappa al Circolo Vela della Centomiglia

Mondiali Aarhus: sei le classi qualificate per Tokio 2020

Triplete per Tita-Banti che aggiungono il titolo mondiale all'europeo e all'italiano già conquistati nel 2018

Mini 6.50: con 12 h di vantaggio, Boggi riparte da Horta

Dopo aver vinto la prima tappa de Les Sables D’Olonne-Azzorre-Les Sables D’Olonne (SAS), con un vantaggio di 12 ore sul secondo, Ambrogio Beccaria a bordo di Geomag parte oggi alle 19 ora italiana

Tokio 2020: altre 3 qualifiche per l'Italia ai mondiali di Aarhus

L’Italia è qualificata alle Olimpiadi di Tokyo 2020 anche nelle classi RS:X maschile, RS:X femminile con Marta Maggetti e il Nacra 17 con Ruggero Tita e Caterina Banti

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci