mercoledí, 17 luglio 2024

LA CINQUECENTO

Caorle, La Cinquecento: tutta tattica e ...distintivo (50° anno)

caorle la cinquecento tutta tattica distintivo 50 176 anno
redazione

Emozione palpabile a bordo delle 40 imbarcazioni oggi al via della 50° edizione de La Cinquecento Trofeo Pellegrini, organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita in collaborazione con il Comune di Caorle, la Darsena dell’Orologio e il Title Sponsor Pellegrini Gruppo, valida per il Campionato Italiano Offshore FIV.

Accompagnati da decine di barche spettatori, i fantastici 40 dell’edizione anniversario sono partiti regolarmente alle ore 14.00 sotto la regia del Presidente del Comitato di Regata Sandro Fabietti che commenta “I concorrenti hanno privilegiato la partenza sul pin rispetto alla direzione del vento allo start, entrando mure a dritta, nonostante più sotto costa ci fosse meno pressione. Le imbarcazioni hanno gestito bene anche la corrente non trascurabile, che rischiava di farli partire in anticipo e il via della regata è stato regolare per tutta la flotta.”

In mare i convenuti alla festa c’erano tutti: sole, mare calmo, temperatura gradevole e un vento di termica intorno ai 7 nodi da sud-ovest, con rinforzi dopo il disimpegno della Chiesa della Madonna dell’Angelo e non sono mancati nemmeno i delfini, una ventina almeno che hanno circondato l’area della regata incrociando le prue delle imbarcazioni. 

Splendida la parata di spi e gennaker che hanno colorato la passeggiata a mare offrendo anche ai numerosi turisti un insolito e avvincente spettacolo da terra.

 

La testa della corsa è stata presa fin dalla partenza dal Felci 45 Città di Grisolera NPS Systems timonata da Cesare Bressan per la prima volta al via nella categoria XTutti con equipaggio completo, primi a passare il cancello.

Secondi al cancello QQ7, Farr 53 di Salvatore Costanzo, seguito da Farraway di Piz Alberto.

La prima imbarcazione della categoria X2 a mettere la prua in direzione Sansego è Key-Go, V34 di Pacifico D’Ettorre in coppia con Michele Zambelli, mentre il primo Mini 650 è Brunilda, dell’esperta coppia Carlo Scalmana-Stefano Paltrinieri.

 

Dopo il disimpegno la flotta si è sgranata, mettendo in campo opzioni diverse: proseguire di bolina verso l’Istria oppure mantenere ancora issato il gennaker con una rotta più larga, come hanno fatto Città di Grisolera NPS System e Black Angel di Paolo Striuli-Robero Scardellato. Altri infine, hanno scelto di stare a destra come Mr Hyde risalendo a bordi stretti, le prossime miglia evidenzieranno le scelte tattiche più azzeccate.

 

La storica regata offshore di Caorle si disputa lungo il percorso Caorle-Sansego-Isole Tremiti-Sansego e ritorno.

I primi arrivi, stando alle previsioni meteo che annunciano instabilità sull’area con possibili rovesci a causa di una depressione in centro Europa, dovrebbero avvenire nella giornata di giovedì.

La regata potrà essere seguita grazie al tracking satellitare sia nei canali social che nel sito del Circolo Nautico Santa Margherita cnsm.org.

 

Da lunedì 27 a giovedì 30 maggio alle ore 15.00 ci sarà una striscia quotidiana di aggiornamenti con collegamenti dalle imbarcazioni, su Radio Caorle International, disponibile anche con App Alexa e Google Player.

 

Title Sponsor de La Cinquecento è Pellegrini Impresa di Costruzioni, azienda specializzata nel settore dell’edilizia industriale e civile, che da solide tradizioni ha sviluppato nuove tecnologie costruttive e ha deciso di sostenere la regata d’altura di Caorle, condividendone lo spirito innovatore.

Main Sponsor sono Antal, storica azienda all’avanguardia nell’innovazione tecnologica, con un'offerta completa di oltre 1000 articoli di attrezzature per il piano di coperta di imbarcazioni a vela dai 30 ai 140 piedi e Banca BCC Pordenonese e Monsile.

Sponsor 2024 sono inoltre Vennvind, brand di abbigliamento nautico e per il tempo libero che ha realizzato in esclusiva per le regate una collezione di capi tecnici pratici ed eleganti, personalizzabili per tutto l'equipaggio e Valle del Lovo, azienda ittica a due passi dalla Laguna di Marano dove si rispettano le antiche tradizioni della vallicoltura.

Technical Partner 2024 sono Venezianico, produttrice di orologi automatici di alta qualità, Eurosail veleria triestina, Alber produttore di calze e collant, Cantina Colli del Soligo con il noto prosecco, Bosco del Merlo parte del gruppo Casa Paladin produttrice di pregiati vini, Bamar produttore di avvolgitori e vang, Om Ravenna, Dial Bevande, Armare, Trim, Biscotti Palmisano, I Pescaori, Marina Sant’Andrea e Birra Castello.

 


27/05/2024 08:53:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Quebec Saint-Malo: naufragio (e salvataggio) per Alberto Riva e Acrobatica

L’equipaggio, composto da Alberto Riva, Jean Marre e Tommaso Stella, sta bene ed è al sicuro su una nave cargo che l’ha tratto in salvo

Quebec Saint Malò: Alberto Riva racconta il "botto" con il tanker Silver Ray

Resta da capire il perché della collisione che le pessime condizioni meteo giustificano solo in parte

Quebec Saint Malò: per Ambrogio non va "alla grande", lo scafo imbarca acqua

Regata finita anche per Ambrogio Beccaria che imbarca acqua nel suo Class 40 Alla Grande Pirelli

Quebec Saint Malò: Alberto Riva, Tommaso Stella e Jean Marre sbarcheranno alle Azzorre

La direzione di corsa della Quebec Saint Malò ha comunicato che la petroliera liberiana Silver Ray con a bordo i tre velisti soccorsi ieri in pieno Atlantico, farà scalo nelle isole Azzorre, per consentire lo sbarco

Quebec Saint Malò: Ambrogio Beccaria si ritira ufficialmente

Non è possibile proseguire senza rischi. I problemi strutturali della barca erano noti ed affrontati con una lunga manutenzione a Portland. Ora dovranno essere analizzati con attenzione perché la "potenza è nulla senza controllo" (Pirelli dixit)

Parte il 2 agosto la 26ma Carthago Dilecta Est

La Carthago Dilecta Est/Tunisie Sailing Week 2024, arrivata alla 26ma Edizione, è una delle più importanti Regate d'altura del Mediterraneo sia dal punto di vista velico sportivo che da quello mediatico

A Monfalcone la Optimist Gold Cup

La stagione di grandi eventi e regate firmate Yacht Club Monfalcone entra nel vivo con la quarta edizione della Gold Cup, la regata internazionale per la classe Optmist

Porto Cervo: Django vince la Coppa Europa Smeralda 888

Vince Django in rappresentanza del Royal Thames Yacht Club, seguito da Vamos Mi Amor e Canard a L’Orange dello Yacht Club de Monaco, rispettivamente secondo e terzo classificato

Quebec-Saint Malò: "highlander" Bona

Ibsa e Alberto Bona non hanno mollato, hanno recuperato 220 miglia in 6 giorni ed ora sono a sole 13 miglia dalla testa della corsa a 250 miglia dall'arrivo

Confindustria Nautica: il mercato globale cresce del +11% e raggiunge i 33 miliardi di euro

Il mercato globale della nautica continua a crescere e, nell’ultimo anno[1] disponibile, è arrivato a toccare quota 33 miliardi, di cui oltre 25 miliardi solo per i superyacht

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci