mercoledí, 24 aprile 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

nacra 15    regate    mini 6.50    ran 630    ufo22    swan    class 40    niji 40    melges 24    america's cup    interviste    guardia costiera    turismo    trofeo princesa sofia    cnsm    la duecento    foiling   

69F

69F: Luna Rossa Swordfish è il migliore nelle qualifiche dell'ITAS 69F YFGC Act 4

69f luna rossa swordfish 232 il migliore nelle qualifiche dell itas 69f yfgc act
redazione

Ci sono voluti cinque giorni e 48 regate di intensa competizione nell'Act 4 dell'ITAS 69F Youth Foiling Gold Cup a Torbole, sul Lago di Garda, per determinare i primi sei dei 16 team che passeranno alla Gold Fleet di domani. I migliori sei hanno ora la possibilità di aggiudicarsi i due biglietti disponibili per la 69F YFGC Grand Final di Barcellona, dal 2 al 5 novembre.

Il Lago di Garda ha sempre offerto condizioni eccellenti in questi giorni. Da lunedì a venerdì, i 16 team provenienti da 10 nazioni, hanno condiviso i sei 69F in regate molto combattutte con vento da sud che ha soffiato dagli 8 ai 16 nodi, consentendo il foiling in quasi tutte le regate. Per qualcuno era la prima volta su una barca foiling, mentre altri non avevano mai regatato insieme come squadra. Tuttavia, il livello di abilità di questa flotta under 25 è migliorato in modo significativo e il Comitato di Regata ha potuto gestire le 48 prove senza intoppi.

Il migliore della settimana è stato Luna Rossa Swordfish, che si è assicurato il posto nella Gold Fleet con un buon margine sui secondi. Purtroppo, i punti accumulati fino a questo momento saranno azzerati e i sei team della Gold Fleet ricominceranno da zero per aggiudicarsi uno dei due top spot. Contemporaneamente, le squadre classificate dal settimo al dodicesimo posto si sfideranno nella Silver Fleet, mentre alle ultime quattro squadre non resterà che fare da spettatori sulla barca isola. Per loro ci sarà un'altra opportunità di guadagnarsi un posto per la Grand Final nell'Atto 3 della stagione YFGC 2023 (recuperato dallo scorso giugno), in programma a Barcellona dal 23 al 29 ottobre, giusto una settimana prima dell'evento finale del circuito.

I seguenti sei finalisti si sfideranno nella Gold Fleet domani:

- LUNA ROSSA SWORDFISH (ITA, Guido Gallinaro, Alessandra Dubbini, Leonardo Chisté)

- ANTIGUA RUM RUNNERS (ANT, Rocco Falcone, Alice Cialfi, Filippo Amonti)

- TEAM ARGENTINA (ARG, Dante Cittadini, Teresa Romairone, Ivan Aranguren)

- OCEANA VIVO (GBR, Zac Blomeley, Sophie Otter, Hebe Hemming, Scipio Houtman)

- CLEAN SAILORS YOUTH RACING TEAM (SUI, CJ Perez, Lukas Hesse, Jann Shoupbach)

- GROUPE ATLANTIC SAILING TEAM (FRA, Clement Cron, Jessica Berthoud, Louis Chambet)

Commentando i risultati ottenuti, Guido Gallinaro, timoniere di Luna Rossa Swordfish, ha dichiarato: "Questa è stata la nostra prima volta come team. Alcuni giorni di allenamento ci hanno aiutato ad amalgamarci, facendoci sentire come se avessimo navigato insieme da molto tempo. Credo sia stata questa la chiave del nostro successo finora. Abbiamo navigato bene, sfruttando la nostra conoscenza del lago. Ci siamo concentrati su manovre pulite e su cose semplici. Vogliamo imparare dagli errori commessi e dare il massimo nei prossimi due giorni, partendo da zero. È fondamentale per noi raggiungere Barcellona. Amiamo navigare su questa barca veloce ed adrenalinica. Inoltre, navigheremo sul campo di regata della Youth America's Cup, il che ci darà la possibilità di testare quelle acque".

Mentre l'ITAS 69F YFGC Act 4 di Torbole entra nelle fasi finali, le temperature si alzano, non solo dal punto di vista meteorologico, per i sei team della Gold Fleet. La loro sfida inizierà domani, sabato 26 agosto, dopo il briefing giornaliero delle ore 10.00. 

 


25/08/2023 21:33:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Caorle, La Duecento: già 90 barche a 15 giorni dalla partenza

A due settimane dal via de La Duecento, gli iscritti raggiungono quota 90 imbarcazioni, un record assoluto per la regata del Circolo Nautico Santa Margherita di Caorle che festeggia quest’anno la 30°edizione

America's Cup: anche Ineos Britannia è bellissima!!!

Rivelata la barca che tutti i fan britannici sperano abbia la migliore possibilità di vincere la 37ª America's Cup di Louis Vuitton in 173 anni di vani tentativi

Ufo 22: partita la Turbocup 2024

Imprevedibile Sebino, Pura Vida al comando prima tappa Turbocup '24.

Medaglia d’Oro al Valore Atletico per gli uomini del Moro di Venezia

Mercoledì 17 aprile alle ore 12.00, presso il Centro di Preparazione Olimpica Acquacetosa a Roma l’equipaggio de Il Moro di Venezia è stato insignito della Medaglia d’Oro al Valore Atletico alla presenza del Ministro dello Sport e i giovani Andrea Abodi

Gli Swan ripartono da Scarlino

ClubSwan Racing conferma le eccezionali sedi del 2024 per Swan One Design in giro per il Mediterraneo. La Rolex Swan Cup a Porto Cervo a settembre rappresenta il clou della stagione con l'atteso Swan One Design Worlds di ottobre

Marina Genova, dal 17 al 19 maggio 2024 il 2° Classic Boat Show

Dal 17 al 19 maggio il porto turistico internazionale Marina Genova ospiterà la seconda edizione del Classic Boat Show, il Salone dedicato alla marineria tradizionale che si svolgerà in contemporanea a Yacht & Garden

2.4mR, Jesolo: con fatica ma la spunta Antonio Squizzato

Il campione italiano in carica Antonio Squizzato non ha avuto vita facile in acqua, incalzato dall’atleta svizzero Urs Infanger, conquistando alla fine la vittoria con quattro primi e due secondi posti

Viareggio: Bonanno e Serravalle vincono il Campionato di Flotte Star 2024

A Viareggio si è concluso dopo quattro tappe la manifestazione proposta dalla Società Velica Viareggina. Le prime due prove del Campionato di Primavera Finn sono invece state vinte da Stefano Giaconi e da Italo Bertacca

Intervista al comandante di Nave Vespucci C.V. Giuseppe Lai

L’intervista “live” di Gianni Loperfido dal Circolo ufficiali della M.M.I. a Roma, al comandante di Nave Vespucci C.V. Giuseppe Lai durante il premio "Carlo Marincovich"

Mini 6.50, l'altura sono loro!

Parte la Roma-Barcellona ed è la Classe Mini a tenter alto il vessillo della vela "dura". Pochi i partecipante nelle regate lunghe come la RAN 630 e la Roma; boom di presenze alla 151 Miglia

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci