mercoledí, 27 gennaio 2021


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

cultura    press    the ocean race europe    vendée globe    giancarlo pedote    cambusa    vendee globe    laser    america's cup    trofeo jules verne    porti    trasporto marittimo    fiv    guardia costiera    ambiente   

TROFEO JULES VERNE

Trofeo Jules Verne: Coville vola, Cammas si ritira

trofeo jules verne coville vola cammas si ritira
Roberto Imbastaro

Thomas Coville su Sodebo Ultim 3 continua la sua discesa dell'Atlantico del Nord in questo sabato mattina, scivolando a oltre 30 nodi, spinto dagli Alisei, a circa quaranta miglia a ovest dell'arcipelago di Capo Verde. Allo stesso tempo, Franck Cammas e il suo equipaggio di Gitana 17 stanno rientrando verso Lorient, dopo l'inversione a U e l'annuncio di venerdì sera che avrebbero abbandonato questo tentativo di record del Trofeo Jules Verne a causa di danni alla lamina e al timone, e di una finestra meteorologica meno favorevole del previsto.

 

Sodebo naviga da ieri in un regime di alisei che, dopo le prime 48 ore di pioggia, sta dando all'equipaggio un po' di respiro. Come ha annunciato giovedì sera Jean-Luc Nélias, responsabile dell'unità di routing a terra, Sodebo Ultim 3 ha incontrato gli alisei di NE dell'emisfero nord venerdì mattina. Le condizioni sono state più piacevoli di quelle incontrate dopo la partenza da Ushant, come ha confermato Matthieu Vandame venerdì sera: "Il tempo è cambiato molto in un giorno. Giovedì c'era molta aria ed era molto bagnato, mentre da stamattina è estate, la barca è asciutta e così anche noi. Con un po' più di calore, tendiamo a vedere l'acqua più bella". Dopo più di tre giorni in mare, Sodebo Ultim 3 ha un vantaggio di poco più di 230 miglia sul record di IDEC Sport di Francis Joyon, detentore del Trofeo Jules Verne dal 2017 con un tempo di 40 giorni 23 ore e 30 minuti.

 

Vede invece una brutta acqua Franck Cammas a bordo di Gitana 17, che ha attraversato la linea di partenza quattro giorni fa quasi in contemporanea con l'Ultim di Thomas Coville. Gitana 17 ha iniziato la risalita verso Lorient, dove inizieranno le riparazioni del timone e della lamina danneggiati in seguito ad una probabile collisione con un UFO (Unidentified Floating Object). Un "abbandono" che è piuttosto un'interruzione del tentativo, poiché non appena il danno sarà riparato a Lorient, il team di Gitana 17 ha annunciato che l'equipaggio tornerà immediatamente in stand-by per un nuovo tentativo di record non appena si aprirà una nuova finestra di tempo favorevole.









I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

America's Cup: Ineos vince ma Luna Rossa ci ha provato

E’ stata una regata davvero spettacolare: la leadership è cambiata ben nove volte: un match race a 40 nodi con incroci ravvicinati, ingaggi, proteste. Tutto quello che si chiede a barche ed equipaggi dell’America’s Cup

Vendée Globe: la roulette russa dell'Aliseo

Con l'evoluzione dell'anticiclone, sembra sempre più evidente che non sarà così facile e veloce per i leader collegarsi al treno a bassa pressione proveniente da ovest, con l'obiettivo di raggiungere alle Azzorre il SW favorevole

America's Cup: nuovo programma per le eliminatorie della Prada Cup

Qualora INEOS TEAM UK dovesse vincere la regata di sabato, la prova di domenica sarà ridondante in quanto sarà già il primo classificato dei gironi eliminatori e accederà direttamente alla finale della PRADA Cup

America's Cup: in acqua con il terrore di una nuova scuffia

Nel caso una barca si ribalti durante una regata gli Umpires potranno fermare la prova subito dopo e il punto verrà assegnato all’avversario, senza aspettare che la barca riceva aiuti esterni

L'Europeo Laser Masters 2021 entra nel calendario del Circolo Vela Gargnano

In gara ci saranno gli Over 35 di tutto il Vecchio continente con un bel gruppo di ex velisti olimpici, con ancora tanta voglia di gareggiare con questo singolo, nella versione Radial anche categoria Femminile

Vendée Globe: un vincitore c'è già ed è Jean le Cam

Jean Le Cam e Damien Seguin sono i primi tra i no-foil ed entrambi autori di una corsa eccezionele - Video dei piccoli fan di Jean le Cam

Trofeo Jules Verne: timone rotto per Gitana 17 che fa rotta verso Cape Town

Non possiamo riparare un danno del genere in mare e non possiamo più usare il nostro timone. Lo abbiamo sollevato e ora stiamo navigando a babordo senza timone. Siamo al sicuro, ma non siamo in grado di andare veloce

Volando sull'acqua da Ventimiglia a Montecarlo

Varato Monaco One, il catamarano di Monaco Ports per lo shuttle service con Cala del Forte – Ventimiglia.

Come vincere il Vendée Globe nelle ultime 100 miglia

Secondo i calcoli al computer e le previsioni meteo, i primi skipper dovrebbero tagliare la linea mercoledì 27, in un arco temporale di poche ore. Allungata la linea di arrivo.... non si sa mai arrivassero insieme!

Vendée Globe: una poltrona per tre

Mancano solo cinque giorni, o meno di 2000 miglia, al termine della nona edizione del Vendée Globe e per i primi skipper il finale è ancora aperto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci