giovedí, 26 aprile 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

tp52    regate    accademia navale    este 24    j24    porti    yacht club italiano    formazione    inquinamento marino    accademia navale livorno    mini6.50    confitarma    vele d'epoca    mini 6.50    melges 20    platu25    fincantieri   

OFFSHORE

Trofeo Arcipelago Toscano: Giannattasio e Zhbankov vincitori di Pasquavela Offshore

trofeo arcipelago toscano giannattasio zhbankov vincitori di pasquavela offshore
redazione


Si è conclusa con alto gradimento dei partecipanti la 1° Pasquavela Offshore, su  un percorso di circa 80 miglia intorno alle isole dell’Argentario, organizzata dallo Yacht Club Santo Stefano, dove  in ORC Alessandro Giannattasio su Super G ha dominato la classifica davanti a Filiberto Gioia su Javal 2 e a Fabrizio Caprioli su Costellation. In IRC è stato Timofey Zhbankov su Rossko a guidare la flotta , seguito da Alessandro Giannattasio su Super G e da Filiberto Gioia su Javal 2. 
Per Marco Poma, direttore sportivo dello Yacht Club Santo Stefano “ per essere una prima edizione e considerando il calendario molto affollato, sono sodisfatto del risultato ottenuto con la Pasquavela Offshore. È stato certamente un buon inizio per il TAT 2018. I feedback ricevuti dai partecipanti, in merito all’organizzazione ed al percorso scelto dal Comitato di Regata (Porto Santo Stefano - Formiche di Grosseto - Giglio - Giannutri - Formiche di Burano - Porto Santo Stefano) sono stati molto positivi, e questo ci carica di energia ed entusiasmo per la prossima edizione”.
I vincitori  della Pasquavela Offshore hanno già  portato a casa punti importanti ai fini della classifica per l’assegnazione del Trofeo Arcipelago Toscano (ORC)  e del Trofeo delle Isole (IRC) secondo il regolamento TAT 2018 (https://www.trofeoarcipelagotoscano.org/regolamento).
“Mancano poco più di 10 giorni per la regata Lunga del Circolo Canottieri Aniene. La Lunga Bolina - Trofeo BMW fa parte del circuito del campionato Italiano offshore e, edizione dopo edizione, è diventata sempre più una regata irrinunciabile per gli armatori che concorrono alla conquista del prestigioso titolo. La regata di circa 140 miglia si svolgerà tra Riva di Traiano ( Civitavecchia) , le isole del Giglio , Giannutri , Montecristo e le Formiche di Grosseto, con passaggi a Porto Santo Stefano e rientro a Riva di Traiano” dice Alessandro Rinaldi mentre il numero delle iscrizioni è già molto alto, con un notevole ingresso di nuovi partecipanti pronti a prendere il via il 20 Aprile.
Contemporaneamente una flotta di 20 monotipi della Classe Este24 affronterà la Coastal Race di circa 55 miglia, divisa in due giorni tra la costiera dell’Alto Lazio da Riva di Traiano a Porto Ercole ed il periplo dell’Argentario da Porto Ercole fino a Porto Santo Stefano.
Sempre attivo l’interesse dei partecipanti per l’iniziativa di Marevivo: anche alla partenza de la Lunga Bolina gli iscritti riceveranno  da Nicola Granati, delegato nazionale Marevivo, le istruzioni per il premio “Occhio al Mare!”. Grazie all’APP Divisione Vela Marevivo, disponibile gratuitamente per IOS e Android, è molto semplice segnalare gli avvistamenti in mare, siano questi gli  splendidi abitanti del mare, siano plastiche e rifiuti. Tutti i dati rilevati verranno utilizzati per indagini scientifiche sullo stato dei nostri mari.
Senza lasciar  raffreddare le vele dopo La Lunga Bolina, l’appuntamento con il TAT è il 27 Aprile con la Coppa Regina Paesi Bassi, a Cala Galera  dove CNVA il organizza la 41° edizione di questa regata dalla lunga storia.


Foto Marco Massetti​ La Lunga Bolina​


11/04/2018 20:17:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Francesca e Giovanna, facce da Mini

La Marina Militare e l'Aeronautica militare hanno affidato i loro colori a due ottime veliste come Giovanna Valsecchi e Francesca Komatar

Luise Group: nuovi uffici a Portofino, Viareggio, Capri e Castellammare di Stabia

Il viaggio partito da Napoli nel 1847 della famiglia Luise continua dunque nei porti più importanti al mondo, con l'apertura di nuovi uffici e creando addirittura a Napoli nuovi dipartimenti tecnici

“Una Vela Senza Esclusi” diventa una tappa del progetto Sailing For Health

Tante le novità di questa edizione, a partire dalla flotta che accanto alle Azzurre 600 vedrà sfidarsi anche le nuove Hansa 303, imbarcazioni affidate dal Panathlon Club Palermo alla L.N.I. e finalizzate alla formazione atletica dei ragazzi diversabili

A Brenzone i monotipi d'acqua dolce

Nella flotta dei Dolphin vince proprio il detentore del titolo tricolore, "Fantastica" della sorelle Navoni della Fraglia Desenzano, scafo condotto da Davide Bianchini (Canottieri Garda) con ben 4 primi posti su 6 manche

VOR: Scallywag è arrivato, oggi la Itajaì In-Port Race

Scallywag è arrivato nel porto di Itajaì dopo un lungo viaggio dal Cile, e affronta una corsa contro il tempo per poter prendere parte alla ottava tappa. Gli altri sei team invece si preparano per la Itajaí In-Port Race di oggi

La Settimana Velica Internazionale Accademia Navale e Città di Livorno 2018”

600 imbarcazioni, 1000 regatanti e 9 circoli velici impegnati in 15 classi di regate

Ieri Norwegian Cruise Line ha preso in consegna la Norwegian Bliss

La nuova nave di Norwegian Cruise Line debutta in Europa prima di iniziare il suo tour inaugurale intorno agli Stati Uniti. La cerimonia ufficiale di battesimo si terrà a Seattle, nello Stato di Washington

La Regata dell'Accademia Navale

Alla gara, che sarà valida anche come tappa di qualificazione per la regata “Madeira Race 950”, possono partecipare le imbarcazioni d’altura Maxi, IRC/ORC e 9.50

Lab Boat: navigare con la scienza

Lunedì a Cagliari laboratori didattici per le scuole e seminari per il pubblico

Wista Italy incontra il mondo della nautica a Genova presso lo Yacht Club

Convegno sul tema “Nautica da diporto: aggiornamenti giuridici, tecnici e fiscali. Novità e prospettive”

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci