venerdí, 16 novembre 2018

TP52

TP52: domani ultima chance per Azzurra e Luna Rossa

tp52 domani ultima chance per azzurra luna rossa
Roberto Imbastaro

La brezza nella baia di Palma di Maiorca era molto leggera e oscillante, 8-11 nodi, ma le due regate sono state ricche di colpi di scena e cambi di posizione, con una flotta sempre compatta nella quale ogni minima sbavatura può costare tantissimo. Come è successo ad Azzurra, che a causa di una penalità nella prima boa di bolina è scivolata dalla terza all’ultima posizione, riuscendo poi a limitare leggermente i danni chiudendo al nono posto  la prova vinta da Luna Rossa.

La seconda e ultima prova di giornata ha visto in partenza un bel duello tra Azzurra e Quantum. La barca dello YCCS ha presto rotto gli indugi virando sul lato destro del campo di regata perfettamente in fase con il vento e arrivando alla boa di bolina seconda ma vicinissima al leader Sled che è andato a vincere la prova seguito da Azzurra e Platoon.

Tra alti e bassi dei vari team, la giornata odierna è risultata la meno positiva per Quantum che ha totalizzato un sesto e un ottavo posto, vedendo così eroso il suo vantaggio in testa alla classifica generale. Domani sono in programma le ultime due prove con partenza alle ore 13, con cinque barche in cinque punti ogni opzione per il podio finale resta aperta. Previsioni di vento leggero simile a oggi, con la possibilità che un piccolo fronte perturbato in avvicinamento renda la brezza meno stabile.

Lo skipper Guillermo Parada ha così riassunto la giornata: “Peccato per oggi, abbiamo perso una grande opportunità nella prima regata. Con una situazione di vento instabile stavamo approcciando la boa di bolina in terza o quarta posizione ma abbiamo preso una penalità che ci ha relegato in fondo alla flotta, abbiamo combattuto riuscendo però recuperare solo un posto, peraltro molto vicini a Provezza e Sled che ci precedevano. Ci siamo così trovati in una posizione di classifica che ci ha spinto a rischiare un po’ nella prova successiva, ci è mancato poco per riuscire a girare in testa alla prima bolina, ma Sled ci ha preceduto. A quel punto abbiamo difeso il secondo posto salvando la giornata. Poiché siamo a soli quattro punti da Quantum e inseguiti da tre barche a un punto da noi dobbiamo restare tranquilli e pronti a dare il massimo domani.”

Santiago Lange, tattico: “In realtà oggi abbiamo navigato molto bene, la penalità alla boa di bolina è frutto di un problema tecnico al carrello randa che si era bloccato sottovento e non ci ha permesso di rispondere bene all’orzata di Gladiator. Ci è costato molto caro, altrimenti sarebbe stata una giornata spettacolare. Domani basterà pochissimo per salire sul podio o scivolare in classifica, ma è il bello di questa flotta di così alto livello, dobbiamo solo stare tranquilli e navigare come sappiamo”.

Bruno Zirilli, navigatore“Peccato per la penalità! Abbiamo risposto prontamente all’orzata di Gladiator ma ci hanno dato lo stesso un penalty pesantissimo. Nella seconda prova abbiamo navigato bene in fase con il vento, in particolare siamo andati a prendere il salto a destra nella prima bolina che ci ha portati a ridosso di Sled, poi abbiamo controllato la seconda posizione. Non è però stato facile, avevamo molti avversari che ci attaccavano da ogni parte e non potevamo organizzare la difesa su uno solo. Il fatto che siamo secondi in classifica nonostante un nono posto significa che anche gli altri commettono errori, domani dovremo fare il meglio possibile”.

Le regate potranno essere seguite con il Virtual Eye sui siti web 52superseries.com e azzurra.it. Aggiornamenti verranno postati in diretta dal campo di regata sulla pagina FB e sull’account Twitter di Azzurra.

Classifica provvisoria dopo 7 prove
1. Quantum Racing (USA) (Doug DeVos) (2,4,2,5,2,6,8) 29 p.
2. Azzurra (ARG/ITA) (Alberto/Pablo Roemmers) (6,5,1,6,4,9,2) 33 p.
3. Luna Rossa (ITA) (Patrizio Bertelli) (7,2,6,9, penalty 2,1,1,6) 34 p
4. Platoon (GER) (Harm Müller-Spreer) (1,10,8,2,7,3,3) 34 p.
5. Phoenix (RSA) (Hasso/Tina Plattner) (5,3,4,4,3,10,5) 34 p.
6. Alegre (USA/GBR) (Andrés Soriano) (3,6,3,8,8,2,9) 39 p.
7. Sled (USA) (Takashi Okura) (8,9,5,1,10,8,1) 42 p.
8. Provezza (TUR) (Ergin Imre) (4,1,7,10,6,7,10) 45 p.
9. Onda (BRA) (Eduardo de Souza Ramos) (9,8,DNF11,3,9,4,4) 48 p.
10. Gladiator (GBR) (Tony Langley) (10,7,9,7,5,5,7) 50 p.

 


24/08/2018 19:49:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Route du Rhum: vince Joyon all'ultimo respiro

Battuto per soli 7 minuti François Gabart, in testa fino alle Basse Terre e bruciato nell'ultima virata

Otranto: regata di San Martino con poco vento e tanto sole

Dopo circa un mese di fermo per via del meteo poco favorevole, domenica si è svolta la seconda regata del campionato invernale ‘Più Vela Per Tutti’ con la flotta arricchita di 3 new entry, una per ogni Categoria

Route du Rhum: Andrea Fantini di nuovo in mare

I maxitrimarani della classe Ultime stanno per tagliare il traguardo in Guadalupa con Macif di Francois Gabart in leggero vantaggio (40 miglia) su Francis Joyon con Idec Sport

Per Beneteau una base permanente a Barcellona

Beneteau inaugura una base permanente a Port Ginesta, vicino Barcellona con le prove in mare degli ultimi modelli a vela e a motore

Per il Marina Blu di Rimini una cartella esattoriale da 1,1 mln di euro

UCINA: la complessa vicenda normativa dei canoni demaniali dei porti turistici colpisce il Marina Blu di Rimini

Melges 40: le Grand Prix Finals 2018 si aprono nel segno di Stig

Stig, detentore del circuito 2017 e vincitore della Copa del Rey 2018 (ultimo evento disputato dalla flotta Melges 40 sulla strada per Lanzarote) rispetta al meglio il pronostico che lo voleva in grande stato di forma

Corso di Archeologia a Termini Imerese: Palermo nel periodo romano

Sabato 10 novembre 2018 alle ore 16,30 nuova lezione del Corso di Archeologia Romana promosso da BCsicilia

Este 24: Ricca D’Este di Marco Flemma fa l’enplein

Si archivia una stagione ricca di grandi giornate di mare e di uno spirito di aggregazione che l’Este24 ha sempre portato come segno distintivo. Ricca D’Este fa l’enplein, dopo il Titolo Italiano si prende anche il Circuito Nazionale

FVG Marinas: il Governo intervenga sui canoni demaniali

La Rete FVG Marinas con i suoi 20 marina aderenti, circa 7000 posti barca, è la Rete di porti turistici più estesa in Italia e sarà a Rimini a testimoniare la propria solidarietà al Marina Blu

Melges 40: Stig di Alessandro Rombelli è Campione del mondo

Stig di Alessandro Rombelli (con Francesco Bruni alla tattica) firma il bis confermandosi Campione del circuito Melges 40 Grand Prix dopo il trionfo nella stagione scorsa

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci