domenica, 24 maggio 2020

TP52

TP52: domani ultima chance per Azzurra e Luna Rossa

tp52 domani ultima chance per azzurra luna rossa
Roberto Imbastaro

La brezza nella baia di Palma di Maiorca era molto leggera e oscillante, 8-11 nodi, ma le due regate sono state ricche di colpi di scena e cambi di posizione, con una flotta sempre compatta nella quale ogni minima sbavatura può costare tantissimo. Come è successo ad Azzurra, che a causa di una penalità nella prima boa di bolina è scivolata dalla terza all’ultima posizione, riuscendo poi a limitare leggermente i danni chiudendo al nono posto  la prova vinta da Luna Rossa.

La seconda e ultima prova di giornata ha visto in partenza un bel duello tra Azzurra e Quantum. La barca dello YCCS ha presto rotto gli indugi virando sul lato destro del campo di regata perfettamente in fase con il vento e arrivando alla boa di bolina seconda ma vicinissima al leader Sled che è andato a vincere la prova seguito da Azzurra e Platoon.

Tra alti e bassi dei vari team, la giornata odierna è risultata la meno positiva per Quantum che ha totalizzato un sesto e un ottavo posto, vedendo così eroso il suo vantaggio in testa alla classifica generale. Domani sono in programma le ultime due prove con partenza alle ore 13, con cinque barche in cinque punti ogni opzione per il podio finale resta aperta. Previsioni di vento leggero simile a oggi, con la possibilità che un piccolo fronte perturbato in avvicinamento renda la brezza meno stabile.

Lo skipper Guillermo Parada ha così riassunto la giornata: “Peccato per oggi, abbiamo perso una grande opportunità nella prima regata. Con una situazione di vento instabile stavamo approcciando la boa di bolina in terza o quarta posizione ma abbiamo preso una penalità che ci ha relegato in fondo alla flotta, abbiamo combattuto riuscendo però recuperare solo un posto, peraltro molto vicini a Provezza e Sled che ci precedevano. Ci siamo così trovati in una posizione di classifica che ci ha spinto a rischiare un po’ nella prova successiva, ci è mancato poco per riuscire a girare in testa alla prima bolina, ma Sled ci ha preceduto. A quel punto abbiamo difeso il secondo posto salvando la giornata. Poiché siamo a soli quattro punti da Quantum e inseguiti da tre barche a un punto da noi dobbiamo restare tranquilli e pronti a dare il massimo domani.”

Santiago Lange, tattico: “In realtà oggi abbiamo navigato molto bene, la penalità alla boa di bolina è frutto di un problema tecnico al carrello randa che si era bloccato sottovento e non ci ha permesso di rispondere bene all’orzata di Gladiator. Ci è costato molto caro, altrimenti sarebbe stata una giornata spettacolare. Domani basterà pochissimo per salire sul podio o scivolare in classifica, ma è il bello di questa flotta di così alto livello, dobbiamo solo stare tranquilli e navigare come sappiamo”.

Bruno Zirilli, navigatore“Peccato per la penalità! Abbiamo risposto prontamente all’orzata di Gladiator ma ci hanno dato lo stesso un penalty pesantissimo. Nella seconda prova abbiamo navigato bene in fase con il vento, in particolare siamo andati a prendere il salto a destra nella prima bolina che ci ha portati a ridosso di Sled, poi abbiamo controllato la seconda posizione. Non è però stato facile, avevamo molti avversari che ci attaccavano da ogni parte e non potevamo organizzare la difesa su uno solo. Il fatto che siamo secondi in classifica nonostante un nono posto significa che anche gli altri commettono errori, domani dovremo fare il meglio possibile”.

Le regate potranno essere seguite con il Virtual Eye sui siti web 52superseries.com e azzurra.it. Aggiornamenti verranno postati in diretta dal campo di regata sulla pagina FB e sull’account Twitter di Azzurra.

Classifica provvisoria dopo 7 prove
1. Quantum Racing (USA) (Doug DeVos) (2,4,2,5,2,6,8) 29 p.
2. Azzurra (ARG/ITA) (Alberto/Pablo Roemmers) (6,5,1,6,4,9,2) 33 p.
3. Luna Rossa (ITA) (Patrizio Bertelli) (7,2,6,9, penalty 2,1,1,6) 34 p
4. Platoon (GER) (Harm Müller-Spreer) (1,10,8,2,7,3,3) 34 p.
5. Phoenix (RSA) (Hasso/Tina Plattner) (5,3,4,4,3,10,5) 34 p.
6. Alegre (USA/GBR) (Andrés Soriano) (3,6,3,8,8,2,9) 39 p.
7. Sled (USA) (Takashi Okura) (8,9,5,1,10,8,1) 42 p.
8. Provezza (TUR) (Ergin Imre) (4,1,7,10,6,7,10) 45 p.
9. Onda (BRA) (Eduardo de Souza Ramos) (9,8,DNF11,3,9,4,4) 48 p.
10. Gladiator (GBR) (Tony Langley) (10,7,9,7,5,5,7) 50 p.

 


24/08/2018 19:49:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Regione Sardegna: la nautica contro il Passaporto Sanitario

Gli operatori del comparto nautico e i charter denunciano un forte calo delle prenotazioni per l'incertezza normativa causata degli annunci del presidente Solinas sul Passaporto Sanitario

Marina Cala de’ Medici ottiene per la 10ª volta il prestigioso riconoscimento della Bandiera Blu Approdi

Il vessillo spetta alle località turistiche balneari che rispettano determinati criteri relativi alla gestione sostenibile del territorio

Maxi Yacht a Venezia: i protagonisti in diretta Facebook

La diretta di giovedì 21 alle ore 21.15, organizzata dallo YC Venezia e dal CV Portodimare, vedrà la partecipazione di grandi nomi della vela che hanno gareggiato in molte edizioni dell’unica regata al mondo che si corre in un circuito cittadino

Pubblicate le linee guida per la ripartenza di diporto e charter

Nella tarda serata di ieri il Ministero dei Trasporti ha diffuso le linee guida per i porti turistici, la navigazione privata, il charter e il diving

La vela ripartirà dal Garda?

Lo ha spiegato il presidente Francesco Ettorre in un incontro con i Presidenti della XIV Zona di Federvela. Prima allenamenti, poi scuole di vela (con una grande azione promozionale sui Media), ultime le regate.

1000 Vele per Garibaldi: un arrivederci al 2021

Rinuncia forzata all'edizione 2020 della 1000 Vele per Garibaldi, regata legata alle manifestazioni del Comune di La Maddalena dedicate all'eroe dei due Mondi

Velista dell’Anno FIV 2019: premiazione online giovedì 28 maggio 2020 dalle 18.15

Superata la prima fase dura della pandemia, l’organizzazione dell’evento ha deciso di rompere gli indugi e ufficializzare i vincitori del Velista dell’Anno FIV 2019

Mitek da Ravenna lancia i fuoribordo elettrici dai 2 ai 3 mila euro

La via romagnola alla nautica sostenibile. Protagonista Alfonso Peduto e il suo socio Giovanni Parise che in questi giorni lanciano i loro motori a partire da poco più di 2000 euro

La FIV lancia il suo progetto di scuola vela "Ritrova la bussola"

La Federazione Italiana Vela presenta il progetto sulla stagione delle Scuole Vela FIV 2020. Oltre 750 Circoli Velici in tutta Italia si preparano: "La cosa giusta da fare questa estate!"

Bari: il Circolo della Vela dona 50 tablet a studenti in difficoltà

Questa mattina in Comune la consegna di 50 nuovi tablet acquistati dai soci del Circolo della Vela in favore dei ragazzi delle famiglie più fragili che in queste settimane hanno incontrato difficoltà nel seguire le attività didattiche a distanza

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci