domenica, 24 ottobre 2021


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

persico 69f    middle sea race    interlaghi    cnsm    campionati invernali    dolphin    maxi yacht rolex cup    giovanni soldini    solidarietà    techno293    yacht club costa smeralda    regate    j24    este 24    vela    garda    optimist   

TP52

TP52: a Menorca una giornata perfetta per Platoon

tp52 menorca una giornata perfetta per platoon
redazione

Tutto ancora da decidere a Minorca dopo tre giornate di regate della Menorca 52 SUPER SERIES Sailing Week, il livello altissimo della classe non fa sconti a nessuno. Alegre paga le conseguenze di due prove incolore che permettono a Platoon, in gran forma oggi, di guadagnare con un quarto e un primo posto la vetta della classifica di tappa, seguita da Alegre e da Quantum Racing che con due secondi posti di giornata sale in terza posizione sul podio di tappa. Bronenosec non è mai scesa dal podio di manche, solo nella sfortunata partenza di ieri ha dovuto ritirarsi, questa la dice tutta sulla quarta piazza della barca russa. A due giornate dalla conclusione nulla è scritto, anche Phoenix e Sled navigano a “vista podio”, in sette punti ci sono sei team in grado di fare il colpaccio. 

Condizioni meteo favorevoli anche oggi a Minorca per la terza giornata di regate. Vento intorno ai 18 nodi dai quadranti settentrionali, giornata perfetta per le due prove previste da programma, la flotta si posiziona come al solito con fasi di prepartenza concitate. Vāyu, Platoon e Quantum Racing vanno sul pin, Interlodge, Bronenosec ed Alegre in barca comitato, il leader della classifica leggermente in ritardo al segnale di partenza. Dopo una prima fase sul bordo di sinistra, iniziano i primi split e virate, Quantum e Vāyu tengono la sinistra, Platoon costretta a virare sotto, Bronenosec vira bene sopravento ad Alegre. Quantum, dalla sinistra tiene bene la leadership, ci si avvicina alla prima boa, Sled entra in testa seguito da Quantum, Platoon,  Phoenix e Bronenosec, Alegre nelle retrovie. La flotta splitta nel lato di poppa, Vascotto su Bronenosec chiama la strambata al centro del campo di regata, Quantum punta dritto Sled, al gate la barca di Takashi Okura ha due lunghezze di vantaggio su Quantum Racing, Platoon e Bronenosec, tallonata da Phoenix. Scelte diverse per i primi del gruppo. Sled tiene la sinistra e sale poi verso il centro, Quantum incrocia e cerca il match race, Terry Hutchinson cerca la sfida tra tattici con Adam Beashel, tattico di Sled. Al secondo giro della boa di bolina è ancora Sled, che prende il largo anche nel lato di poppa con cinque lunghezze di vantaggio su Quantum Racing, Platoon, Bronenosec e Provezza. Controllo e determinazione, Sled vince la sua prima prova a Minorca, Quantum Racing è seconda davanti a Bronenosec che guadagna una posizione su Platoon, la classifica si muove un pò. Alegre chiude in settima posizione, tutto abbastanza sotto controllo per il momento. 

La seconda si delinea sul campo di regata con le medesime condizioni della prima, vento leggermente in calo per una giornata ideale per chiudere il programma odierno. Allo start Platoon si prende il pin su Vāyu, Bronenosec e Sled che hanno un buon passo. Il lato sinistro sembra favorito per la flotta, Harm Müller-Spreer al timone di Platoon conduce il gruppo di testa insieme a Vladimir Liubomirov di Bronenosec e Doug DeVos su Quantum Racing. Alla prima boa di bolina, Platoon ha un buon vantaggio su Sled che tiene a bada un grintoso Morgan Larsson al timone della barca russa. La flotta splitta e Quantum Racing rientra tra i primi, mette la prua davanti a Sled e Bronenosec e gira secondo al gate. A metà regata non è scontata la leadership di Platoon, gli americani tallonano da vicino. Al passaggio dell’ultima boa i tedeschi hanno un buon passo ma De Vos è a 4 lunghezze, seguito da Bronenosec e Sled. Hutchison cerca di impensierire Kostecki, il vantaggio cala, Platoon stramba, arrivo al fotofinish per i tedeschi avanti di una sola lunghezza a Quantum Racing, che spettacolo. Bronenosec, Sled e Gladiator tra i primi sul traguardo.

Víctor Mariño (ESP) runner di Platoon (GER):

“Il programma di oggi era quello di essere nei primi quattro cinque della flotta. Abbiamo cercato di fare del nostro meglio. Sicuramente nella seconda regata siamo riusciti a partire meglio e siamo riusciti a lavorare bene, avendo una buona costanza nella conduzione della regata e questo ha dato i frutti sperati. Siamo andati avanti step by step. Per domani dovrebbero esserci delle condizioni di vento più leggero. Vediamo come affrontare la giornata in base alle condizioni, giorno per giorno, regata per regata” 

Michele Ivaldi (ITA) navigatore di Quantum Racing (USA).

” La consistenza paga, alla fine della giornata i conti tornano. Abbiamo cancellato la prima giornata con quell’ultimo posto. Abbiamo messo un obbiettivo di giornata e ci siamo riusciti. Non avevamo un sistema di regata ben definita ma sappiamo cosa possiamo fare. Oggi penso che tutto si sia nuovamente aperto. Siamo tutti così vicini in classifica, la classifica è compressa in una manciata di punti. Dobbiamo pensare ad una regata alla volta per poter arrivare a sabato con la consapevolezza di aver fatto bene e capire chi sarà il migliore.”

Francesco Bruni (ITA) tattico di Sled (USA):

“Nella prima regata abbiamo forzato la scelta verso destra che è stata una scelta fortuna, prendendo anche lo shift del vento in quella fase. Da li, abbiamo consolidato la nostra regata e siamo passati in testa al primo incrocio e penso che non c’è stato nessun dubbio su questa nostra vittoria. Nella seconda regata abbiamo avuto un buon momento, poi ci siamo trovati alla prima boa abbastanza nel traffico, non possiamo lamentarci questo quarto posto.”

Appuntamento, domani, per la quarta giornata di regate della Menorca 52 SUPER SERIES Sailing Week.

Classifica della Menorca 52 SUPER SERIES Sailing Week (dopo 5 regate)

1. Platoon (GER) (Harm Müller-Spreer) (4,3,6,4,1) 18p.
2. Alegre (USA/GBR) (Andrés Soriano) (1,1,1,7,10) 20 p
3. Quantum Racing (USA) (Doug DeVos) (11,4,4,2,2) 23 p
4. Bronenosec Gazprom (RUS) (Vladimir Liubomirov) (2,dnf12,2, 3, 3 +2 ) 24 p.
5. Phoenix (RSA) (Toni Norris) (3,7,3,5,6) 24 p
6. Sled (USA) (Takashi Okura) (5,8,7,1,4) 25 p
7. Provezza (TUR) (Ergin Imre) (8,2,8,6,11) 35 p
8. Gladiator (GBR) (Tony Langley) (6,9,9,10,5) 39 p.
9. Interlodge (USA) (Austin Fragomen) (7,10,5,8,9) 39 p
10. THA 72 Vāyu (THAI) Whitcraft (THAI) (10,5,10,11,7)  43 p
11. Paprec (FRA) Jean-Luc Petithuguenin (9,6,11,9,8) 43p

ph. Max Ranchi


30/09/2021 19:13:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Paul Cayard spiega il fascino della Rolex Middle Sea Race

Paul Cayard:"La regata è un brutale esame di abilità, ma le ricompense che regala sono estremamente gratificanti"

5° Regata Nazionale di Coppa Italia Classe Dinghy 12'

E stata disputata durante il week end la seconda edizione della Veleziana Dinghy 12' Cup a cura della associazioni sportive Associazione Velica Lido e Compagnia della Vela Venezia

CNSM, Caorle: torna La Cinquanta per chiudere la stagione offshore 2021

In questo fine stagione 2021 a scendere in acqua lungo il percorso Caorle-Lignano-Grado e ritorno saranno una sessantina di imbarcazioni

Caorle, La Cinquanta: Line Honours per "E Vai"

Alle 14.47.51 E Vai, Mylius 76 di Gabriele Lualdi ha tagliato primo assoluto il traguardo di Caorle, aggiudicandosi il Trofeo Line Honour XTutti

Prima prova per l'Invernale di Anzio

Partito il XLVII Campionato invernale Altura e Monotipi 2021-22 di Anzio-Nettuno, che si è svolto su due campi di regata, uno per le vele d’altura e l’altro per la classe J24. Nel corso del Campionato è prevista anche la partecipazione dei Platu 25

Garda: una "Regata dell'Odio" in versione estiva

68 edizioni per la Regata dell'Odio salutata da un bellissimo vento di Peler, il classico vento da Nord del lago di Garda e una giornata quasi estiva

Equal Sailing: la nuova sfida di Francesca Clapcich e Giulia Conti

Equal Sailing è un progetto internazionale voluto da Giulia Conti e Francesca Clapcich, atlete olimpiche e campionesse del mondo, nato con l'obiettivo di promuovere un ambiente equo e competitivo per tutti i velisti professionisti: uomini e donne

Soldini verso la Middle Sea Race

Maserati Multi 70 e Giovanni Soldini sono in viaggio verso Malta, da dove prenderà il via la 42a edizione della Rolex Middle Sea Race sabato 23 ottobre

Malcesine: primo Campionato Europeo per gli RS 21

E’ iniziato il conto alla rovescia per il primo Campionato Europeo di vela della classe RS21 in programma da mercoledì 20 a sabato 23 ottobre a Malcesine, sul Lago di Garda, con la regia della locale Fraglia Vela

Maserati Multi 70 e Giovanni Soldini pronti al via della Rolex Middle Sea Race

I multiscafi partiranno per primi alle 9 UTC (11 ora italiana) di domani da La Valletta. La regata si preannuncia più ventosa delle scorse edizioni, con 25-30 nodi

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci