domenica, 24 ottobre 2021


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

persico 69f    middle sea race    interlaghi    cnsm    campionati invernali    dolphin    maxi yacht rolex cup    giovanni soldini    solidarietà    techno293    yacht club costa smeralda    regate    j24    este 24    vela    garda    optimist   

TP52

Platoon vince la Menorca 52 SUPER SERIES Sailing Week

platoon vince la menorca 52 super series sailing week
Roberto Imbastaro

Platoon, il TP52 dell’armatore-timoniere tedesco Harm Müller-Spreer vince incredibilmente, con due giornate di “no wind no race”, la Menorca 52 SUPER SERIES Sailing Week. Incredibile, appunto, quello che è successo sull’isola di Minorca, dove il vento instabile e di scarsa intensità, ha compromesso lo spettacolo degli ultimi due giorni di regate. Alegre di Andres Soriano e Quantum Racing di Doug DeVos formano il podio di questa tappa. 

L’atto finale di questa Menorca 52 SUPER SERIES Sailing Week inizia sotto il segno dell’incertezza meteorologica. Nulla ha potuto anche oggi il Comitato di regata, presieduto da Maria Truijllo, cercando di fare il possibile, per una chiusura con il maggior numero di regate svolte. Solo cinque regate, su dieci da programma, ma al vento non si comanda, e così Harm Müller-Spreer si prende il trofeo di questa tappa e punta dritto a Palma de Mallorca da leader della classifica del circuito, dove a fine ottobre ci sarà l’evento finale della stagione, il Rolex Tp52 World Championship. Una settimana dove si è assistito a tutto, una partenza da dimenticare per Quantum Racing, un Alegre a tutta birra nelle prime tre prove ed una vittoria finale sfumata per colpa della quinta  prova che poteva chiudersi meglio. Bronenosec ha di che recriminare con se stesso, il team russo, capitanato da Vladimir Liubomirov, nella seconda prova ha inforcato Paprec con il bompresso, non riuscendo a finire la manche e prendendo ulteriori due punti di penalizzazione. Con la media delle altre regate avrebbe stravinto, ma questa è un’altra storia, questa è la vela. Quantum Racing ha rialzato la testa nella terza giornata con due secondi posti e la medaglia d’argento finale. Doug DeVos e il suo team, dopo un inizio disastroso, avevano ingranato la marcia giusta, chissà cosa sarebbe successo se si fosse regatato. Phoenix e Sled chiudono in quinta e sesta posizione, anche per loro rimane l’amaro in bocca per essersi posizionati a solo due punti dal podio e con quattro prove da disputare tutto poteva accadere. Provezza, Gladiator, Interlodge, Vāyu e Paprec hanno avuto degli spunti interessanti, anche per loro, nulla di fatto in queste ultime due giornate nefaste ed inconcludenti. Rotta verso Palma de Mallorca, tre settimane per prepararsi, allenarsi e rifarsi della strada perduta. Nella classifica delle 52 SUPER SERIES, Platoon e Quantum hanno 46 punti, davanti ad Alegre con 47. 

Harm Müller-Spreer (GER) armatore timoniere di Platoon (GER):

E’ molto strana questa vittoria, ma siamo molto contenti di averlo fatto. Ci sono state differenti condizioni di vento, specialmente nelle due giornate di vento e onda. Molto difficile vincere qui. Tutta la flotta è sempre molto compatta, arrivare davanti è sempre una grande impresa. Come dicevo, ci sono state condizioni sempre particolari molto instabili, e condizioni per andare rapidi sulle onde. Abbiamo lavorato bene, il mio gruppo ha dato il massimo. A Palma andiamo con consapevolezza, l’evento è molto vicino, abbiamo giusto il tempo per esser pronti al via. Siamo appaiati, siamo tutti molto vicini in classifica, ma noi dobbiamo provarci ancora una volta.”

Terry Hutchinson (USA) tattico di Quantum Racing (USA):

Penso che dopo il primo giorno in cui avevo detto che saremmo arrivati ​​sul podio, alla fine ce l’abbiamo fatta. Stiamo lottando un po’ con alcune incongruenze nella parte a poppa della barca. Abbiamo seguito giorni davvero brutti con giorni davvero belli e quindi dobbiamo sbarazzarci di questi giorni davvero brutti, c’è ancora praticamente metà stagione da giocarsi con dieci regate in palio a Palma e il campionato del mondo, il prossimo evento sarà importantissimo, ce la giochiamo tutta fino in fondo. Penso che ci siano state scelte sbagliate fatte dall’afterguard e mi ritengo responsabile di quelle. Siamo un team in grado di avere delle medie alte. Solo nell’ultima parte della prima regata non abbiamo navigato molto bene. Il team che ha girato la boa a 100 metri dietro di noi è arrivato quinto. Possiamo fare meglio queste cose, ma poi abbiamo fatto un bel 4,4,2,2, devi mettere insieme il buono e il cattivo. Tutti i pezzi del puzzle ci sono, dobbiamo solo metterli insieme per bene.”

Appuntamento per il Rolex Tp52 World Championship a Palma de Mallorca dal 2 al 6  novembre 2021.

Classifica finale della Menorca 52 SUPER SERIES Sailing Week (dopo 5 regate)

1. Platoon (GER) (Harm Müller-Spreer) (4,3,6,4,1) 18p.
2. Alegre (USA/GBR) (Andrés Soriano) (1,1,1,7,10) 20 p
3. Quantum Racing (USA) (Doug DeVos) (11,4,4,2,2) 23 p
4. Bronenosec Gazprom (RUS) (Vladimir Liubomirov) (2,dnf12,2, 3, 3 +2 ) 24 p.
5. Phoenix (RSA) (Toni Norris) (3,7,3,5,6) 24 p
6. Sled (USA) (Takashi Okura) (5,8,7,1,4) 25 p
7. Provezza (TUR) (Ergin Imre) (8,2,8,6,11) 35 p
8. Gladiator (GBR) (Tony Langley) (6,9,9,10,5) 39 p.
9. Interlodge (USA) (Austin Fragomen) (7,10,5,8,9) 39 p
10. THA 72 Vāyu (THAI) Whitcraft (THAI) (10,5,10,11,7)  43 p
11. Paprec (FRA) Jean-Luc Petithuguenin (9,6,11,9,8) 43p

Classifica generale 52 SUPER SERIES 

1. Platoon (GER) (Harm Müller-Spreer) (28,18) 46p.
2. Quantum Racing (USA) (Doug DeVos) (23,23) 46 p.
3. Alegre (USA/GBR) (Andrés Soriano) (27,20) 47 p.
4. Sled (USA) (Takashi Okura) (22, 25) 47 p.
5. Phoenix (RSA) (Toni Norris) (26,24) 50 p.
6. Bronenosec Gazprom (RUS) (Vladimir Liubomirov) (30,22 +2 ) 54 p.
7. Provezza (TUR) (Ergin Imre) (27,35) 62 p.
8. Interlodge (USA) (Austin Fragomen) (37,39) 76 p.
9. Gladiator (GBR) (Tony Langley) (50,39 89 p.

 ph. Max Ranchi


03/10/2021 11:40:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Paul Cayard spiega il fascino della Rolex Middle Sea Race

Paul Cayard:"La regata è un brutale esame di abilità, ma le ricompense che regala sono estremamente gratificanti"

5° Regata Nazionale di Coppa Italia Classe Dinghy 12'

E stata disputata durante il week end la seconda edizione della Veleziana Dinghy 12' Cup a cura della associazioni sportive Associazione Velica Lido e Compagnia della Vela Venezia

CNSM, Caorle: torna La Cinquanta per chiudere la stagione offshore 2021

In questo fine stagione 2021 a scendere in acqua lungo il percorso Caorle-Lignano-Grado e ritorno saranno una sessantina di imbarcazioni

Caorle, La Cinquanta: Line Honours per "E Vai"

Alle 14.47.51 E Vai, Mylius 76 di Gabriele Lualdi ha tagliato primo assoluto il traguardo di Caorle, aggiudicandosi il Trofeo Line Honour XTutti

Prima prova per l'Invernale di Anzio

Partito il XLVII Campionato invernale Altura e Monotipi 2021-22 di Anzio-Nettuno, che si è svolto su due campi di regata, uno per le vele d’altura e l’altro per la classe J24. Nel corso del Campionato è prevista anche la partecipazione dei Platu 25

Garda: una "Regata dell'Odio" in versione estiva

68 edizioni per la Regata dell'Odio salutata da un bellissimo vento di Peler, il classico vento da Nord del lago di Garda e una giornata quasi estiva

Equal Sailing: la nuova sfida di Francesca Clapcich e Giulia Conti

Equal Sailing è un progetto internazionale voluto da Giulia Conti e Francesca Clapcich, atlete olimpiche e campionesse del mondo, nato con l'obiettivo di promuovere un ambiente equo e competitivo per tutti i velisti professionisti: uomini e donne

Soldini verso la Middle Sea Race

Maserati Multi 70 e Giovanni Soldini sono in viaggio verso Malta, da dove prenderà il via la 42a edizione della Rolex Middle Sea Race sabato 23 ottobre

Malcesine: primo Campionato Europeo per gli RS 21

E’ iniziato il conto alla rovescia per il primo Campionato Europeo di vela della classe RS21 in programma da mercoledì 20 a sabato 23 ottobre a Malcesine, sul Lago di Garda, con la regia della locale Fraglia Vela

Maserati Multi 70 e Giovanni Soldini pronti al via della Rolex Middle Sea Race

I multiscafi partiranno per primi alle 9 UTC (11 ora italiana) di domani da La Valletta. La regata si preannuncia più ventosa delle scorse edizioni, con 25-30 nodi

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci