sabato, 25 gennaio 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vela olimpica    trasporti    j24    politica    press    regate    assonat    seatec    campionati invernali    convegni    premi    porti    optimist   

FORMAZIONE

Torna “Vela in Scuola”, lo Yacht Club Italiano forma i velisti del domani

torna 8220 vela in scuola 8221 lo yacht club italiano forma velisti del domani
redazione

Prende il largo oggi la 4a edizione del progetto promosso dal Ministero della Pubblica Istruzione e dalla Federazione Italiana Vela, a cui ha aderito il circolo velico più antico d’Italia, che per l’occasione avrà al suo fianco Regione Liguria, Amiu, Arpal e Croce Rossa Italiana.

Genova - È giunta alla sua 4a edizione il progetto ‘Vela in Scuola’, nato dall’accordo tra il Ministero della Pubblica Istruzione e la Federazione Italiana Vela e a cui da anni ha aderito lo Yacht Club Italiano. Da oggi fino a sabato (tutti i giorni dalle 8.30 fino alla 15.30) oltre 1.000 bambini di 11 istituti scolastici genovesi si avvicenderanno sulle banchine del Porticciolo Duca degli Abruzzi, dove avranno la possibilità di avvicinarsi al mondo della vela e a tutto ciò che lo circonda. Rispetto agli anni scorsi, in questa edizione, lo Yacht Club si è avvalso del prezioso supporto di Regione Liguria, Amiu, Arpal e della Croce Rossa Italiana.

 

Obiettivo dichiarato del progetto è di avvicinare i bambini in maniera consapevole all’ambiente nautico e allo sport connesso e di stimolare l’attività all’aria aperta in un clima di festa, trasmettendo i valori educativi del rispetto del mare.
L’evento è stato preceduto, nei mesi scorsi, da una serie di incontri nelle singole scuole dove istruttori YCI hanno spiegato ai bambini, i primi rudimenti teorici di questo sport. I marinai in erba, durante la giornata loro dedicata, alterneranno momenti didattici di ‘lavoro di gruppo’ a terra, ad uscite in mare sotto l’attenta guida e controllo di istruttori federali. Il tutto nel contesto culturale, storico e geografico del luogo storico, il Club, in cui si troveranno.

 

Al di là degli insegnamenti sulle modalità di navigazione proposte dallo Yacht Club Italiano, ampio spazio sarà dato alla meteorologia con i previsori di Arpal, che parleranno dell’impatto del vento e del moto ondoso. Amiu invece proporrà un’attività dedicata alla raccolta differenziata, con particolare attenzione alla plastica, in linea con l’impegno etico che YCI ha sottoscritto, come firmatario della Charta Smeralda. Amiu ha messo in campo un’intensa attività di coinvolgimento e di comunicazione rivolta ai ragazzi delle scuole e alle loro famiglie e in tal senso ‘Velascuola’ rappresenta un’imperdibile occasione per favorire l’educazione ai corretti usi della raccolta differenziata. Infine Croce Rossa Italiana fornirà ai partecipanti le nozioni base del primo soccorso in mare.

Il supporto di realtà del territorio così importanti certifica la crescita di un progetto che mira ad allargarsi ulteriormente. Perché il rispetto del mare e delle attività a sé connesse va favorito attraverso nuove modalità di socializzazione ed educazione che lo Yacht Club Italiano ha deciso di offrire, perseguendo la politica di apertura totale verso la sua città.


21/05/2018 09:57:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Traiano: Tevere Remo non fa sconti

Mon Ile inizia il 2020 vincendo. Sempre potente in tempo reale Ars Una, mentre crescono messa a punto e prestazioni per Luduan 2.0. In Crociera, brilla Soul Seeker e nella Coastal Race Bagherang Evo in equipaggio e Toi e Moi in doppio

Presentata a Roma la "Garmin Marine Roma per 2"

Partenza sabato 4 aprile. Novità di quest'anno l'apertura ai solitari anche nella "Riva", con percorso Riva di Traiano/Ventotene/Riva di traiano

Cape2Rio: Giovanni Soldini fa l'analisi della regata

Maserati Multi 70 e Giovanni Soldini tagliano il traguardo della Cape2Rio 2020. Il Team italiano termina la regata in 8 giorni, 3 ore, 9 minuti e 34 secondi. Giovanni Soldini: «È stata una regata molto combattuta fino alla fine»

Incontro EBI EMSA sulle strategia UE per la nautica da diporto

L'incontro si è svolto presso la sede di Lisbona dell'EMSA con la delegazione dell'EBI composta da Philip Easthill, Segretario Generale dell'EBI e Stefano Pagani Isnardi, Responsabile del Dipartimento Ricerca di Confindustria Nautica

Varese: il 25 gennaio il convegno "Tra Legno e Acqua"

Al via il 7° Convegno sulle barche d’epoca, Varese nuovamente ‘capitale’ nazionale della nautica vintage

Riprende l'Invernale dell'Argentario con Ari Bada ancora al comando

Prima regata del nuovo anno per il 43° Campionato Invernale dell’Argentario

Mondiale Optimist 2020: pubblicato il Bando di Regata

A poco più di sei mesi dall'appuntamento più atteso del calendario di vela giovanile 2020 l'organizzazione dell'evento ha pubblicato il bando della regata che sarà ospitata dall'1 all'11 luglio a Riva del Garda dalla Fraglia Vela Riva

Hempel World Cup Series: a Miami bene le azzurre del 470

Vento forte a Miami e azzurre ancora in evidenza nel 470 dove, dopo 6 prove, Elena Berta e Bianca Caruso sono al 4° posto e Benedetta Di Salle e Alessandra Dubbini al 7°

Ultima tappe per il "Cimento Invernale" della Fraglia Vela Desenzano

Domenica si corre l'ultima tappa della 29° edizione del "Cimento Invernale del lago di Garda", la classica promossa dall'attiva Fraglia Vela Desenzano, sotto l'egida della Federazione Italiana Vela

Napoli: Scugnizza, Faamu-Sami e Raffica vincono la Coppa Camardella

Si è disputata ieri, domenica 19 gennaio 2020, la Coppa Ralph Camardella, regata organizzata dal Circolo Canottieri Napoli e valida come quarta tappa del Campionato invernale di vela d’altura del golfo di Napoli

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci