lunedí, 9 dicembre 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

j70    press    campionati invernali    optimist    regate    vela olimpica    ucina    the ocean race    boot dusseldorf    trofeo jules verne    spindrift 2    idec   

MELGES 40

E' sempre Stig il leader alle finali del Melges 40 Grand Prix 2018

sempre stig il leader alle finali del melges 40 grand prix 2018
Redazione

Prosegue senza interruzioni lo svolgimento delle Melges 40 Grand Prix Finals 2018 sul campo di regata di Lanzarote, ultimo appuntamento di stagione.
 
A sole quattro prove dal termine del circuito 2018 (prove da disputarsi tra domani e domenica) Stig di Alessandro Rombelli è sempre più vicino a confermare il titolo di Campione Melges 40 Grand Prix conquistato lo scorso anno. In condizioni di vento opposte rispetto a ieri (oggi si è regatato con 20 nodi di intensità da 055 gradi di direzione) è sempre Stig a rubare la scena piazzando ancora una volta uno scoring che non lascia dubbi: al 2,1,2 di ieri Stig ha sommato altri due bullet e un terzo quale peggior piazzamento (risultato quest’ultimo oggetto di scarto con il subentro della sesta prova).

Gli uomini di Rombelli continuano dunque a rendere sempre più ampio il proprio margine di vantaggio rispetto agli inseguitori che provano, con lampi alterni, a rallentare quello che sembra essere a tutti gli effetti una fuga inarrestabile da parte di STIG.
Il percorso dell’equipaggio di Rombelli verso il secondo successo nel circuito poggia per il momento, oltre che sui propri ampi meriti, sulla incolore prova di Inga dello svedese Richard Goransson che, presentatosi al via di questo evento nel ruolo di leader del circuito non riesce a mantenere la prua davanti a Stig. Ora Inga, con sole quattro prove da disputare, deve contare un distacco di oltre 13 punti da Stig.
Inga ha ancora la possibilità di togliersi dall’angolo in cui si è obbligato ma, per fare questo, dovrà compiere un’impresa nei prossimi due giorni e sperare in un contemporaneo passo falso da parte di Stig che potrebbe anche chiudere la partita già domani, con una giornata di anticipo.
 
Nel frattempo alle spalle di Stig prosegue la lotta senza esclusione di colpi tra il monegasco Dynamiq Synergy di Valentin Zavadnikov con Michele Ivaldi alla tattica (che trova una vittoria nella prova numero 6) e Vitamina Cetilar di Andrea Lacorte (coadiuvato da Gabriele Benussi) che vuole fortemente almeno il secondo posto di tappa, posizione che rappresenterebbe il miglior risultato nel circuito per il team debuttante quest’anno. Entrambi sono appaiati a 12 punti  con quattro lunghezze di margine sul giapponese Sikon di Yukihiro Ishida che, a sua volta, punta a chiudere al secondo posto nella classifica finale di circuito.

Classifica generale Melges 40 Grand Prix Finals dopo sei prove e uno scarto.
1. ITA 4 STIG - Alessandro Rombelli (2,1,2,1,1,3): pt. 7
2. MON 13 DYNAMIQ SYNERGY - Valentin Zavadnikov (4,4,1,3,2,1) pt. 12
3. ITA 63 VITAMINA CETILAR - Andrea Lacorte (1,3,3,2,3,5) pt. 12
4. JPN 40 SIKON - Yukihiro Ishida (5,2,4,3,5,2): pt. 12
5. SWE 42 INGA - Richard Goransson (3,5,5,4,4,4): pt. 20

 


09/11/2018 18:44:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Traiano: si fa subito sul serio

Con un vento dai 16 ai 18 nodi le regate sono state bellissime. Sorridono Vulcano 2 (Regata), Soul Seeker e Malandrina (Crociera) e Moi e Toi (Coastal Race)

Argentario: Air Bada (IRC) e Galahad (ORC) guidano le classifiche

3° Campionato Invernale dell'Argentario e 1° Campionato Invernale Unificato della Costa d'Argento. Il punto della situazione dopo le prime due giornate

Concluso l'Autunnale di Lignano

Allo Yacht Club Lignano concluso il 31° Campionato Autunnale della Laguna e il 7° Trofeo Autunnale del Diporto all’insegna del sole e della bora

Trofeo Jules Verne: partito il tentativo di Spindrift 2

Spindrift 2 ha passato la linea di partenza del Jules Verne Trophy martedì 3 dicembre 2019 alle 20h 55' 54" UTC per iniziare la lunga rotta di ben 21.600 miglia intorno al mondo alla ricerca del record

Ucina: cresce la protesta dei Porti Turistici contro l'aumento dei canoni concessori

Il Presidente di UCINA Confindustria Nautica, Saverio Cecchi, chiede di inserire uno specifico emendamento nella legge di bilancio

Brest Atlantiques: Edmond de Rothschild a meno di 1000 miglia da Brest

Se le previsioni si confermeranno, il maxi-trimarano allestito da Ariane e Benjamin de Rothschild potrebbe fare il suo ingresso nel porto di Brest al più tardi il mercoledì mattina

Invernale Napoli: disputate le prime due prove

In una bella giornata tipicamente invernale, si è disputata domenica 1° dicembre la prima prova della 49esima edizione del Campionato Invernale Vela d’altura del Golfo di Napoli

Auckland,World Championships 2019: vento forte, regate ridotte

Hyundai World Championships 2019 classi 49er, 49er FX e Nacra 17

World Championships 2019: sei equipaggi italiani in Finale Gold

Terminate le Qualifiche allo Hyundai World Championships 2019. Sei equipaggi italiani promossi in Finale Gold, tre nella classe 49er FX femminile e tre nel Nacra 17 misto. Vittorio Bissaro e Maelle Frascari secondi in classifica

Missione in USA per Ucina

UCINA Confindustria Nautica partecipa alla Missione negli USA per promuovere il sistema industriale italiano

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci