giovedí, 16 agosto 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

rs feva    420    fiv    attualità    les sables-les açores-les sables    mini 650    turismo    circoli velici    luna rossa    farr 40    vela olimpica    nacra 17    optimist    windsurf    press   

MELGES 40

Copa del Rey: Stig fa il break e tenta la fuga in classifica

copa del rey stig fa il break tenta la fuga in classifica
Redazione

Palma de Mallorca, 2 agosto 2018  - La seconda giornata di regate per la flotta Melges 40 alla Copa del Rey Mapfre ha un solo padrone che risponde al nome di Stig il team italiano di Alessandro Rombelli.
Stig, che dopo i risultati di ieri partiva dalla seconda posizione nella classifica generale (pur se a pari punti con il giapponese Sikon), 
oggi ha fatto il break dando una grande prova di forza a cui gli avversari solo in parte sono stati in grado di rispondere.
La prima prova di giornata (quarta del programma generale) vede Stig chiudere sulla finish line alle spalle del solo Vitamina Cetilar di Andrea Lacorte (affiancato da Alberto Bolzan) che continua a frequentare i piani alti della classifica, mentre il leader di ieri, il giapponese Sikon di Yukihiro Ishida, non brilla non riuscendo a tenere il ritmo dei primi. Ma è nella seconda e terza prova che gli uomini di Rombelli (con Francesco Bruni alla tattica) costruiscono il proprio capolavoro infilando due primi posti consecutivi, parziali che spaccano la classifica e proiettano Stig in testa alla classifica provvisoria con 6 punti di margine sul primo degli inseguitori (Vitamina Cetilar) e ben 9 sul terzo in classifica il monegasco Dynamiq Synergy Sailing Team.
Alessandro Rombelli - “Oggi abbiamo limato quelle piccole imperfezioni che solo in parte ci hanno limitato ieri. Il risultato positivo o negativo in questa flotta così livellata in termini di prestazioni è questione sempre più di piccolissimi dettagli e noi siamo stati bravi a regatare in maniera molto pulita. Ora abbiamo un discreto vantaggio come punti e nei prossimi due giorni dovremo limitare i rischi per provare a conservare questo prezioso margine che ci siamo costruiti contro avversari che ovviamente proveranno a metterci in difficoltà”.
I temi dunque sul campo di regata a partire dalla settima prova di 
domani saranno due: la possibile fuga decisiva di Stig e la lotta per il podio con tutti i team della flotta ancora in grado di cambiare la classifica anche per quanto riguarda la vetta della classifica che, a questo punto della regata, ha una fisionomia ma non è in alcun modo chiusa.


02/08/2018 20:22:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Mini 650, SAS: Ambrogio Beccaria domina tra i Serie

Ecco la sua prima intervista una volta a terra. Il milanese, ha vinto entrambe le tappe e ha conquistato il titolo di Campione di Francia di Course au Large

Caorle, "Festa del Pesce": una sfida a colpi di sarde

La Festa del Pesce - A settembre l’evento culinario più tradizionale di Caorle (VE)

Mondiali Aarhus: Carolina Albano qualifica l'Italia nel Laser Radial a Tokyo 2020

L’Italia conquista oggi ad Aarhus la terza qualifica per le Olimpiadi di Tokyo 2020! Si tratta del Laser Radial e a compiere l’impresa è stata la giovane Laserista triestina Carolina Albano (CV Muggia) non ancora ventenne

Nacra 17: oro per l'Italia ai Mondiali di Aarhus

La coppia formata da Ruggero Tita e Caterina Banti ha vinto il titolo della classe Nacra 17 al termine della 'medal race' di oggi

Mondiali Aarhus: sei le classi qualificate per Tokio 2020

Triplete per Tita-Banti che aggiungono il titolo mondiale all'europeo e all'italiano già conquistati nel 2018

Tokio 2020: altre 3 qualifiche per l'Italia ai mondiali di Aarhus

L’Italia è qualificata alle Olimpiadi di Tokyo 2020 anche nelle classi RS:X maschile, RS:X femminile con Marta Maggetti e il Nacra 17 con Ruggero Tita e Caterina Banti

Techno 293: 3 volte Campioni del mondo con Speciale, Graciotti e Renna

Mondiale da incorniciare per gli azzurri quello appena conclusosi a Liepāja in Lettonia.

Iniziati a Newport i mondiali classe 420

In rappresentanza dell’Italia nella classifica Open con 73 iscritti provenienti da 15 nazioni abbiamo 7 equipaggi:

Benetti vara lo "Spectre", nuovo omaggio a James Bond

Lo scafo, concepito dallo studio olandese Mulder Design, punta a ottenere prestazioni straordinarie per yacht di queste dimensioni e dispone della nuova tecnologia Ride Control di Naiad Dynamics

Gargnano festeggia l'argento di Waink e Gambarin

Ferragosto di festa al Circolo Vela Gargnano-lago di Garda grazie a Michelle Waink e Claudia Gambarin, vice campionesse d'Europa 29Er alle regate disputate sul mare finlandese di Helsinki

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci