sabato, 18 agosto 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

nacra 15    circoli velici    centomiglia    420    pesca    rs feva    fiv    attualità    les sables-les açores-les sables    mini 650    turismo    luna rossa    farr 40    vela olimpica   

MELGES 40

I Melges 40 alla Copa del Rey

melges 40 alla copa del rey
Roberto Imbastaro

Il Melges 40 torna in regata e, per la prima volta, è ospite della Copa del Rey Mapfre 2018.
Dopo il primo atto stagionale di PalmaVela e il recente One Ocean Grand Prix di Porto Cervo (entrambi conquistati, pur se all’ultimo respiro, dallo svedese Richard Goransson al timone di Inga) la flotta Melges 40 ha risposto all’invito del Real Club Nautico de Palma, organizzatore di quella che è considerata la regata multi classe più importante e attesa del Mediterraneo. Da domani i Melges 40 faranno il proprio esordio sul campo di regata per quello che rappresenta un appuntamento chiave per il proseguo di stagione e la classifica di circuito; la Copa del Rey è infatti in terzo e penultimo Grand Prix del 2018 ed è chiaro che coloro che ancora vogliono e possono (data la classifica molto stretta) provare a rivoluzionare le gerarchie dovranno farlo ora, senza  alcun esitazione.
Inga (con Cameron Appleton alla tattica) è ad oggi il team di riferimento essendo imbattuto in tutto il 2018 (considerando anche il warm up a inizio anno). La storia di tutti i Melges 40 Grand Prix racconta però di prestazioni assolutamente identiche tra tutti i team in gara e di podi decisi solamente all’ultima prova, negli ultimi metri.  Una peculiarità questa che, quasi certamente, troverà replica anche a Palma de Mallorca e che incrementa il tasso di spettacolarità delle regate Melges 40.
Dall’appuntamento maiorchino ci si aspetta quindi più di un segnale forte da parte di molti protagonisti, a partire dal vincitore del circuito 2017 l’Italiano Stig di Alessandro Rombelli (affiancato da Francesco Bruni) che, con il secondo posto di Porto Cervo, ha ribadito il proprio ruolo all’interno della flotta.
I colori azzurri saranno difesi anche dal debuttante in questa stagione Vitamina - Cetilar di Andrea Lacorte il quale ha già dimostrato di aver raggiunto, in brevissimo tempo, un eccellente livello di competitività e il podio (e anche di più) risulta alla portata del team italiano che conta in questo occasione sulle chiamate tattiche di Alberto Bolzan.
Della sfida alla Copa del Rey faranno parte anche il giapponese Sikon di Yukihiro Ishida che, con il tattico di casa Manuel Weiller, può puntare a bissare il successo ottenuto lo scorso anno nella tappa finale di circuito 2017 proprio a Palma de Mallorca.
Pronto a iscrivere il proprio nome nell’esclusivo Club dei vincitori di un Melges 40 Grand Prix è Valentin Zavadnikov al timone di Dynamiq - Synergy, Sailimg Team (con Kelvin Harrap) l’equipaggio che certamente ha più fame in questo momento per il fatto di avere più volte sfiorato il successo, senza essere mai riuscito a salire sul gradino più alto del podio: la Copa del Rey sarebbe per il team monegasco l’occasione perfetta.

 


31/07/2018 19:37:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Mini 650, SAS: Ambrogio Beccaria domina tra i Serie

Ecco la sua prima intervista una volta a terra. Il milanese, ha vinto entrambe le tappe e ha conquistato il titolo di Campione di Francia di Course au Large

Nacra 17: oro per l'Italia ai Mondiali di Aarhus

La coppia formata da Ruggero Tita e Caterina Banti ha vinto il titolo della classe Nacra 17 al termine della 'medal race' di oggi

Prime multe per il divieto di pesca al tonno rosso

Lo scorso 9 agosto il ministero per le politiche agricole ha firmato un decreto che vieta la pesca del tonno rosso e la Capitaneria di Porto di Policoro ha subito applicato la nuova norma

Mondiali Aarhus: sei le classi qualificate per Tokio 2020

Triplete per Tita-Banti che aggiungono il titolo mondiale all'europeo e all'italiano già conquistati nel 2018

Techno 293: 3 volte Campioni del mondo con Speciale, Graciotti e Renna

Mondiale da incorniciare per gli azzurri quello appena conclusosi a Liepāja in Lettonia.

Alla scoperta della Messina misteriosa

Nelle date del 16 agosto 2018 e del 1 settembre 2018 due suggestivi Tour notturni per le vie cittadine, alla scoperta di itinerari insoliti, simboli misterici, leggende e miti

Iniziati a Newport i mondiali classe 420

In rappresentanza dell’Italia nella classifica Open con 73 iscritti provenienti da 15 nazioni abbiamo 7 equipaggi:

Benetti vara lo "Spectre", nuovo omaggio a James Bond

Lo scafo, concepito dallo studio olandese Mulder Design, punta a ottenere prestazioni straordinarie per yacht di queste dimensioni e dispone della nuova tecnologia Ride Control di Naiad Dynamics

Gargnano festeggia l'argento di Waink e Gambarin

Ferragosto di festa al Circolo Vela Gargnano-lago di Garda grazie a Michelle Waink e Claudia Gambarin, vice campionesse d'Europa 29Er alle regate disputate sul mare finlandese di Helsinki

L'Oro delle Marche brilla in Lettonia

Protagonisti assoluti due giovani atleti della SEF Stamura: il 13enne Alessandro Graciotti, e la18enne Giorgia Speciale, che hanno conquistato due medaglie d'oro rispettivamente nel Techno293 juniores e nel TechnoPlus

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci