domenica, 24 marzo 2019

MELGES 40

Melges 40: Stig di Alessandro Rombelli è Campione del mondo

melges 40 stig di alessandro rombelli 232 campione del mondo
Redazione

Stig di Alessandro Rombelli (con Francesco Bruni alla tattica) firma il bis confermandosi Campione del circuito Melges 40 Grand Prix dopo il trionfo nella stagione scorsa.
 
La vittoria per Stig giunge con un giorno di anticipo grazie alla straordinaria prestazione del team di Rombelli sul campo di regata di Lanzarote, sede del quarto e ultimo appuntamento 2018 (dopo gli eventi di PalmaVela, One Ocean Grand Prix di Porto Cervo e Copa del Rey).  Stig, che ha imposto il proprio ritmo sin dal primo giorno, ieri ha allungato il passo e fiaccato la resistenza degli avversari; ipotecando così il successo delle Melges 40 Grand Prix Finals di Lanzarote e automaticamente blindando anche la leadership di circuito.  Primato nella ranking 2018 che, per tutta la stagione e fino alla vigilia di questa tappa, apparteneva allo svedese Inga di Richard Goransson (con Cameron Appleton alla tattica).
 
Il duello per la vittoria di circuito è stata una storia durata un’intera stagione in cui Inga e Stig hanno monopolizzato le classifiche: INGA è stato imbattibile (vincendo i primi due appuntamenti) fino alla Copa del Rey dove Stig (che aveva iniziato nel peggiore dei modi la stagione) ha ritrovato in un colpo solo il successo e, soprattutto, quella perfezione e velocità che l’aveva portato a dominare nel 2017.
 
La giornata odierna ha visto quali protagonisti dapprima Inga che, chiamato al “miracolo” per provare a riportarsi sotto a Stig, si aggiudica la prova numero 7 davanti a Sikon di Yukihiro Ishida (in lotta per il podio di tappa e di circuito) e Stig. Nella seconda prova di giornata, vinta da Sikon (“boat of the day” con Manuel Weiller alla tattica), Inga riesce ancora una volta a precedere Stig che, con il terzo posto, può agevolmente controllare da vicino le mosse dell’avversario. La nona e ultima prova vede il secondo bullet di giornata per Sikon davanti a Stig e Vitamina Cetilar di Andrea Lacorte (con Gabriele Benussi).
 
Resta da disputare ancora la decima e ultima prova nella giornata di domani. Prova che, se pur non avrà effetti sul nome del vincitore di tappa e di circuito, risulterà decisiva ai fini della definizione del podio sia dell’evento di Lanzarote che dell’intera serie Melges 40 Grand Prix 2018. Sikon è ora virtualmente secondo sia per quanto concerne la tappa  (precedendo al momento Vitamina Cetilar) sia nel ranking di circuito avendo frapposto due avversari tra sé e Inga (computo necessario per superare Inga).
 
Classifica generale Melges 40 Grand Prix Final di Lanzarote dopo 9 prove e uno scarto:

1. ITA 4 STIG - Alessandro Rombelli (2,1,2,1,1,3,3,3,2): pt. 15
2. JPN 40 SIKON - Yukihiro Ishida (5,2,4,3,5,2,2,1,1): pt. 20
3. ITA 63 VITAMINA CETILAR - Andrea Lacorte (1,3,3,2,3,5,4,5,3) pt. 24
4. MON 13 DYNAMIQ SYNERGY - Valentin Zavadnikov (4,4,1,3,2,1,5,4,4) pt. 25
5. SWE 42 INGA - Richard Goransson (3,5,5,4,4,4,1,2,5): pt. 28

 


10/11/2018 19:58:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Torre del Greco pronta per il Campionato Nazionale Meteor

Si lavora con lena perché tutto sia pronto per la 46esima edizione del Campionato Nazionale Meteor, quest’anno ospitato del Circolo Nautico di Torre del Greco, in collaborazione con il Club Nautico della Vela e con la Lega Navale Italiana sez. di Napoli

Ambrogio Beccaria al via della Defì Atlantique

Una nuova sfida per Ambrogio Beccaria che, a bordo di Eärendil, è sulla linea di partenza della “Défì Atlantique”, una transatlantica di soli Class 40, dalla Guadalupa a La Rochelle, in Francia

Invernale Otranto: in testa c'è "Il Gabbiere"

La nona regata del campionato invernale ‘Più Vela Per Tutti’ che si è svolta domenica nelle acque di Otranto è stata la più impegnativa del campionato

Roma per 1: il "veterano" Oscar Campagnola teme la bonaccia più del vento

Oscar Campagnola è alla sua quinta partecipazione in solitario. Sabato e domenica prossima i corsi di sopravvivenza ad Anzio. La Garmin premierà con apparati inReach i vincitori di tutte e cinque le regate

Marina di Loano: numeri da record nel 2018

Citata tra le dieci marine più belle a livello internazionale da “Yachting Pages”, nel 2018, Marina di Loano ha ottenuto dal RINA la certificazione MaRINA Excellence 24 Plus, i ‘5 Timoni’ e “50 Gold”

A La Maddalena il progetto di formazione marinaresca "L'Aula sul Mare"

Il progetto "L'Aula sul Mare" vede la partecipazione di molti giovani studenti provenienti da tutta Italia che vivranno per sei giorni a bordo di imbarcazioni a vela d’altura

Torna a Pozzallo il premio internazionale "Trofeo del Mare"

Al Mediterraneo e al suo essere elemento di unione, legame indissolubile e centro propulsivo da cui si irradiano flussi e riflussi inarrestabili, è dedicato il “Trofeo del Mare

Spettacolo Swan a Scarlino

Un weekend con vento da quadranti meridionali ha fatto da scenario a tre giorni di vela One Design che hanno visto convergere alla Marina di Scarlino le imbarcazioni della classe ClubSwan 50 e della classe Swan 45.

Sul Garda di Gargnano il 41° Trofeo Bianchi

Domenica il Circolo Vela Gargnano aprirà la sua stagione 2019 con il "41° Trofeo Roberto Bianchi" per le classi monotipo (Asso, Protagonist 7.5, Dolphin Mr) e stazza Orc (Offshore Vari)

Genova: Slow Fish al Porto Antico dal 9 al 12 maggio

Petrini: «Giovani di tutto il mondo, venite a Slow Fish e fatelo vostro»

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci