domenica, 21 ottobre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

dolphin    optimist    melges32    match race    regate    middle sea race    vele d'epoca    kite    vela    melges 32    cnsm    circoli velici    campionati invernali    veleziana    star    vela paralimpica    ambiente   

CAPRI SAILNG WEEK

Rolex Capri Sailing Week, mille velisti nel golfo di Napoli

rolex capri sailing week mille velisti nel golfo di napoli
Roberto Imbastaro

C’è un contatore sul sito della Rolex Capri Sailing Week che indica, in tempo reale, il numero delle barche iscritte all’evento. A poco meno da un mese dal più importante evento sportivo dell’anno nel Golfo di Napoli, che si svolgerà dall’ 11 al 19 maggio sono già 99 yachts. Partecipano armatori ed equipaggi provenienti da ogni parte del mondo, più di mille persone, per le regate organizzate dal Circolo del Remo e della Vela Italia, Yacht Club Italiano e Yacht Club Capri nel Golfo di Napoli e a Capri.

Il programma dell’evento è stato presentato questa mattina al Circolo del Remo e della Vela Italia dal dove prenderà il via la storica Regata dei Tre Golfi, alla mezzanotte di venerdì 11 maggio per il 64.mo anno.  

Dopo il benvenuto del presidente del sodalizio partenopeo Roberto Mottola d’Amato, Stephan Muller, direttore generale della Rolex, ha annunciato che da quest’anno la regata della Tre Golfi e le regate capresi entrano ufficialmente a far parte del portfolio delle grandi regate mondiali Rolex. Un upgrade che valorizza sempre più l’impegno organizzativo e l’attenzione agonistica dei numerosi equipaggi che partecipano. Durante l’incontro Francesco Lo Schiavo, presidente della V zona della Federazione Italiana Vela, ha sottolineato la valenza dell’organizzazione complessa che negli ultimi anni, con la sinergia tra Napoli e Capri  e grazie alla Rolex, ha creato un evento velico straordinario che rafforza  il ruolo di Napoli e del suo Golfo,  nel panorama velico internazionale.

Il fitto calendario della “Rolex Capri Sailing Week” si aprirà con la prestigiosa gara d’altura della Regata dei Tre Golfi, giunta alla 64a edizione e valida per il Campionato Italiano Offshore 2018,  da quest’anno inserita all’interno del circuito IMA Mediterranean Maxi Offshore Challenge 2017-2018.  Andrew McIrvine - segretario generale IMA – ha affermato: “Siamo felici di aggiungere una “classica” come la Tre Golfi al nostro Mediterranean Challenge. Ormai raggruppiamo le migliori regate d’altura del Mediterraneo e avremo certamente un notevole incremento di partecipazione”.

Poi la flotta, radunata a Capri dove terminerà la prova lunga d’altura, dal 12 al 19 maggio, si confronterà sulle boe e su prove costiere. Qui si assegneranno il titolo del Campionato Nazionale del Tirreno, mentre le prove saranno valide come qualificazioni per il campionato nazionale assoluto di Vela d’Altura, come ha confermato Fabrizio Gagliardi, presidente dell’ UVAI (Unione Vela d’Altura Italiana): “Questo è uno dei più importanti eventi 2018 per il Golfo di Napoli. Nelle acque di Capri il Campionato Nazionale d’area del Tirreno rappresenta l’ultima possibilità di qualificazione per l’Italiano assoluto di vela d’altura, quando, a fine giugno, i migliori team si sfideranno nelle acque di Ischia per la regata regina della vela d’altura, il Campionato Italiano Assoluto sulle boe”. 

Il presidente dello Yacht Club Capri, Marino Lembo, in conferenza, ha evidenziato la valenza delle regate e della presenza oramai fissa da anni di migliaia di velisti sull’isola Azzurra tanto da poter affermare che la vela a Capri è di casa. Infatti anche sull’isola Azzurra, dove a fare gli onori di casa sarà lo Yacht Club Capri, i regatanti troveranno un villaggio hospitality con lo stesso layout di quello napoletano, allestito presso il Porto Turistico di Capri.

La Rolex Capri Sailing Week 2018 in questa edizione si arricchisce della spettacolare partecipazione dei Maxi Yachts, rafforzata dalla presenza dei Mylius che hanno scelto questo evento per il secondo anno consecutivo per disputare il proprio campionato di classe.

“Per il secondo anno consecutivo portiamo qui la classe Mylius – conferma il napoletano Alberto Simeone, progettista e founder dei Cantieri Mylius – dove faremo debuttare anche un nuovo 80 piedi appena varato”. 

Infine una curiosità, le regate potranno essere seguite da chiunque attraverso il proprio telefonino o dal computer grazie a “Yellow Brick” uno tra i migliori servizi al mondo di tracking satellitare per conoscere in tempo reale la posizione sul percorso delle imbarcazioni in gara.


19/04/2018 16:45:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Barcolana: nella lotta tra ex la spunta Morning Glory (Spirit of Portopiccolo)

Vince Spirit of Portopiccolo, ovvero l'ex Morning Glory costruita nel 2006, davanti a CQS Tempus Fugit, ex Nicorette un 29,76 metri del 2004 e all'ex Maxi Iena Way of Live

Elements Race: Cagliari ospiterà la 3a edizione

Dopo le prime edizioni organizzate nell'Arcipelago della Maddalena, la manifestazione che unisce Vela e Off Road si sposta nel Sud della Sardegna, a Cagliari, con nuove rotte e a bordo dei GIRO 34

Muore Ian Kiernan, l'uomo della "Mission Impossible" di pulire il Mondo

E’ morto a 78 anni portato via da un cancro un grande uomo, Ian Kiernan, velista ed ecologista, che si era dato il compito di “pulire il mondo”

Olimpiadi Giovanili: arriva un altro oro con Sofia Tomasoni

Sofia Tomasoni (CV Windsurfing Club Cagliari) è la prima Campionessa Olimpica Giovanile della classe Kiteboard Twin Tip Racing femminile

Parte domenica l'Autunnale Peloritano

Prende il via domenica 21 il Campionato Autunnale Peloritano al Marina di Capo d'Orlando che riapre le sue braccia, ovvero le su banchine, ai velisti dopo il successo del Vela Cup del mese scorso

Una "Mare e Monti" per Giovanni Soldini

Giovanni Soldini e l'alpinista Hervé Barmasse faranno insieme una serie di traversate e di scalate con lo scopo di confrontare due mondi così diversi.

Caorle: la stagione della vela chiude con La Cinquanta

Il 27 e 28 ottobre ultimo appuntamento con l’altura a Caorle

Garda: il Trofeo dell'Odio a Diavolasso

“Diavolasso” della scuderia velica “Ac&e-Sicurplanet” con lo skipper veronese Andrea Farina (Cn Brenzone) ha vinto la 66° edizione e del Trofeo dell’Odio, classica autunnale del Circolo Vela Gargnano.

Viareggio, arriva in porto la flotta delle vele d’epoca

Oltre 60 barche a vela d’epoca e circa 500 membri di equipaggio stanno convergendo a Viareggio dove dal 18 al 21 ottobre si svolgerà la XIV edizione del Raduno Vele Storiche Viareggio

Melges 32 a Cagliari per giocarsi il Mondiale

Diciotto i team al via in rappresentanza di 8 Nazioni (Russia, Germania, Giappone, Norvegia, Principato di Monaco, Svizzera, Polonia, Italia) per un Campionato del Mondo assolutamemte aperto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci