martedí, 25 giugno 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

protagonist    solidarietà    match race    vele d'epoca    j24    imoca 60    circoli velici    vela    j70    salone nautico venezia    superyacht    tp52    fiv    star    america's cup    luna rossa    52 super series   

MELGES 20

Parte la stagione europea della Melges 20 World League

parte la stagione europea della melges 20 world league
redazione

Dopo l’esordio stagionale della flotta Melges 32 l’Italia e Villasimius tornano protagonisti per accogliere il primo appuntamento continentale della Melges 20 World League 2019.
 
Il circuito internazionale della Melges 20 World Legue ha già completato quattro dei propri quindici eventi 2019 tra cui il Campionato del Mondo di Miami in cui hanno trionfato i colori azzurri con Stig di Alessandro Rombelli. La sfida si sposta ora in Mediterraneo per quella che si preannuncia come une delle edizioni più spettacolari ed incerte, dall’elevatissimo tasso tecnico in ragione della presenza di equipaggi titolati e tutti con il medesimo e unico obiettivo. Tra le boe si confronteranno infatti molti Campioni di questa classe che vantano nelle proprie bacheche allori pesantissimi che hanno marcato le carriere vincenti di ognuno. Mai come oggi è impossibile stilare un pronostico nel duello che scatterà venerdì 26 aprile, per tre giorni consecutivi di regate, sullo spettacolare campo di regata di Villasimius.
 
Presente al via il Campione del Mondo in carica Stig nonché il detentore della Melges World League 2018 il russo Nika di Vladimir Prosikhin. Confermate le presenze del vincitore della serie europea e vicecampione del mondo 2018 Brontolo dell’italiano Filippo Pacinotti, del pluridecorato (già Campione Melges World League e Campione Europeo Melges 20) Russian Bogatyrs di Igor Rytov e di Fremito d’Arja (vincitore della Gold Cup nel 2012 e costantemente ai vertici della classe). Ma l’elenco dei candidati alla vittoria di tappa e di circuito europeo è davvero ampio e di questo fanno parte i nomi, ad esempio, di Raya di Matteo Marenghi Vaselli e di Synergy di Valentin Zavadnikov (entrambi portacolori dello Yacht Club de Monaco), nonché quelli della famiglia Giannattasio con padre (Luigi) e figlio (Pierluigi) che proveranno a portare rispettivamente Boogie e Mendieta nelle posizioni di vertice delle classifiche di tappa e della ranking di circuito. Un altro altro "derby" in famiglia sarà quello tra Pietro Loro Piana (al timone di Gone Squatching) e Franco Loro Piana (con Sease).
La Melges 20 World League European Division vedrà impegnata la flotta nell’arco dei prossimi sei mesi in sei appuntamenti: dopo Villasimius la flotta farà rotta su Puntaldia (24 - 26 maggio) per raggiungere quindi Marina di Scarlino (24 - 26 giugno), Riva del Garda (12 - 14 luglio) e Malcesine sede del doppio evento con il Russian Open (7-8 settembre) e con il Melges 20 European Championship 2019 (10-14 settembre).
 
Come per la Melges 32 World League, anche la stagione europea della Classe Melges 20 propone conferme nel proprio format di successo che si amplia con la presenza di un consistente pool di partners protagonisti nel successo della serie continentale che, ancora una volta e sempre a gran voce, diffonde il messaggio di One Ocean Foundation adottando la Charta Smeralda.
Oltre ai confermati top partners North Sails, Helly Hansen, Tirrenia e Garmin, gli eventi continentali della Melges World League possono contare da quest’anno, tra gli altri, anche sul supporto di Quantum Sails e di La Thuile quest’ultima presente con un doppio premio speciale per entrambi i vincitori sia Melges 20 che Melges 32.

 


25/04/2019 12:11:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Grande successo per la prima edizione del Salone Nautico Venezia

Il pubblico risponde in massa all’appello del “popolo del mare”, oltre 27 mila ingressi. La manifestazione si dimostra subito un riferimento per il mondo della nautica da diporto, forte della sua doppia natura commerciale e culturale

Argentario Sailing Week: la 20ma edizione dal 19 al 23 giugno a Porto Santo Stefano

Trenta le imbarcazioni classiche e d’epoca provenienti da 12 paesi iscritte all’evento per quatto giorni di regate e di spettacolo nel golfo dell’Argentario

America's Cup: Luna Rossa presenta il suo Team

Hanno destato grande interesse gli aspetti tecnici dell’AC75, realizzati anche in collaborazione con Pirelli

Mondiale ORC: la vittoria di Massimo De Campo costruita con pazienza e passione

Dopo la vittoria del mondiale ORC a Sebenico, un’analisi dell’impresa dello Swan 42 Selene, commentata dall’armatore e timoniere Massimo De Campo (portacolori dello Yacht Club Lignano) e del team Manager Alberto Leghissa

Mondiale Star: a Porto Cervo una giornata intensa

Ad una regata dalla conclusione del Mondiale, al vertice della classifica provvisoria si trova Augie Diaz seguito da Eivind Melleby e Mateusz Kusznierewicz

Argentario Sailing Week, Day 3: protagonisti vento, fair play e arte marinara

Dopo tre regate guidano la classifica provvisoria Viola (Vintage Aurici–, Comet (Vintage Marconi), Ojalà (Classici), e Toi e Moi (Spirit of Tradition). Domani, domenica 23 giugno, ultimo giorno di regate con premiazione prevista alle 18.00

Mini Fastnet: nei Serie si impone la coppia Beccaria/Riva

Con una rimonta fenomenale, Ambrogio Beccaria, in coppia con Alberto Riva, ha vinto per la seconda volta consecutiva il “Mini Fastnet” in classe Serie confermando il suo innegabile talento e la sua intelligenza strategica.

52 Super Series: ancora Azzurra in testa a Puerto Sherry

La barca dello Yacht Club Costa Smeralda mantiene il comando nella classifica provvisoria ma sempre tallonata a un solo punto dal secondo, Bronenosec. In terza posizione Provezza oggi la migliore con due secondi posti

Turismo: Friuli, Festa della Pitina - Tramonti di Sopra 19-21 luglio

50 produttori, esperienze di gusto, esplorazioni della gastronomia locale, ambiente, territorio e momenti dedicati ai bimbi

Porto Cervo: Mateusz Kusznierewicz guida il mondiale Star

Dopo il secondo giorno la classifica viene ridisegnata dai risultati odierni che vedono il polacco Mateusz Kusznierewicz guidare la classifica provvisoria seguito da Augie Diaz e Tom Lofstedt

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci