venerdí, 23 agosto 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

29er    optimist    windsurf    regate    m32    press    vela olimpica    circoli velici    attualità    match race    laser   

MELGES 20

Parte la stagione europea della Melges 20 World League

parte la stagione europea della melges 20 world league
redazione

Dopo l’esordio stagionale della flotta Melges 32 l’Italia e Villasimius tornano protagonisti per accogliere il primo appuntamento continentale della Melges 20 World League 2019.
 
Il circuito internazionale della Melges 20 World Legue ha già completato quattro dei propri quindici eventi 2019 tra cui il Campionato del Mondo di Miami in cui hanno trionfato i colori azzurri con Stig di Alessandro Rombelli. La sfida si sposta ora in Mediterraneo per quella che si preannuncia come une delle edizioni più spettacolari ed incerte, dall’elevatissimo tasso tecnico in ragione della presenza di equipaggi titolati e tutti con il medesimo e unico obiettivo. Tra le boe si confronteranno infatti molti Campioni di questa classe che vantano nelle proprie bacheche allori pesantissimi che hanno marcato le carriere vincenti di ognuno. Mai come oggi è impossibile stilare un pronostico nel duello che scatterà venerdì 26 aprile, per tre giorni consecutivi di regate, sullo spettacolare campo di regata di Villasimius.
 
Presente al via il Campione del Mondo in carica Stig nonché il detentore della Melges World League 2018 il russo Nika di Vladimir Prosikhin. Confermate le presenze del vincitore della serie europea e vicecampione del mondo 2018 Brontolo dell’italiano Filippo Pacinotti, del pluridecorato (già Campione Melges World League e Campione Europeo Melges 20) Russian Bogatyrs di Igor Rytov e di Fremito d’Arja (vincitore della Gold Cup nel 2012 e costantemente ai vertici della classe). Ma l’elenco dei candidati alla vittoria di tappa e di circuito europeo è davvero ampio e di questo fanno parte i nomi, ad esempio, di Raya di Matteo Marenghi Vaselli e di Synergy di Valentin Zavadnikov (entrambi portacolori dello Yacht Club de Monaco), nonché quelli della famiglia Giannattasio con padre (Luigi) e figlio (Pierluigi) che proveranno a portare rispettivamente Boogie e Mendieta nelle posizioni di vertice delle classifiche di tappa e della ranking di circuito. Un altro altro "derby" in famiglia sarà quello tra Pietro Loro Piana (al timone di Gone Squatching) e Franco Loro Piana (con Sease).
La Melges 20 World League European Division vedrà impegnata la flotta nell’arco dei prossimi sei mesi in sei appuntamenti: dopo Villasimius la flotta farà rotta su Puntaldia (24 - 26 maggio) per raggiungere quindi Marina di Scarlino (24 - 26 giugno), Riva del Garda (12 - 14 luglio) e Malcesine sede del doppio evento con il Russian Open (7-8 settembre) e con il Melges 20 European Championship 2019 (10-14 settembre).
 
Come per la Melges 32 World League, anche la stagione europea della Classe Melges 20 propone conferme nel proprio format di successo che si amplia con la presenza di un consistente pool di partners protagonisti nel successo della serie continentale che, ancora una volta e sempre a gran voce, diffonde il messaggio di One Ocean Foundation adottando la Charta Smeralda.
Oltre ai confermati top partners North Sails, Helly Hansen, Tirrenia e Garmin, gli eventi continentali della Melges World League possono contare da quest’anno, tra gli altri, anche sul supporto di Quantum Sails e di La Thuile quest’ultima presente con un doppio premio speciale per entrambi i vincitori sia Melges 20 che Melges 32.

 


25/04/2019 12:11:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Il Presidente Sergio Mattarella a Caprera

Il presidente del CVC Paolo Bordogna, ha omaggiato il Presidente Mattarella con il crest che riporta il simbolo “CVC”, con le bandiere del codice internazionale

In 230 al Porto Turistico di Roma per quattro giorni regate dell'Italia Cup Laser

Sebastiano Majer e Sofia Paradisi vincono il titolo italiano nei Laser 4.7 over 16. Andrea Crisi è campione italiano Laser Radial over 19

Match Race: poco vento al Mondiale giovanile di Ekaterinburg

Oggi ultimo giorno di match race con la cerimonia di premiazione prevista per le 17 ora locale

Vela Olimpica, Enoshima: da domani si regata

Tutto pronto ad Enoshima per Ready Steady Tokyo, il test event ufficiale dei Giochi Olimpici 2020 di Tokyo

Windsurf, Mondiale classe Kona: poker di giornata dell’olandese Tak Huig-Jan

Giornata tersa, vento da sud arrivato regolare dopo una nottata e una mattinata di vento da nord bello teso e altre quattro regate valide per i Campionati del Mondo Classe Kona

Tokio 2020: ad Enoshima buon inizio per gli Azzurri

Sono iniziate ieri in Giappone, nella futura sede olimpica per la vela di Enoshima, le regate del Test Event Ready Steady Tokyo

Enoshima: bene Mattia Camboni e Tita/Banti

Al test event di Enoshima Mattia Camboni sale al terzo posto negli RS:X mentre nel Nacra 17 la coppia Tita/Banti mandiene la leadership

Enoshima: Oro per Tita/Banti, Argento per Mattia Camboni

Una medaglia d’oro e una d’argento conquistate dalla squadra azzurra al test event olimpico ad Enoshima, Giappone, Ready Steady Tokyo.

Torbole, Mondiale Kona: si lotta solo per la terza piazza

Ieri, ad un giorno dalla conclusione dei Mondiali classe Kona il podio maschile può dirsi oramai definito per le prime due posizioni, mentre per il terzo gradino del podio c’è ancora una bella battaglia

Windsurf, classe Kona: vincono l’olandese Huig-Jan Tak e la svedese Johanna Hjertberg

Conclusi con successo i mondiali della classe monotipo di tavole a vela Kona, organizzati dal Circolo Surf Torbole su delega della FIV Federazione Italiana Vela.

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci