mercoledí, 27 gennaio 2021


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

cultura    press    the ocean race europe    vendée globe    giancarlo pedote    cambusa    vendee globe    laser    america's cup    trofeo jules verne    porti    trasporto marittimo    fiv    guardia costiera    ambiente   

OPTIMIST

Optimist, "Ora Cup Ora": conclusione con un bel vento teso da nord

optimist quot ora cup ora quot conclusione con un bel vento teso da nord
redazione

Bella conclusione della 25^ Ora Cup Ora, manifestazione velica della classe giovanile Optimist riconosciuta dalla Federazione Italiana Vela, che ha visto dimezzata la partecipazione per rimanere ligi alle normative in vigore (numero chiuso iscritti a 290 totali), ma che è stata ugualmente una festa della vela per i quasi 300 giovani velisti arrivati da tutta Italia e da mezza Europa con 12 nazioni presenti. Soddisfazione da parte degli organizzatori del Circolo Vela Arco, che nella terza ed ultima giornata si sono attivati la mattina presto insieme a Comitato di regata e Giuria per poter sfruttare il vento da nord mattutino e chiudere la manifestazione in bellezza, regatando dalle 8 alle 12:00. Non è mancato infatti il consueto vento che dalle è soffiato con vigore fino ai 16 nodi ed è durato così come si era visto sabato molto più a lungo del solito, permettendo di disputare per tutte le flotte ulteriori 3 regate, portandole a nove totali. Per quanto riguarda le manifestazioni sul Garda Trentino si è trattato della prima regata Optimist Internazionale, che ha avviato la nutrita serie che proseguirà fino a novembre con la Halloween Cup.

 

Dopo le prime sei regate disputate venerdì e sabato la flotta juniores è stata divisa per le finali in programma domenica con i migliori 80 della classifica generale riuniti nella flotta “gold”, e via via proseguendo per le restanti flotte silver e bronze. I migliori dunque si sono trovati dopo due giorni che ruotavano in batterie differenti, faccia a faccia con condizioni di vento decisamente diverse rispetto ai primi due giorni: vento più forte da nord e acqua più piatta; condizioni che in alcuni casi hanno rimescolato la classifica, permettendo ad alcuni di risalire tra i primi posti del podio. Il britannico - campione nazionale 2019 - Santiago Sesto Cosby con le ultime due vittorie parziali non ha avuto problemi ad imporsi nella categoria juniores, infliggendo 9 punti al locale Lorenzo Ghirotti (Fraglia Vela Riva), abbastanza regolare per tutte e 9 le prove. Terzo il laziale Quan Adriano Cardi (LNI Ostia), mentre al quarto posto e prima femmina, la napoletana Ginevra Caracciolo (LNI Napoli) molto alterna nei parizlali. La classifica femminile è stata completata da Federica Contardi (Tognazzi Marine Village) e dalla più giovane Gaia Zinali (CV Antignano). Tra i più piccoli cadetti (9-10 anni) non ha avuto avversari il portacolori della Fraglia Vela Malcesine Mattia Benamati, che ha realizzato ben sei vittorie su 9 prove. Risalito al secondo posto Artur Brighenti (CN Brenzone), a suo agio con vento più teso, considerando l’1-2 delle ultime due regate e terzo lo svizzero Hirsch, ad un solo punto. Evidentemente abituata al vento da nord bello sostenuto di casa sua, la rivana Sofia Gisele Berteotti (Fraglia Vela Riva), che nell’ultima giornata con un 3-20-3 è riuscita a sorpassare la tedesca Brinkmann per 2 punti, e risalire in un’ottima quinta posizione assoluta, oltre che avere vinto tra le femmine. Terza femminile Bianca Marchesini (FV Malcesine).

 

Al Circolo Vela Arco l’attività prosegue ora con i corsi vela per bambini, mentre le prossime regate sono in programma a fine agosto per proseguire in settembre e ottobre.

 


09/08/2020 21:28:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

America's Cup: Ineos vince ma Luna Rossa ci ha provato

E’ stata una regata davvero spettacolare: la leadership è cambiata ben nove volte: un match race a 40 nodi con incroci ravvicinati, ingaggi, proteste. Tutto quello che si chiede a barche ed equipaggi dell’America’s Cup

Vendée Globe: la roulette russa dell'Aliseo

Con l'evoluzione dell'anticiclone, sembra sempre più evidente che non sarà così facile e veloce per i leader collegarsi al treno a bassa pressione proveniente da ovest, con l'obiettivo di raggiungere alle Azzorre il SW favorevole

America's Cup: nuovo programma per le eliminatorie della Prada Cup

Qualora INEOS TEAM UK dovesse vincere la regata di sabato, la prova di domenica sarà ridondante in quanto sarà già il primo classificato dei gironi eliminatori e accederà direttamente alla finale della PRADA Cup

America's Cup: in acqua con il terrore di una nuova scuffia

Nel caso una barca si ribalti durante una regata gli Umpires potranno fermare la prova subito dopo e il punto verrà assegnato all’avversario, senza aspettare che la barca riceva aiuti esterni

L'Europeo Laser Masters 2021 entra nel calendario del Circolo Vela Gargnano

In gara ci saranno gli Over 35 di tutto il Vecchio continente con un bel gruppo di ex velisti olimpici, con ancora tanta voglia di gareggiare con questo singolo, nella versione Radial anche categoria Femminile

Vendée Globe: un vincitore c'è già ed è Jean le Cam

Jean Le Cam e Damien Seguin sono i primi tra i no-foil ed entrambi autori di una corsa eccezionele - Video dei piccoli fan di Jean le Cam

Trofeo Jules Verne: timone rotto per Gitana 17 che fa rotta verso Cape Town

Non possiamo riparare un danno del genere in mare e non possiamo più usare il nostro timone. Lo abbiamo sollevato e ora stiamo navigando a babordo senza timone. Siamo al sicuro, ma non siamo in grado di andare veloce

Volando sull'acqua da Ventimiglia a Montecarlo

Varato Monaco One, il catamarano di Monaco Ports per lo shuttle service con Cala del Forte – Ventimiglia.

Vendée Globe: una poltrona per tre

Mancano solo cinque giorni, o meno di 2000 miglia, al termine della nona edizione del Vendée Globe e per i primi skipper il finale è ancora aperto

Come vincere il Vendée Globe nelle ultime 100 miglia

Secondo i calcoli al computer e le previsioni meteo, i primi skipper dovrebbero tagliare la linea mercoledì 27, in un arco temporale di poche ore. Allungata la linea di arrivo.... non si sa mai arrivassero insieme!

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci