martedí, 9 agosto 2022


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

the ocean race    america's cup    moth    solidarietà    wwf    nacra 17    copa del rey    optimist    sponsorizzazioni    29er   

REGATE

Nasce una nuova regata per grandi Yacht: Ibiza JoySail, dal 17 al 20 giugno 2021

nasce una nuova regata per grandi yacht ibiza joysail dal 17 al 20 giugno 2021
redazione

STP Shipyard Palma, principale hub europeo per refit & riparazione di yacht a vela e Marina Ibiza, una delle marine più esclusive del Mediterraneo, hanno unito le forze per creare l'IBIZA JOYSAIL REGATTA.

 

Si tratta della prima regata per superyacht ad includere un percorso di 70 miglia tra le isole di Maiorca e  Ibiza ed anche la prima di questo tipo ad essere organizzata tra Ibiza e Formentera.

 

L'IBIZA JOYSAIL REGATTA è destinata a diventare un nuovo punto di riferimento nel mondo delle regate ad alte prestazioni, promettendo un'emozionante competizione di quattro giorni che riunisce superyacht delle classi Maxi e Superyacht. L'evento ha recentemente scelto di accettare team con barche che misurano meno di 80 piedi in linea con i  criteri tecnici; questo emendamento sarà presto pubblicato nel Bando di Regata e sarà applicato caso per caso.

 

Dopo un anno impegnativo per il mondo della vela, l'IBIZA JOYSAIL Regatta, creata da un team internazionale di concerto con il Club Nautico di Ibiza - il secondo porto più antico delle isole Baleari - include il primo percorso offshore di 70 miglia per superyacht tra Maiorca e Ibiza. Il programma delle regate è arricchito da un'intensa agenda di eventi - sia in acqua che a terra - per armatori, equipaggi e ospiti. L'evento di quattro giorni, che seguirà un rigoroso protocollo sanitario per garantire la sicurezza di tutte le persone coinvolte, segna un gradito ritorno alle grandi regate di yacht in alcune delle destinazioni a vela più emozionanti e divertenti del mondo.

 

Nicolás González, capitano dell'immacolato ed elegante 90 piedi Swan S/Y NEFERTITI - disegnato da German Frers - già iscritto alla regata, sottolinea il grande appeal di questo nuovo evento e le ambientazioni straordinariamente belle delle regate di Ibiza e Formentera:

"La scorsa estate abbiamo trascorso 45 giorni navigando tra Ibiza e Formentera, sono davvero luoghi di paradiso. Insieme ad altri due Maxi abbiamo navigato attorno a Formentera fino a Port e Starboard in diverse giornate, oltre ad un tour intorno ad Es Vedrá. È stata davvero una delle più belle esperienze a vela a bordo di Nefertiti. Questo è il motivo per cui crediamo che la regata Ibiza Joysail sia una fantastica iniziativa e un ottimo modo per entrare nel vivo della stagione 2021! Speriamo di poter navigare e divertirci con Maxi e superyacht."

 

L'eccitazione intorno all'evento continua a montare, soprattutto con l’iscrizione di barche estremamente competitive come il 107ft S/Y Open Season Wally, capitanata da Hugo Ramon, che all'età di 20 anni ha attraversato l'Atlantico in solitaria nel 2005 Mini Transat. La sua grande esperienza di regata sarà senza dubbio una forza trainante che porterà alti livelli di adrenalina e spirito competitivo in questa nuova regata.

 

Secondo Sebas Vidal, coordinatore della regata principale del Club Nautico di Ibiza, "Il Club è davvero impaziente di essere parte di questo evento e vuole incoraggiare tutti i Maxi e Superyachts a venire a godere di quella che sarà senza dubbio una fantastica competizione in un ambiente davvero unico."

 

Il programma della regata avrà inizio giovedì 17 giugno 2021 dal Cantiere STP di Palma di Maiorca, con una regata d'altura dalla baia di Palma all'isola di Ibiza, e proseguirà nei tre giorni successivi con le regate costiere nelle acque di Ibiza e Formentera. Al termine di ogni giornata di gara un'entusiasmante programma di eventi sociali mostrerà la calda e unica ospitalità dell'isola, con un focus sulle pratiche eco-compatibili ed il rispetto delle misure di sicurezza più aggiornate.

 

Le isole Pitiuse avranno la possibilità di mostrare tutto il loro charme, riaffermandosi senza dubbio come destinazione ideale per lo sport, per la vela e per un intrattenimento senza eguali. Il Marina Ibiza offrirà ai partecipanti e agli ospiti un servizio di concierge personalizzato:  armatori ed equipaggi avranno accesso a tutte le strutture, sia nautiche che sociali, per rendere questo evento un'esperienza indimenticabile,  da ripetere senza alcun dubbio anno dopo anno.

 

Daniel Marí, Amministratore Delegato del Marina Ibiza dichiara: "Per noi questo progetto è un'opportunità unica per mostrare il nostro piccolo paradiso e fornire a chi è appassionato di mare la migliore esperienza delle nostre isole. In una terra antica di pescatori e di corsari siamo grandi amanti del mare e della vela: siamo convinti che questo evento permetterà agli armatori di riscoprire le acque dove è davvero meraviglioso navigare, ma anche godere di una gamma illimitata di servizi di fascia alta, tempo libero e divertimento."

 

Ne è certamente la prova il panorama da cartolina che si gode dal Marina Ibiza, situato proprio di fronte alla vecchia città murata dichiarata Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO.
 

L'iniziativa dell'evento è stata accolta molto favorevolmente anche dal Cantiere STP di Palma, il centro tecnico di riparazione dove la maggior parte dei team stanno preparando le proprie barche per la competizione. Joan Rosselló, Manager del cantiere, è stato da subito attratto dall'evento dal fattore chiave che lo rende unico: "A Maiorca ci sono molte regate importanti, ma nessuna include un percorso di 70 miglia tra un'isola e l'altra. Da quello che alcuni skipper ci hanno confermato, questa è una variante davvero interessante e preziosa del format di Ibiza Joysail. STP è di solito la base di riparazione per molti team,  abbiamo anche ospitato alcune regate con una lunga storia internazionale, così abbiamo deciso di sostenere l'idea fin dall'inizio."

 

A causa del confinamento forzato che così tante persone in tutto il mondo hanno affrontato nell'ultimo anno, c'è ora una grande fame di tornare a vivere la vita al massimo, di tornare a navigare sull'oceano, esplorare nuove acque e condividere esperienze con gli altri. L'Ibiza Joysail offre l'opportunità di fare proprio questo, con la perfetta miscela di lifestyle e vela in una destinazione unica e sicura, offrendo anche tutti i vantaggi e servizi complementari come alloggio, trasporto e/o qualsiasi altra necessità di armatori ed equipaggi.


11/05/2021 10:49:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Copa del Rey: Selene Alifax ad un passo dal podio tra gli Swan 42

Selene Alifax di Massimo De Campo, ha corso sotto il guidone dello YC Lignano nell’agguerrita e numerosa flotta Swan 42 OD, che è scesa in acqua lunedì 1 e ha terminato le prove sabato 6/8, con un totale di 11 prove, classificandosi 4^ assoluta

Copa del Rey MAPFRE: definite le griglie di partenza della Serie Finale

Ogni partecipante partirà con un numero di punti equivalente alla posizione ottenuta al termine della fase di qualificazione, che si è conclusa oggi

America's Cup: Alinghi Red Bull Racing si presenta a Barcellona

Alinghi Red Bull Racing è il primo team a stabilirsi nella città che ospiterà la 37esima America's Cup e oggi ha varato BoatZero, la sua barca da allenamento, acquistata in Nuova Zelanda, prima fondamentale tappa del programma di lavoro del team

Conclusa la 40^ Copa del Rey e Scugnizza la vince in ORC 3

Vittoria sfumata per un solo punto per Farstar di Lorenzo Monzo tra gli Swan 36, mantre Enzo De Blasio ha praticamente dominato nella sua classe

A settembre l'Italia Cup Molveno Moth 2022

Ruggero Tita è l’ideatore e co-promotore con Velica Molveno dell’iniziativa che vedrà i migliori atleti italiani gareggiare per la coppa volando sulle acque del lago trentino

Campionato Mondiale 29er: gli azzurri Demurtas-Santi conquistano l'argento

Vittoria sul filo di lana degli argentini Maximo Videla e Tadeo Funes De Rioja. Bronzo per i francesi Hugo Revil e Karl Devaux

Optimist, Enrico Chieffi: "Lo SLAM DREAM TEAM è inarrestabile!"

SLAM ha scelto da subito, lo scorso agosto, di diventare sponsor della Associazione Italiana Classe Optimist e partner tecnico della squadra agonistica

Copa del Rey Mapfre: italiani in evidenza nel Day 2

Scugnizza domina in ORC 3, Koyré-Spirit of Nerina e Canopo tra gli Swan 42 e Farstar negli Swan 36

Mondiale Junior: Margherita Porro e Stefano Dezulian vincono l'argento nel Nacra 17

Spettacolo sul lago di Como con le classi olimpiche acrobatiche. Nel 49er Lorenzo Pezzilli e Tobia Torroni chiudono al 22mo posto; 49erFX gli azzurri Riccardo e Federico Figlia di Granara chiudono nella top ten

Europei Optimist: tutti gli azzurrini si qualificano per le Gold Fleet

Le buone sensazioni delle prime due giornate si sono trasformate in certezza oggi nelle acque di Sønderborg, Danimarca, dove fino al 5 agosto si stanno disputando i Campionati Europei Optimist

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci