giovedí, 21 ottobre 2021


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    j24    este 24    middle sea race    vela    garda    optimist    persico 69f    young azzurra    29er    cnsm    rs21    lega navale italiana    dinghy    campionati invernali    vele d'epoca   

OPTIMIST

Il brasiliano Alex Di Francesco Kuhl vince il Mondiale Optimist

il brasiliano alex di francesco kuhl vince il mondiale optimist
redazione

Nell'albo d'oro dei Campioni del Mondo Optimist viene scritto oggi un nuovo nome, che succede a Marco Gradoni, vincitore delle ultime tre edizioni: è quello del Brasiliano Alex Di Francesco Kuhl, che pochi minuti fa ha conquistato il titolo iridato su una flotta di 259 velisti arrivati a Riva del Garda in rappresentanza di 57 nazioni.

Una vittoria arrivata al termine di una lunga e aperta battaglia con l'Americano Gil Hackel, il primo a congratularsi con il vincitore con un lungo abbraccio, che si è risolta solo sulla linea d'arrivo dell'ultima prova, quando Kuhl è riuscito a lasciarsi alle spalle l'atleta statunitense con soli 5 punti di vantaggio.

"Un'emozione incredibile vincere il Campionato del Mondo, così lontano da casa, nel mio ultimo anno di attività nella Classe Optimist. E' stato un Campionato meraviglioso, voglio fare le congratulazioni a tutti i miei avversari con cui le sfide sono state fantastiche" ha commentato a margine delle regate Di Francesco Kuhl prima di lasciarsi andare all'emozione nel corso di una telefonata con la madre, rimasta in Brasile.

Il titolo iridato Optimist arriva quindi in Brasile per la prima volta nella storia di questa affermata Classe per giovanissimi: nel 1991, la Nazione aveva conquistato il Campionato del Mondo a squadre e a contribuire al successo del Brasile, regatando tra le boe, era stato proprio lo stesso Rodrigo Amado che oggi è coach della squadra brasiliana e ha accompagnato Alex Di Francesco Kuhl,  che questa sera verrà premiato dalla sailing rockstar carioca Robert Scheidt, verso questo importante successo.

Sale sul podio al terzo posto l'atleta di casa Alex Demurtas, protagonista di una bella rimonta nell'ultima giornata di regate. 

Nel complesso, le prestazioni degli "Azzurrini" sono state eccellenti: dopo essersi qualificati tutti per la Gold Fleet e con ben tre velisti su cinque che hanno concluso l'evento in top ten, i ragazzi hanno conquistato, oltre al Campionato del Mondo Team Race lo scorso martedì, anche il premio assegnato alla miglior squadra partecipante al Mondiale 2021. 

Quan Adriano Cardi (LNI Ostia) ha chiuso secondo tra gli Italiani e sesto overall. Lisa Vucetti (Società Velica Barcola Grignano) è decima in classifica generale, ma si afferma come vicecampionessa del mondo nel ranking femminile, alle spalle della Francese Lomane Valade. Alessandro Cirinei (Tognazzi Marine Village) chiude quindicesimo, Lorenzo Ghirotti quarantanovesimo.

Il coach della squadra Italiana, Marcello Meringolo, ha commentato: "E' stato un Mondiale estremamente positivo, forse anche perché era il primo senza Marco Gradoni: c'era tanta attesa nell'aria, ma la squadra è stata brava e riesce a chiudere nettamente prima nella classifica per nazioni. Un po' di rammarico c'è sicuramente per l'ultima prova femminile, dove è sfumato il titolo iridato per Lisa Vucetti, ma anche questo fa parte del gioco. Sicuramente con qualche svista in meno nelle qualifiche e nella giornata di ieri avremmo potuto anche fare meglio di questo risultato che è già sensazionale. Abbiamo pagato un po' di inesperienza di qualche ragazzo al primo Mondiale, ma come coach sono orgoglioso della squadra che si è battuta fino all'ultimo anche in mezzo a tante difficoltà. Onore a questi ragazzi e una dedica particolare a Norberto Foletti per quello che ha fatto per la Classe Optimist e per la Nazionale. Volgiamo lo sguardo al futuro e ci diamo appuntamento in Turchia nel 2022: ci sarà molto da lavorare per via del cambio generazionale interno alla squadra, ma oggi celebriamo questo successo".
 
La top-ten del Campionato del Mondo Optimist 2021, ospitato dalla Fraglia Vela Riva, è così composta: 1. Alex Di Francesco Kuhl (BRA, pt. 54), 2. Gil Hackel (USA, pt. 59), 3. Alex Demurtas (ITA, pt. 79), 4. Tim Lubat (ESP, pt, 87), 5. Weka Bhanubandh (THA, pt. 88), 6. Quan Adriano Cardi (ITA, pt. 88), 7. Lomane Valade (FRA, pt. 97, female World Champion), 8. Danyl Mykhailichenko (UKR, pt. 105), 9. Lucas Cochi Kubelka De Freitas (BRA, pt. 106), 10. Lisa Vucetti (ITA, pt. 108).

Il podio femminile è composto da: Lomane Valade (FRA), medaglia d'oro, Lisa Vucetti (ITA), argento, e Marisa Alejandra Vicens (ESP).

Quella di Riva del Garda si è rivelata un'edizione di grande successo per il Campionato del Mondo Optimist: al termine della cerimonia di premiazione, che si terrà alle 18.30 presso la Fraglia Vela Riva, avverrà il passaggio di testimone tra gli organizzatori Italiani e la squadra Turca, che nel 2022 ospiterà la manifestazione iridata a Bodrum. 


09/07/2021 19:27:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Techno 293: a Cagliari terza prova dello Zonale

Domani attese al Poetto oltre settanta tavole a vela, domenica la premiazione come prima scuola vela d’Italia alla presenza del sindaco di Cagliari Paolo Truzzu

Trofeo Jules Verne: Dona Bertarelli e Yann Guichard ci riprovano

Dona Bertarelli e Yann Guichard sono di nuovo pronti a tentare la conquista del Trofeo Jules Verne, detenuto dal 2017 da Francis Joyon e dal suo equipaggio con un tempo di 40 giorni 23h 30' 30''

5° Regata Nazionale di Coppa Italia Classe Dinghy 12'

E stata disputata durante il week end la seconda edizione della Veleziana Dinghy 12' Cup a cura della associazioni sportive Associazione Velica Lido e Compagnia della Vela Venezia

Clean Sport One e Anywave Safilens, matrimonio di fatto alla Venice Hospitality Challenge

Dopo l’incidente occorso al Frers 63 Anywave Safilens alla Barcolana di domenica Jure Orel e il team di Clean Sport One faranno salire a a bordo i velisti di Anywave per regatare insieme nell’imperdibile appuntamento veneziano

Maxi Yacht Adriatic Series: Portopiccolo vince la Trieste-Venezia

Il maxi Portopiccolo - Prosecco Doc di Claudio Demartis con al timone lo sloveno Mitja Kosmina si aggiudica la line honours della seconda edizione della Trieste – Venezia Trofeo Challenge Salone Nautico Venezia

Veleziana, iscrizioni a quota 200

Tra i "nomi" di richiamo della vela ci saranno il Moro di Venezia, che regatò con il guidone della Compagnia della Vela alla Coppa America, il vincitore della scorsa edizione Portopiccolo, Arca Sgr, Pendragon VI e Kiwi.

CNSM, Caorle: torna La Cinquanta per chiudere la stagione offshore 2021

In questo fine stagione 2021 a scendere in acqua lungo il percorso Caorle-Lignano-Grado e ritorno saranno una sessantina di imbarcazioni

Garda: una "Regata dell'Odio" in versione estiva

68 edizioni per la Regata dell'Odio salutata da un bellissimo vento di Peler, il classico vento da Nord del lago di Garda e una giornata quasi estiva

Prima prova per l'Invernale di Anzio

Partito il XLVII Campionato invernale Altura e Monotipi 2021-22 di Anzio-Nettuno, che si è svolto su due campi di regata, uno per le vele d’altura e l’altro per la classe J24. Nel corso del Campionato è prevista anche la partecipazione dei Platu 25

Soldini verso la Middle Sea Race

Maserati Multi 70 e Giovanni Soldini sono in viaggio verso Malta, da dove prenderà il via la 42a edizione della Rolex Middle Sea Race sabato 23 ottobre

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci