mercoledí, 12 agosto 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

persico 69f    circoli velici    mini 6.50    optimist    trasporto marittimo    fiv    porti    benetti    press    salone nautico di genova    altura   

CANOTTAGGIO

Canottaggio: le Fiamme Gialle a Boston per la 55^ edizione della "Head of the Charles"

canottaggio le fiamme gialle boston per la 55 edizione della quot head of the charles quot
Roberto Imbastaro

Sabato 19 e domenica 20 ottobre, le Fiamme Gialle parteciperanno per la prima volta alla “The Head of the Charles”, regata storica di canottaggio che dal 1965 viene disputata a Boston (USA), sulle acque del fiume Charles.

Dal 16 al 21 ottobre, la squadra gialloverde sarà nel Massachusetts per partecipare all’evento divenuto negli anni di importanza mondiale.

Dal 1997, anno in cui la competizione remiera si svolge su due giornate, l’evento fa registrare numeri importanti come gli oltre 11.000 atleti che partecipano ogni anno alla regata, attirando sulle sponde del fiume fino a 400.000 spettatori e più di 1.000.000 contatti sul sito web ufficiale della manifestazione.

Le Fiamme Gialle, insignite dal Sindaco di Sabaudia, Giada Gervasi, del titolo di “Ambasciatrici della Coppa del Mondo di Sabaudia 2020”, parteciperanno con la squadra al gran completo con tre imbarcazioni, schierando in acqua i “pezzi da novanta”.

Nella “Men’s Championship Eights”, gara riservata all’otto Senior, saranno in gara i canottieri che hanno ottenuto i pass per i giochi Olimpici di Tokyo 2020 ai recenti Mondiali di Linz (AUT). Il centro barca sarà formato dal quartetto medaglia di bronzo mondiale in quattro di coppia, Giacomo Gentili, Luca Rambaldi, Andrea Panizza e Filippo Mondelli, sostenuti dai veterani Simone Venier, argento olimpico a Pechino 2008, e Paolo Perino.  A capovoga e al numero due, i fuoriclasse della ramata di punta, Giuseppe Vicino e Matteo Lodo, insieme medaglia di bronzo a Rio 2016 e Campioni del Mondo nel 2017.

La “Women’s Championship Doubles”, categoria dedicata al doppio femminile, vedrà la partecipazione delle gialloverdi Clara Guerra e Valentina Rodini, entrambi in possesso del pass olimpico ottenuto ai recenti Mondiali di Linz.

Per finire, il bronzo olimpico a Rio 2016 Domenico Montrone, insieme ai giovani Leonardo Pietra Caprina, Emanuele Fiume e Niccolò Pagani gareggeranno in quattro con nella “Men’s Championship Four”.

Le Fiamme Gialle si apprestano ad affrontare una sfida ardua, in quanto, in tutte e tre le categorie, sin dalla loro istituzione, mai nessun equipaggio italiano è riuscito a conquistare la vittoria.

Nella gara del doppio femminile le gialloverdi Clara e Valentina se la dovranno vedere contro 16 equipaggi, tra i quali, il doppio del Riverside Boat Club di Cara Stawicki e Margaret Bertasi, Campionesse del Mondo in carica nel due senza Pesi Leggeri e l’imbarcazione dell’ARION, club remiero vincitore della passata edizione.

Saranno in tutto 15 i “quattro con” in gara per aggiudicarsi la vittoria della storica regata. L’equipaggio delle Fiamme Gialle dovrà guardarsi le spalle dalle tante Università americane iscritte, tra le quali, Brown University, Princeton University e University of Wisconsin.

Nella gara più spettacolare del programma, quella dedicata agli otto Senior, saranno 30 le imbarcazioni al via. L’ammiraglia gialloverde se la dovrà vedere contro ben due equipaggi della Nazionale americana, uno della Nazionale olandese, vice campione del mondo in carica, e numerosi equipaggi delle Università americane, come quello di Yale University e Brown University, rispettivamente secondo e terzo classificato nella passata edizione della “Head of the Charles”.

 


15/10/2019 16:02:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Mini 6.50, Les Sables: Cuciuc e Mengucci nel gruppo di testa

Al momento hanno iniziato bene questa prima tappa della Les Sables –Les Açores i due romani Federico Cuciuc e Giovanni Mengucci, rispettivamente quinti nei Proto e nei Serie

Tre settimane all'Italiano d'Altura di Gaeta

YC Gaeta e Base Nautica Flavio Gioia con grande determinazione hanno affrontato le problematiche legate all’emergenza Covid 19 per onorare gli accordi presi con la FIV e con l’UVAI

Mini 6.50: Tanguy Bouroullec vince la prima tappa a Les Sables d'Olonne

Il migliore degli italiani è stato Federico Cuciuc, che solo in un finale al rallentatore ha perso posizioni finendo 7° tra i Proto e 15°assoluto. Giovanni Mengucci ha tagliato il traguardo al 25° posto (18° tra i Serie)

Persico 69F: a Gargnano primo giorno di "Revolution"

In evidenza alla fine della prima giornata gli equipaggi di Botticini, Gallinaro, e Caldari oltre ai fuoriclasse da Hong Kong

Caos istituzionale e il porto di Venezia soffre

La Venezia Port community chiede di quali poteri possa disporre il neonominato Commissario all'Autorità di Sistema Portuale e quali confini circoscrivano la cosiddetta ordinaria gestione

Optimist, "Ora Cup Ora": conclusione con un bel vento teso da nord

Nella categoria juniores la spunta il campione britannico Santiago Sesto Cosby; la napoletana Caracciolo vince tra le femmine Tra i più piccoli netta vittoria di Mattia Benamati; rimonta della rivana Berteotti, che supera la tedesca Brinkmann

Benetti: ecco il Giga Yacht “Luminosity”, un ibrido di 107 metri

Ma questo Giga yacht non è solo eleganza e design: a bordo si ritrova tutta l’esperienza e il know-how costruttivo di Benetti. “Luminosity”, il più grande ibrido mai costruito ad oggi

YC Italiano e e SV Barcola e Grignano insieme sul Persico 69F

Yacht Club Italiano e Società Velica di Barcola e Grignano armano insieme un equipaggio alla Persico 69F Revolution Cup, la sfida di nuova generazione su Foil. 20 gli equipaggi al via a Gargnano dal 14 al 19 agosto

Salone Nautico di Genova: appuntamento al 1° ottobre 2020

Il ticketing online, a partire da giovedì 6 agosto attraverso il sito www.salonenautico.com, è lo strumento unico per l’acquisto dei biglietti del Salone Nautico

ASSARMATORI: vinta la prima battaglia per rilanciare l’economia del mare

“L’emergenza Covid, nella sua drammaticità, ha in queste ore provocato quella che va considerata una reazione positiva insperata: far comprenderealle Istituzioni nazionali l’importanza dell’economia e dell’industria del mare”

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci