martedí, 17 ottobre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

press    campionati invernali    volvo ocean race    regate    porti    vele storiche    altura    j24    classi olimpiche    nautica    minitransat    guardia di finanza    gc32    windsurf    soling   

CANOTTAGGIO

Talisker Whisky Atlantic Challenge, la gara di canottaggio più dura al mondo

talisker whisky atlantic challenge la gara di canottaggio pi 249 dura al mondo
redazione

Americani ed inglesi hanno unito i loro sforzi e remato per battere il record mondiale di traversata in quattro dell’Oceano Atlantico durante la Talisker Whisky Atlantic Challenge, conosciuta come la più dura delle competizioni di canottaggio.
Giunti questa notte ad Antigua alle 3 ora italiana, gli americani Jason Caldwell (34) e Matt Brown (34) con gli inglesi Angus Collins (27) e Alex Simpson (27) del team Latitude 35 hanno completato l’epica traversata di 3.000 miglia in 35 giorni, 14 ore e 3 minuti, battendo il record di quasi 2 giorni. 
Lo skipper Jason Caldwell ha commentato :”Questa gara è stata estremamente dura, tutti gli elementi sembravano esse contro di noi lungo tutto il percorso senza lasciarci alcun momento di pausa. Il record ci è quasi sfuggito di mano durante l’ultima settimana, ma abbiamo dato tutto per recuperarlo e batterlo. Siamo estremamente felici di avercela fatta e di essere qui ad Antigua.”
Questa è la seconda volta che Jason Caldwell ed Angus Collins gareggiano nella Talisker Whisky Atlantic Challenge, la più dura delle traversate. I due sono stati rivali durante la competizione dell’anno scorso vinta da Angus con il team “Ocean Reunion” e conclusa da Jason all’undicesimo posto. L’anno scorso, dopo 12 giorni in mare, la crew di quattro uomini di Jason ( che già si chiamava Latitude 35 ) venne ridotta a due, dopo che due membri dell’equipaggio si ritirarono a causa di un mal di mare cronico. Jason prese la coraggiosa decisione di continuare la gara. Quest’anno, Jason e Angus hanno unito le loro forze per rompere i record e saldare i conti con l’Oceano.
La crew di “Latitude 35” ha bruciato circa 8.000 calorie al giorno e perso approssimativamente il 20% del proprio peso corporeo lungo la durata della gara, iniziata il 14 dicembre 2016 da La Gomera, nelle Canarie. Hanno affrontato temporali tropicali, privazione di sonno, caldo soffocante e lo stress psicologico di vivere e remare in un ambiente imprevedibile.
Blaire Fraser, Global Brand Manager di Talisker, ha commentato: “Siamo felicissimi per Latitude 35 e la loro epica vittoria che ha battuto i record, specialmente per Angus, per questo record e per Jason, per aver vinto la gara e per ciò che rappresenta per lui, dopo gli eventi dell’anno scorso. Per noi, la Talisker Whisky Atlantic Challenge è la perfetta opportunità per supportare avventure eccezionali e al tempo stesso di fare beneficenza per molte e valide associazioni. Molto tempo dopo la traversata dei nostri fondatori, i fratelli MacAskill, da Eigg a Skye per fondare la distilleria di Talisker in Scozia, circa 200 anni fa, sappiamo che lo stesso senso di avventura è insito in ognuno di questi straordinari atleti e siamo ansiosi di vedere l’impatto di questa esperienza sul loro futuro.


19/01/2017 20:35:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Fincantieri consegna gli ultimi due OPV alla Guardia Costiera Del Bangladesh

“Urania” e “Danaide” dismesse dalla Marina Militare sono state convertite

Mini Transat: Lipinski il migliore. Buona la prova di Beccaria ed "intrigante" la velocità di Fornaro

Vincono Ian Lipinski tra i Proto e Valentin Gautier tra i Serie. Beccaria 6° nei Serie e Fornaro 16° nei Proto per una scelta tattica eccentrica ma con un'ottima velocità media

Iniziativa di BCsicilia per ricordare i naufraghi della Loreto

La nave degli schiavi affondata a Isola delle Femmine

Germania sul podio con Ungheria e Italia

Gli azzurri di ITA 212 Puthod-Benedetti-Kostner del Circolo Vela Bellano, i quali nonostante avessero iniziato alla grande con due primi posti nelle prime due regate di venerdì, alla fine hanno ceduto agli avversari

Sul Garda la 65° Regata dell'Odio tra Salò e Gargnano

Star Fighter-Docktrime” e l’ufetto “Escopazzo” i primi sul Garda nel 65° Trofeo dell’Odio-3 Campanili

A Serenity e Strale la Coppa A.I.V.E. dell’Adriatico 2017

Entrambe le imbarcazioni hanno bissato il successo già ottenuto nel 2016

Conftrasporto, porti: bene la riforma ma troppa burocrazia

Secondo il presidente di Conftrasporto Uggè, in Italia, nonostante le possibilità operative offerte dal nuova legge, "c'è ancora troppa burocrazia e tutto ciò sta producendo un rallentamento complessivo nel traffico merci"

Spirit of Portopiccolo e Ca' Sagredo Hotel conquistano la Venice Hospitality Challenge 2017

Spirit of Portopiccolo continua infatti a conservare e incrementare la propria imbattibilità inanellando il terzo successo consecutivo dopo le vittorie al Trofeo Bernetti e alla Barcolana

Spagna pigliatutto al The Nations Trophy

Bene l'Italia al secondo posto nella classifica per nazioni e sul podio di tutti e tre i campionati

La Germania allunga il passo nella classifica per nazioni del The Nations Trophy

La Spagna continua a guidare la classifica del The Nations Trophy, a un solo giorno dal termine dell'evento.

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci