lunedí, 11 dicembre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

press    regate    volvo ocean race    vela    campionati invernali    laser    canoa    windsurf    confitarma    nautica    lega italiana vela    extreme sailing series    fincantieri   

CANOTTAGGIO

Talisker Whisky Atlantic Challenge, la gara di canottaggio più dura al mondo

talisker whisky atlantic challenge la gara di canottaggio pi 249 dura al mondo
redazione

Americani ed inglesi hanno unito i loro sforzi e remato per battere il record mondiale di traversata in quattro dell’Oceano Atlantico durante la Talisker Whisky Atlantic Challenge, conosciuta come la più dura delle competizioni di canottaggio.
Giunti questa notte ad Antigua alle 3 ora italiana, gli americani Jason Caldwell (34) e Matt Brown (34) con gli inglesi Angus Collins (27) e Alex Simpson (27) del team Latitude 35 hanno completato l’epica traversata di 3.000 miglia in 35 giorni, 14 ore e 3 minuti, battendo il record di quasi 2 giorni. 
Lo skipper Jason Caldwell ha commentato :”Questa gara è stata estremamente dura, tutti gli elementi sembravano esse contro di noi lungo tutto il percorso senza lasciarci alcun momento di pausa. Il record ci è quasi sfuggito di mano durante l’ultima settimana, ma abbiamo dato tutto per recuperarlo e batterlo. Siamo estremamente felici di avercela fatta e di essere qui ad Antigua.”
Questa è la seconda volta che Jason Caldwell ed Angus Collins gareggiano nella Talisker Whisky Atlantic Challenge, la più dura delle traversate. I due sono stati rivali durante la competizione dell’anno scorso vinta da Angus con il team “Ocean Reunion” e conclusa da Jason all’undicesimo posto. L’anno scorso, dopo 12 giorni in mare, la crew di quattro uomini di Jason ( che già si chiamava Latitude 35 ) venne ridotta a due, dopo che due membri dell’equipaggio si ritirarono a causa di un mal di mare cronico. Jason prese la coraggiosa decisione di continuare la gara. Quest’anno, Jason e Angus hanno unito le loro forze per rompere i record e saldare i conti con l’Oceano.
La crew di “Latitude 35” ha bruciato circa 8.000 calorie al giorno e perso approssimativamente il 20% del proprio peso corporeo lungo la durata della gara, iniziata il 14 dicembre 2016 da La Gomera, nelle Canarie. Hanno affrontato temporali tropicali, privazione di sonno, caldo soffocante e lo stress psicologico di vivere e remare in un ambiente imprevedibile.
Blaire Fraser, Global Brand Manager di Talisker, ha commentato: “Siamo felicissimi per Latitude 35 e la loro epica vittoria che ha battuto i record, specialmente per Angus, per questo record e per Jason, per aver vinto la gara e per ciò che rappresenta per lui, dopo gli eventi dell’anno scorso. Per noi, la Talisker Whisky Atlantic Challenge è la perfetta opportunità per supportare avventure eccezionali e al tempo stesso di fare beneficenza per molte e valide associazioni. Molto tempo dopo la traversata dei nostri fondatori, i fratelli MacAskill, da Eigg a Skye per fondare la distilleria di Talisker in Scozia, circa 200 anni fa, sappiamo che lo stesso senso di avventura è insito in ognuno di questi straordinari atleti e siamo ansiosi di vedere l’impatto di questa esperienza sul loro futuro.


19/01/2017 20:35:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Riva di Traiano: l'arcobaleno non basta

Ancora una volta poco vento sul campo di regata di Riva di Traiano. Partiti solo i X2 e subito fermati. Una sola regata disputata in tre giornate.

Quarta giornata all'Invernale del Circeo

In IRC 1 Primo CAVALLO PAZZO l'X35 di Enrico Danielli portacolori del RYCC Savoia con Raimondo Cappa al timone, autore di una prova magistrale, rimanendo sempre al centro del campo di regata

La Talisker Whisky Atlantic Challenge

L’oceano Atlantico attraversato a bordo di una canoa che per tutto il corso dell’impresa rappresenta l’unico riparo dalle intemperie e dai pericoli e Solbian realizza un’installazione senza precedenti

Extreme Sailing Series: Alinghi vince l'ultimo Act

Il team svizzero chiude al secondo posto il Circuito delle Extreme Sailing Series 2017

Volvo Ocean Race: domani la In-port race di Città del Capo

L'8 dicembrei torna in mare per la In-port race di Città del Capo, dopo che le barche sono state sottoposte a un'attenta manutenzione e i velisti hanno ricaricato le batterie in vista delle prossime, intense, settimane nell'Oceano meridionale

Pershing presenta il nuovo Owner Set by Poltrona Frau

E celebra i primi 10 anni di sodalizio fra due icone del Made in Italy

Dolphin e Meteor animano il 27° Cimento del Garda

La classifica provvisoria è guidata da "Fantastica" di Anna e Giulia Navoni, alla barra Davide Bianchini, team Campione Italiano in carica

Volvo Ocean Race: Dongfeng Race Team vince la In-port di Città del Capo red-line

Secondi dopo una grande rimonta gli spagnoli di MAPFRE, che mantengono la testa della classifica e terzo AkzoNobel

Fincantieri: varata a Marghera “Nieuw Statendam”

Madrina della cerimonia è stata Anne Marie Bartels, socia élite del programma fedeltà President’s Club di Holland America Line e che da giovane fu tra le prime ad attraversare l’Atlantico da Rotterdam a New York

Ultimo appuntamento di Autunno In Mare con la XV Edizione del Trofeo Nicolaiano

Il trofeo Nicolaiano organizzato dal Centro Universitario Sportivo di Bari ha una connotazione speciale inserendosi nell’ampio progetto di grande solidarietà

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci