martedí, 20 febbraio 2024

THE OCEAN RACE

The Ocean Race, il podio Imoca: 1° Holcim-PRB, 2° 11th Hour 3° Team Malizia

the ocean race il podio imoca 176 holcim prb 176 11th hour 176 team malizia
redazione

Lo skipper francese Kevin Escoffier ha portato il suo Team Holcim-PRB, con bandiera svizzera, alla vittoria nella prima tappa di The Ocean Race tagliando il traguardo nelle prime ore di sabato mattina. 

È stata la fine di un'intensa e impegnativa prima tappa di The Ocean Race: dai forti venti contrari nel Mediterraneo alle veloci condizioni di poppa nell'Atlantico, fino alle opzioni tattiche in prossimità delle Isole Canarie. 

Il team Holcim-PRB ha preso il comando della flotta poco prima dello Stretto di Gibilterra e ha mantenuto il vantaggio per il resto della tappa, resistendo agli attacchi di 11th Hour Racing Team e Malizia.

Nelle prime ore di sabato, Escoffier e il suo equipaggio hanno tagliato il traguardo nelle acque al largo di Mindelo, nell'arcipelago di Capo Verde, poco dopo le 02:01:59 UTC, completando una performance impressionante nella prima frazione della regata.

"La barca è fantastica. Sia di bolina che di poppa, e anche al lasco, siamo sempre stati veloci", ha dichiarato Escoffier. "Sono molto felice di iniziare così. Era la nostra prima regata insieme in equipaggio completo e non rimpiango nessuna delle scelte fatte. Sono tutti bravissimi e insieme siamo riusciti a conquistare la vittoria".

Secondo sulla linea è giunto 11th Hour Racing Team di Charlie Enright, di cui fa parte anche la forte italiana Francesca Clapcich, che ha resistito alla pressione di Team Malizia nell'ultimo giorno di regata.

"Penso ci sia grande livello fra i concorrenti", ha detto Enright sulla banchina dopo il traguardo. "Abbiamo barche veloci e buoni velisti. Ci sono diversi punti di forza e di debolezza sulle barche. Ognuno avrà la sua occasione e non diamo certo nulla per scontato, ma se ci concentriamo su ciò che possiamo gestire, credo che potremo fare bene. Non vediamo l'ora di partire per la prossima tappa".

Per Boris Herrmann, salire sul podio mette il team tedesco in una posizione di sicurezza dopo la prima frazione, con ancora sei tappe da disputare in cui guadagnare punti.

"Sono felicissimo delle prestazioni della barca e del gruppo", ha dichiarato un sorridente Herrmann pochi istanti dopo il traguardo. "Ci sono voluti quasi tre giorni prima di riuscire persino a parlarci, perché la barca era così rumorosa e difficile da gestire nelle condizioni difficili dopo la partenza. Poi abbiamo iniziato una navigazione molto più agevole, abbastanza veloce e piacevole".

I primi tre IMOCA hanno concluso la regata nell'arco di cinque ore e mezza. Il quarto in classifica, Biotherm e GUYOT environnement - Team Europe, dovrebbero arrivare a Mindelo nel tardo pomeriggio di sabato. 

Nella classe VO65, il team polacco WindWhisper Racing si trova in una posizione di controllo, e conduce su Team JAJO e Mirpuri Foundation Racing Team. Tutti e tre dovrebbero concludere sabato pomeriggio, mentre Austrian Ocean Racing - Team Genova, Ambersail 2 e Viva México si trovano più dietro.

Questi team partecipano alla The Ocean Race VO65 Sprint Cup e dopo questa tappa inaugurale sospenderanno la regata fino a primavera, quando riprenderanno a regatare ad Aarhus, in Danimarca. 

Per gli IMOCA si tratta di una pausa breve e impegnativa. I velisti dovranno effettuare le riparazioni senza l'assistenza degli shore team durante questo stopover. La regata riprenderà tra pochi giorni, con la partenza da Capo Verde della seconda tappa verso Città del Capo, in Sudafrica, prevista per mercoledì pomeriggio. 

Classifiche e posizioni alle 07:00 UTC - 21 gennaio 2023

IMOCA 

1.    Team Holcim-PRB, vincitore della prima tappa, arrivato  
5d 11h 01min 59s 

2.    11th Hour Racing Team, arrivato 
5d 13h 50min 45s 

3.    Team Malizia, arrivato 5d 16h 35min 21s 

4.    Biotherm, 219,3 km. Biotherm, 219,3 km al traguardo 

5.    GUYOT environnement - Team Europe, 51,7 miglia dal leader 

VO65 

1.    WindWhisper Racing, 125,0 miglia all'arrivo 

2.    Team JAJO, 50,4 miglia all'arrivo

3.    Mirpuri Foundation Race Team, 134,7 miglia dal leader 

4.    Austrian Ocean Race - Team Genova, 181,3 miglia dal leader 

5.    Ambersail 2, 211,9 miglia dal leader. 

6.    Viva Mexico, 842,8 miglia dal leader

 


21/01/2023 14:26:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Sospetto di frode per un routing nell'ultimo Vendée Globe

Secondo la stampa francese, dopo aver ricevuto degli screenshot anonimi, la Federazione Francese ha aperto un'indagine per sospetto di routing vietato e ha dato mandato ad una giuria di analizzare la veridicità dei fatti

Arkea Ultim Challenge: Banque Populaire arrivata a Rio con due timoni rotti

Armel Le Cléach ha raccontato dell'impatto con un tronco per il timone di destra del suo Ultim, e poi di un cedimento del timone centrale, cosa che ha reso impossibile continuare a navigare

Invernale Bari: un vento variabile complica la giornata

Dopo tre prove in due giornate “Morgana” guida la classifica altura overall. “Folle Volo Racing” primo tra i minialtura dopo quattro prove in due giornate

Cambusa: l’hamburger gourmet ha un nuovo Re, Daniele Barra del pub Excalibur di Revello

È giunta alla 6a edizione la sfida di Burger Battle Italia, un contest che da mesi vedeva coinvolti i migliori chef specializzati in hamburger gourmet per contendersi un posto alla finalissima, svoltasi ieri 19 Febbraio al Beer&Food Attraction di Rimini

Arkea Ultim Challenge: danni al timone di Banque Populaire

Secondo il team "sono in corso diverse opzioni per diagnosticare i danni e valutare come affrontare il resto della gara". Le Cléac'h sta dirigendosi verso un porto brasiliano

The Ocean Race Europe 2025 partirà da Kiel, in Germania

Gli organizzatori di The Ocean Race hanno confermato che Kiel.Sailing.City ospiterà la partenza di The Ocean Race Europe durante una conferenza stampa tenutasi a Kiel mercoledì mattina. La partenza dell'evento è in programma per il 10 agosto 2025

Francesca Clapcich sarà la skipper di UpWind by MerConcept

L’UpWind by MerConcept, un team tutto al femminile parteciperà al circuito di multiscafi Ocean Fifty 2024, offrendo a un gruppo internazionale di atlete l'opportunità di competere ai più alti livelli della vela oceanica

Arkea Ultim Challenge: Armel Le Cléac'h recupera più di 1100 miglia

Charles Caudrelier, ancora in testa con un sostanzioso margine, è penalizzato dalla bonaccia al largo del Brasile, ma da questa sera dovrebbe ritrovare un po' di vento

Ocean Globe Race: Line Honours a Punta del Este per Pen Duick VI

Marie Tabarly: "E sì, ci sono momenti in cui ti senti piuttosto piccolo, specialmente sulla cima di un'onda alta da 7 a 10 metri, guardando l'immensità dell'oceano". Un pensiero anche per Translated9 costretto al ritiro

Arkea Ultim Challenge: Armel Le Cléac'h riparte da Rio

Dopo poco più di 48 ore di sosta Armel Le Cléac'h e Banque Populaire XI sono tornati in pista. Hanno lasciato Rio poco dopo le 16:30 UTC e ha ripreso la gara in 3a posizione. Gli skipper parlano del grande rumore a bordo (come in una discoteca)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci