lunedí, 20 maggio 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

orc    manifestazioni    kite    este 24    optimist    tre golfi    altura    cnsm    la cinquecento    rs aero    politica    assonat    star    finn    nomine    leggi e regolamenti    regate    porti    trasporto marittimo   

RS21

RS 21: a Marina di Puntaldia si assegna il titolo di Campione italiano

rs 21 marina di puntaldia si assegna il titolo di campione italiano
Roberto Imbastaro

L’Italian Class RS21 di vela è pronta a consumare l’ultimo atto di una stagione 2022 da ricordare. Una chiusura con il botto nell’incantevole cornice sarda di Marina di Puntaldia in Gallura - fiore all’occhiello dell’Area Marina Protetta di Tavolara - guidata magistralmente da Marie Helénè Polo. 

Saranno infatti ben 24 i team al via (un record assoluto dopo nemmeno due stagioni di regate), dal 30 settembre al 2 ottobre, per contendersi l’edizione 2022 della “RS21 Cup Yamamay” e contemporaneamente il titolo italiano di classe, riconosciuto dalla Fiv. Ma andiamo per gradi.

Puntaldia ospiterà quindi l’Act 5, quello conclusivo, della “RS21 Cup Yamamay” iniziata a Porto Ercole, proseguita poi con le tappe di Sanremo, Rimini e Malcesine. Ventitré prove molto combattute e praticamente con tutte le condizioni di vento possibili: da quello leggero a quello impetuoso, mettendo a dura prova barche ed equipaggi. 

In Sardegna, con la regia della Lega Navale Italiana sezione di Olbia, nella categoria Open, ci si arriva con una situazione di classifica ben delineata ma non definitiva. “Stenghele” di Pietro Negri (Cv Torbole) può vantare ben 25 punti di vantaggio sul suo più diretto inseguitore - “Beyond Freedom” di Gianluca Grisoli (Cnam Alassio) - ma non potrà commettere passi falsi se vorrà alzare in aria il prestigioso trofeo della “RS21 Cup Yamamay”.

Ancora più bella ed appassionante la lotta nella categoria Corinthian con Federica Archibugi (Stef Stamura Ancona) e il suo “Stick N’Poke” con solo 17 punti di vantaggio su “Code Zero Sailing Team”  di Vincenzo Liberati (Cn San Benedetto). Sarà una bella lotta.

Ma non solo “RS21 Cup Yamamay” perché in Sardegna verrà assegnato anche il titolo di Campione Italiano. E qui il campo è libero al grido di vinca il migliore. Nella stagione 2021, quella del debutto della RS21 Italian Class, il titolo andò a “Caipirinha” di Martin Reintjes (Fraglia Vela Desenzano) nella Open e ad “Asante Sana” di Claudio Dutto (Lega Navale Italiana Riva de Garda) nei Corinthian. 

Come già anticipato l’Act5 di Puntaldia sarà con una partecipazione record e con tre barche battenti bandiera inglese: “Dark And Stormy” di Liam Willis, “5 o’clock somewhere racing team” di Ben Rolfe e “Rafiki” di Paul Fisk. 

Sul fronte italiano ci sarà innanzitutto il debutto in assoluto per Alessandro Solerio (Yc Sanremo) con il suo nuovo fiammante “Lelagain for Emmara”. Poi quello di “Peso Positivo” di Riccardo Benvenuto. 

“Peso Positivo“ è il progetto che si occupa di Disturbi del Comportamento Alimentare (DCA) con il quale la Rs21 Italian Class ha intrapreso una partnership di sostegno e supporto durante le regate di Puntaldia per proseguire poi anche per tutto il 2023.

A Puntaldia sarà finalmente in acqua il Pulse 63, il primo gommone con electric drive integrato; prodotto da RS Electric Boats e distribuito da Negrinautica, è già stato di supporto a SailGP ed il primo in arrivo sarà messo a disposizione durante l’Act5 di Puntaldia.

Molta carne al fuoco per un evento in grande stile che chiuderà una stagione, quella 2022, ricca di soddisfazioni per la Rs21 Italian Class postasi all’attenzione nazionale ed internazionale come modello non solo di eco sostenibilità ma anche organizzativo. La parola ora al campo di regata di Puntaldia per gli ultimi, decisivi, verdetti.

Il podio Open della “RS21 Cup Yamamay” dopo gli ACT 1, 2, 3, 4 e 23 prove: 1. “Stenghele” (Pietro Negri) p. 33; 2. “Beyond Freedom” (Gianluca Grisoli) p.58; 3. “Diva” (Andrea Battistella) p.103.

Il podio della Corinthian dopo gli ACT 1, 2, 3, 4 e 23 prove: 1. “Stick N’Poke” (Federica Archibugi) p.121; 2. “Code Zero Sailing Team” (Vincenzo Liberati) p.138; 3. “Dark And Stormy” (Liam Willis – GBR) p.206.


26/09/2022 13:40:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

41° Trofeo Rosa dei Venti: vittoria per Demon X

Demon X si aggiudica il 41° Trofeo Rosa dei Venti organizzato al Villaggio del Pescatore - Duino Aurisina - dalla Società Nautica Laguna.Anywave jr vince il Trofeo Bolina Sail con l’equipaggio più giovane e con più donne a bordo

Este 24 all'Argentario per il Campionato Italiano

La Classe Este 24 è pronta per il suo 30° Campionato Italiano nelle acque dell’Argentario, a Porto Santo Stefano, dove già è stata protagonista nel week end di fine aprile in occasione della Coastal Race

Caorle: è festa grande per "La Cinquecento"

Dal 26 maggio al 1 giugno andrà in scena la 50°edizione de La Cinquecento Trofeo Pellegrini, la classicissima prova offshore sulla rotta Caorle-Sansego-Isole Tremiti-Sansego e ritorno. Tante le iniziative che coinvolgono la città

A Viareggio il VI Trofeo Seven Stars- Memorial Puosi

Appuntamento nel week end a Viareggio per un classico appuntamento voluto dalla famiglia Mugnaini e riservato alle Star e ai Finn

Porto Rotondo: al Nox Oceani gli RS Aero

RS Aero: dalla nazionale di Porto Rotondo alla regata Internazionale di Cannobio nel prossimo week end

La Rotta dei Florio la vince Quattrogatti

È Quattrogatti, il Comet 45s race di Andrea Casini, battente bandiera della Società Canottieri Palermo, ad aggiudicarsi la terza edizione del trofeo “La Rotta dei Florio”

Alla Velica Viareggina prosegue il Campionato di Primavera Star 2024

Giorgio Gallo e Alberto Mugnaini in testa dopo la seconda tappa. Enrico Chieffi con Claudio Parboni vincono le due regate di manche. Nel prossimo fine settimana a Viareggio il VI Trofeo Seven Stars- Memoria Puosi

Community della Spezia: in quattro punti un serio progetto di rilancio del porto

La Community portuale della Spezia rilancia e lo fa tracciando i quattro obiettivi strategici per i quali si impegna a lottare in stretta simbiosi con l’Autorità di Sistema Portuale e lanciando un preciso segnale: “basta parole, è il momento dei fatti”

Mondiale Nacra 17: Tita-Banti d’oro e Ugolini-Giubilei bronzo

Solo gli inglesi Gimson-Burnet si contrappongono ai due equipaggi italiani conquistando l'argento

Tre Golfi: il riscatto di Arca SGR

Dopo una battaglia senza esclusioni di colpi durata quasi 20 ore il maxi 100 italiano Arca SGR del Fast and Furio Sailing Team trionfa alle Regata dei Tre Golfi conquistando in un vero e proprio fotofinish la line honours dell’edizione 2024

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci