sabato, 13 aprile 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

america's cup    ilca 4    optimist    ocean globe race    barcolana    regate    cambusa    scuola    normative    iqfoil    ambiente    circoli velici    mini 6.50    niji 40    fincantieri    este 24   

RS21

Mondiale RS21 Youth: in testa Nox Oceani con team 'Translated' in lotta per il podio

mondiale rs21 youth in testa nox oceani con team translated in lotta per il podio
redazione

Sono state due giornate impegnative per il team "Translated", in regata al Campionato Mondiale Youth della classe monotipo RS21 in corso di svolgimento a Porto Rotondo. Vento leggero e ostacoli in regata non sono bastati a fermare l'equipaggio azzurro su cui hanno prevalso grinta, determinazione e voglia di riscatto - i valori umani che ci accompagnano "Translated - We believe in humans" in questa grande sfida - facendo guadagnare punti che hanno permesso di ridurre il distacco dagli avversari.
Ieri il poco vento ha permesso di disputare solo due prove, costringendo anche il Comitato di regata ad esporre la "black flag" per le procedure di partenza. Per l'equipaggio del club romano Tognazzi Marine Village la prima è stata una regata piuttosto regolare che ha permesso di confermare i buoni piazzamenti della giornata iniziale. Più impegnativa la seconda prova  in quanto, durante il lato di bolina, il team è stato coinvolto in un incrocio con una barca che scendeva di poppa: "Eravamo messi molto bene, vicini ai nostri diretti avversari dell'Under 23 - ha commentato il timoniere Leopoldo Sirolli -. Stavamo risalendo di bolina quando una barca che scendeva di poppa ci ha colpito con il bompresso. Il loro gennaker si è andato ad incastrare sui candelieri della nostra barca. Questo ci ha fatto perdere diverse posizioni che pesano nella classifica provvisoria Youth". La giornata di oggi è iniziata quindi tutta in salita, con una gran voglia di riscatto e di guadagnare punti per risalire nella graduatoria generale. Ed è stata proprio questa voglia di far bene che ha portato il team "Translated" a forzare la partenza nella prima di oggi che è costata al team una penalità UFD per partenza anticipata. Un risultato che, con l'applicazione dello "scarto" - vale a dire la possibilità di "scartare" dal punteggio finale il peggior risultato ottenuto - non andrà a pesare più di tanto sul risultato finale. E' andata meglio la settima prova, dove Translated ha tirato fuori grinta e determinazione, andandosi a posizionare al 39mo posto assoluto e secondo fra gli Youth. La voglia di riscatto non è venuta a mancare nella prova conclusiva di giornata, dominata da Translated sui diretti avversari Under 23 e chiusa al 34mo posto nella classifica assoluta.
"Anche oggi aria leggera, con vento un po' rafficato. La prima regata  purtroppo l'abbiamo chiusa con un UFD, la seconda è andata indubbiamente meglio. E' stato una giornata in crescendo con una buona partenza nella terza prova. I due piazzamenti di oggi ci hanno permesso di recuperare punti sugli avversari, ora il nostro obiettivo ora è salire sul podio" ha commentato Leopoldo Sirolli, timoniere di Translated.
La graduatoria provvisoria Under 23 vede in testa "Nox Oceani 285" di Francesca de Natale Sifola Galiani, seguita da "Nox Oceani 231" di Andrea Nocella e dal team inglese A-Plan di Calum Bell, rispettivamente in seconda e terza posizione. Il team Translated resta al quarto posto, ad appena due punti dal podio: domani, giornata di chiusura con le ultime prove in acqua, dovrà mettercela davvero tutta per risalire la classifica ed aggiudicarsi una medaglia.
La classifica provvisoria assoluta, ad un giorno dalla conclusione, vede dominare il team australiano di Robert Davis. Alle sue spalle, con un ottimo secondo posto nella giornata di oggi, mantiene la seconda posizione il team azzurro di Caipirinha con al timone Martin Reintjes che ha nel suo equipaggio Daniele Cassinari, Giulio Desiderato e Francesco Rubagotti. Terzo posto in classifica provvisoria e a soli quattro punti dal secondo, troviamo Gianluca Grisoli - con a bordo Federica Salvà, Gabriele Benussi e  Giorgio Tortarolo- vincitore del titolo iridato nel 2022 il suo RS21 Beyond Freedom.
Che in acqua il livello sia particolarmente alto si comprende dalla composizione degli equipaggi azzurri, con atleti che hanno segnato la storia della vela nelle classi olimpiche e nell'altura (Gianluca Grisoli, Federica Salvà, Gabriele Benussi, Niccolò Bianchi, Matteo Ivaldi, Filippo Baldassari, Daniele Cassinari, Giulio Desiderato, Andrea Casale e Francesco Cruciani, solo per citarne alcuni). Domani la conclusione del mondiale con la cerimonia di premiazione e l'assegnazione dei titoli assoluto, Corinthian e Under 23 presso la sede dello Yacht Club Porto Rotondo.

Credito fotografico: (Ph. Roberto Foresti/Canon)


P { margin-bottom: 0.21cm }


29/09/2023 19:45:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Palermo: conclusa la decima edizione della regata "Una Vela Senza Esclusi"

Si è conclusa oggi, Domenica 7 Aprile, la decima edizione della regata velica Una Vela Senza Esclusi, tappa del Campionato Regionale Vela Paralimpica Hansa 303 organizzato dalla Lega Navale Italiana - Sezione Palermo

Caorle: terminata una combattutissima "Ottanta"

Oryx Line Honour X2, Irina Xtutti. In ORC vittoria assoluta di Demon-X X2 e Farraway Xtutti

Ocean Globe Race: Translated 9 si ritira

Si sono riaperte le crepe nello scafo riparate a seguito di un urto con un oggetto sommerso e la barca si dirige verso il Portogallo pronta, se necessario, all'abbandono della nave

Circuito Nazionale Este24, il primo acuto è di Milù4 di Andrea Pietrolucci

Dopo una serie di weekend impegnativi dal punto di vista meteorologico, la flotta degli Este24 si è ritrovata a Santa Marinella per la nuova stagione, come sempre ricca di eventi e di novità

Niji 40 finita per Matteo Sericano

Infortunio a bordo, Sericano e Tyrolit si ritirano dalla Niji 40 e puntano alle prossime regate. Matteo Sericano e Luca Rosetti hanno condotto la barca in porto a Gijon per consentire le cure a Giovanni Licursi che è stato trasferito in Ospedale

Niji40: partono in testa Alberto Riva e Andrea Fornaro

I due italiani sono ai primi due posti, con Acrobatica di Alberto Riva che precede di poco Influence 2 di Andrea Fornaro

Adriatica torna in Mediterraneo con un "occhio" all'ambiente

Adriatica, l’iconica barca rossa che ha dato vita a “Velisti per Caso”, di Patrizio Roversi e Syusy Blady, torna a navigare nel Mediterraneo e lo fa con “Le Vele del Panda”, progetto di WWF e Sailsquare, per la tutela e salvaguardia della fauna marina

Garda: gran finale dell’OpenSkiff Eurochallenge #1e della regata Internazionale RS Aero

Nell'OpenSkiff under 15 la spunta il francese Ganivet, secondo Gianluca Pilia; il polacco Staron ha la meglio negli under 17. Francesca Ramazzotti, Elias Nonnis e Nick Craig sul gradino più alto del podio assoluto RS Aero 5, 6 e 7

A Palma è l'Italia la "Princesa"

Vola la vela italiana a Palma di Maiorca con due ori e due argenti conquistati nel Trofeo Princesa Sofia

Open Skiff Eurochallenge - RS Aero: primi due giorni favolosi con bel vento e sole

Prime posizioni internazionali con Italia, Nuova Zelanda, Gran Bretagna, Polonia, Irlanda leader nelle varie classi e categorie

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci