giovedí, 18 luglio 2024

KITESURF E WINDSURF

Isotta di Domenico conquista la medaglia di bronzo al Campionato Europeo Juniores di TT:R

isotta di domenico conquista la medaglia di bronzo al campionato europeo juniores di tt
redazione


Si è concluso il Campionato Europeo TT:R di Kitesurf a Gizzeria in Calabria. L’atleta azzurra Isotta di Domenico (Tognazzi Marine Village) ha conquistato la medaglia di bronzo nella categoria Juniores. Questo risultato fa ben sperare in vista delle Olimpiadi Giovanili in programma a Buenos Aires nel 2018.
Isotta viene da un’esperienza nella vela, ma ha incontrato il Kitesurf sul suo cammino e se n'è innamorata. Questo è il suo primo grande risultato ottenuto grazie anche al lavoro del suo coach Roberto Foresti e dal suo mental coach Raffaele Salonia.
Molto bene anche il giovanissimo Salvatore Laurano (CV Hang Loose) secondo nel gruppo degli Under 14.
Nell’evento durato cinque giorni, il vento è stato sempre ideale, anche più forte di quanto si registri di solito in questa zona, queste condizioni favorevoli hanno consentito di poter inserire, in due giornate, gli ostacoli galleggianti in mezzo alle boe, nelle regate a batteria su percorsi a slalom. Gli ostacoli si possono montare solo quando l’intensità del vento consente agli atleti di poterli saltare.
Nell’ultimo giorno, il vento è stato disturbato da un temporale mattutino, e gli organizzatori hanno deciso che le condizioni erano troppo instabili per dare la partenza entro il tempo limite delle 16,30.
“Questa era la prima vera regata di respiro internazionale con questo formato – ci ha raccontato il tecnico federale Simone Vannucci – in vista delle Olimpiadi Giovanili a Buenos Aires nel 2018, in molti hanno deciso di partecipare (68 ragazzi e 28 ragazze da 21 Paesi), visto che le qualifiche ufficiali cominceranno a febbraio in Marocco, e non ci sono grandi eventi fino ad allora. Quindi l’evento ha avuto una grande valenza tecnica, con alta partecipazione e risultati incoraggianti. Anche i nostri atleti si sono comportati bene, hanno forse pagato un po’ di inesperienza perché alcuni stranieri avevano già sperimentato questo format in altre competizioni.”
Ecco il commento di Fabio Colella, Consigliere Federale e responsabile Kitesurf nazionale:
“Grande felicità per la Federazione che sta lavorando per questi risultati, il terzo posto ci rende molto orgogliosi ma la strada è ancora lunga ed è per questo che abbiamo programmato degli allenamenti ad agosto per migliorare e continuare su questa strada. Un grazie agli atleti azzurri per l’impegno e al tecnico federale Simone Vannucci.”

Girls’ (U19) IKA TT:R European Championship
1 Nina Font Castells (ESP)
2 Daniela Moroz (USA)
3 Alina Kornelli (GER)
4 Isotta di Domenico (ITA)
5 Jingle Chen (CHN)

Boys’ (U19) IKA TT:R European Championship
1 Victor Bachichet (FRA)
2 Cameron Maramenides (USA)
3 Toni Vodisek (SLO)
4 Anthony Picard (FRA)
5 Benoit Gomez (FRA)

Boys’ (U14)
1 Maximilian Maeder (SUI)
2 Salvatore Laurano (ITA)
3 Manuel Monaco (POL)
4 Jan Koszowski (POL)
5 Karl Lao Tzu Maeder (SUI)

Open IKA TT:R European Championship
1 Martin Dolenc (CRO)
2 Olly Bridge (GBR)
3 Florian Gruber (GER)
4 Theo de Ramecourt (FRA)
5 Atte Kappel (SWE)


17/07/2017 21:01:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Quebec Saint Malò: Alberto Riva racconta il "botto" con il tanker Silver Ray

Resta da capire il perché della collisione che le pessime condizioni meteo giustificano solo in parte

Quebec Saint Malò: Ambrogio Beccaria si ritira ufficialmente

Non è possibile proseguire senza rischi. I problemi strutturali della barca erano noti ed affrontati con una lunga manutenzione a Portland. Ora dovranno essere analizzati con attenzione perché la "potenza è nulla senza controllo" (Pirelli dixit)

A Monfalcone la Optimist Gold Cup

La stagione di grandi eventi e regate firmate Yacht Club Monfalcone entra nel vivo con la quarta edizione della Gold Cup, la regata internazionale per la classe Optmist

Porto Cervo: Django vince la Coppa Europa Smeralda 888

Vince Django in rappresentanza del Royal Thames Yacht Club, seguito da Vamos Mi Amor e Canard a L’Orange dello Yacht Club de Monaco, rispettivamente secondo e terzo classificato

Quebec-Saint Malò: "highlander" Bona

Ibsa e Alberto Bona non hanno mollato, hanno recuperato 220 miglia in 6 giorni ed ora sono a sole 13 miglia dalla testa della corsa a 250 miglia dall'arrivo

Confindustria Nautica: il mercato globale cresce del +11% e raggiunge i 33 miliardi di euro

Il mercato globale della nautica continua a crescere e, nell’ultimo anno[1] disponibile, è arrivato a toccare quota 33 miliardi, di cui oltre 25 miliardi solo per i superyacht

Garda:apre con 30 regate lo Youth Sailing World Championships

Primo giorno ricco di regate, di sole e di vento per gli Youth Sailing World Championships, il Campionato mondiale di Vela Giovanile di World Sailing, la federvela internazionale, ospitato e organizzato quest’anno in Italia sul lago di Garda

Quebec Saint Malò: per IBSA un sesto posto non male

Dopo 14g 20h 19' 42" di navigazione, e 2800 miglia percorse, alle ore 16:34:42 del 15 luglio il Class40 IBSA ha tagliato il traguardo di questa difficile regata, tra bonacce a tempeste, vinta da Achille Nebout a bordo di Amarris

Alberto, Luca e Pablo: ecco la loro Quebec Saint Malò

ll giorno dopo la Transat Québec Saint-Malo il racconto della regata nelle parole dell'equipaggio di IBSA, composto da Alberto Bona, Luca Rossetti e Pablo Santurde del Arco

2024 Tornado World Championship: break a metà campionato

Due prove con la bavetta al mattino poi la grande festa sulla terrazza del Club Nautico Rimini

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci