venerdí, 21 settembre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

attualità    salone nautico di genova    tp52    perini cup    manifestazioni    press    rs feva    mini 6.50    vela paralimpica    roma giraglia    vele d'epoca    regate    marevivo   

GIRAGLIA ROLEX CUP

Rolex Giraglia 2018: 20 anni di partnership con Rolex e 236 barche iscritte

rolex giraglia 2018 20 anni di partnership con rolex 236 barche iscritte
redazione

La Rolex Giraglia prenderà ufficialmente il via la mezzanotte di venerdì 8 giugno, con la suggestiva partenza notturna della regata di ‘avvicinamento’ Sanremo – Saint Tropez; oltre 80 gli scafi che saranno sulla linea dello start di Sanremo - 60 miglia la separano dalla cittadina francese - dove arriveranno nel primo pomeriggio del 9 giugno.
Da Domenica 10 giugno a martedì 12, tre giornate di regate costiere; la Rolex Giraglia 2018 ha iniziato per volontà di YCI e del title sponsor Rolex, un deciso cambio di rotta verso un contenuto tecnico-sportivo più elevato: quindi più boe, più manovre, più tecnica e maggiore spettacolo.
Tutto ciò, senza grandi rivoluzioni, si traduce in una divisione delle barche su diversi campi di regata, ovvero i ClubSwan, i Maxi e Mini Maxi e i Wally, sui campi di regata davanti alle spiagge di Pampelonne, dove due comitati daranno il via a regate a bastone (1,5 miglia di bolina per ClubSwan, 3,5 miglia per la Classe 0).
Per la Classe ClubSwan, la Rolex Giraglia coincide anche con la terza tappa del The Nations Trophy Med League (dopo la prima tappa a Montecarlo e la seconda a Palma de Maiorca) e, sempre durante la Rolex Giraglia, sarà presentato in anteprima mondiale a Saint Tropez il nuovo ClubSwan 36 di Nautor.
Dato l’alto numero di Maxi Yacht iscritti - quasi 30 Classe 0 -  la regata si conferma uno degli appuntamenti clou dell’IMA, International Maxi Association, che ha inserito la Rolex Giraglia all’interno dell’IMA Mediterranean Maxi Offshore Challenge.
Anche per le altre flotte, i percorsi saranno concepiti con più disimpegni e bastoni naturali, così da aumentare le manovre e le possibilità di tutti. Tutto questo comporta un’organizzazione che è sempre più poderosa, con l’aumentare dei campi di regata e delle boe, ne consegue infatti un aumento dei giudici di regata, della barche comitato e assistenza che vede raddoppiare l’impegno del personale di terra e di mare. 
Mercoledì 13 giugno: a mezzogiorno il colpo di cannone per la partenza della offshore race che porterà la flotta a girare l’ormai iconico scoglio della Giraglia in Corsica, per rientrare poi verso la linea di arrivo a Genova per un totale di 245 miglia marine.
Grandi numeri, dunque, per l’edizione numero 66 della Regina del Mediterraneo, che quest’anno festeggia anche i 20 anni di partnership con Rolex, un cammino iniziato nel 1998 che ha portato al successo di questa magnifica regata, anche grazie al grande impegno nell’organizzazione delle attività a terra, che culminano con l’oramai tradizionale crew party alla vigilia della partenza della regata lunga.


30/05/2018 20:27:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Roma/Giraglia, ecco le sfide in acqua

Sedici gli iscritti ad una settimana dal via, con tre solitari e l'atteso ritorno alle corse di Mario Girelli

Riparte con più regate l'Invernale di Riva di Traiano

Saranno disputate ove possibile anche due prove nello stesso giorno, fino ad un massimo di dodici regate. Nove le date in calendario più due eventuali recuperi. Si parte il 4 novembre 2018

Enoshima: un bel Bronzo per Di Salle/Dubbini

Niente vento ad Enoshima, campo di regata prescelto per Tokio 2020 e per il nostro equipaggio del 470F resta il bronzo

Enoshima: domani 4 equipaggi italiani in Medal Race

Oggi vento quasi assente e solo i Laser Standard sono riusciti a disputare una prova

Italiano Hansa 303, vincono Cocconi/Ghio

Ennesima dimostrazione che il mare può essere accessibile a tutti in questo splendido campionato nazionale Hansa 303

Enoshima: l'Italia argento e bronzo nei Nacra 17

Nella prima delle due ultime giornate di Medal Race della Japan World Cup Series 2019 di Enoshima, arrivano due medaglie per la squadra italiana, un argento ed un bronzo nella classe Nacra 17

Nuotare a Capo Horn

Primo italiano a partecipare e competere nell’ICE Swimming, Chiarino ha all’attivo diversi altri primati come atleta italiano, tra cui la traversata a staffetta dello Stretto di Bering dalla Russia agli Stati Uniti nel 2013

Giorgio Zorzi con Ale Gaoso e Mara Trimeloni Campioni Italiani UFETTO 22

Il Campionato Italiano Ufetto 22 va a "Gmt-Econova" di Giorgio Zorzi, Club Diavoli Rossi Desenzano. A bordo con lui c'erano Alessandra Gaoso e Mara Trimeloni.

Compagnia della Vela: regata Lui e Lei 2018

Prenderà il via domani domenica 16 settembre alle ore 13.00 la 26a edizione della Lui e Lei. La regata di coppia, dal format originale che vede un uomo e una donna regatare in doppio in barca

Este 24: Marco Flemma leader con il suo Ricca d'Este

Classifica molto compressa, vede Ricca D’Este dominare con un impressionante 3,1,1,1,3 davanti a La Poderosa 2.0 di Ugolini con due punti di ritardo e Esterina di Maurizio Galanti a dieci punti

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci