venerdí, 15 novembre 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

mini transat    mostre    premi    meteor    barcolana    press    campionati invernali    convegni    attualità    hobie cat16    circoli velici    cambusa    transat jacques vabre    giancarlo pedote   

CAMPIONATO INVERNALE RIVA DI TRAIANO

Riva di Traiano: niente regata, ma arriva il defibrillatore grazie alla Fondazione Isabella Rossini

riva di traiano niente regata ma arriva il defibrillatore grazie alla fondazione isabella rossini
redazione

Un sabato meraviglioso a Riva di Traiano, dove in molti hanno approfittato delle boe poste in acqua da Traiana Nautica 91 per un proficuo allenamento, ed una domenica da dimenticare, con l’allerta meteo della Protezione Civile, comunicato al Comitato di Regata dalla Guardia Costiera, che ha impedito alla flotta di scendere in acqua. 
A tutti i regatanti che sono passati sabato al Porto Turistico di Riva di Traiano , il CNRT ha iniziato a distribuire, tra  gli altri gadget, delle bottiglie termiche per limitare l'uso plastica a bordo. Da sempre il CNRT, firmatario tra l’altro anche della Charta Smeralda, codice etico per condividere i principi e le azioni a tutela dei mari, è attento, nelle politiche e nei comportamenti, alla salvaguardia del mare e dell’ambiente, e collabora con molte associazioni ambientaliste come avvenuto nelle ultime regate d’altura (la Roma  X2 e la Giraglia) con la Oceanomare Delphis.
“Il mare è la nostra vita – sottolinea il presidente del CNRT Alessandro Farassino – non solo perché siamo velisti, ma soprattutto perché siamo uomini. Le piccole azioni che facciamo per tutelarlo sembrano solo una goccia nell’Oceano, ma servono anch’esse. Per la parte sportiva, è tutto rimandato alla prossima domenica di regate prevista in calendario, che sarà il 17 novembre. Sembra diventata una tradizione saltare la prima di campionato, ma se scherzando diamo credito alla cabala dobbiamo notare che poi di regate se ne sono disputate sempre tantissime. Dispiace perché non vediamo veramente l’ora di iniziare, con le barche che sono diventate 51 e le tre flotte che si presentano davvero competitive. Ora ci sono 26 barche in Regata, 14 in Crociera e 11 in Coastal/Coastal x2“.
Nella Coastal X2 gareggia anche Alessandro Maria Rinaldi (che si presenta al via con Toi e Moi, un filante Eagle 44) presidente della Fondazione Isabella Rossini Onlusche ha fatto dono al Circolo Nautico Riva di Traiano di un D.A.E., un defibrillatore semiautomatico. Un presidio di sicurezza importante per i regatanti e per tutto il Porto. 
“Ad Alessandro – commenta il presidente Farassino – vanno i nostri ringraziamenti più sinceri. Lo conosco da anni come velista di prim’ordine, con un palmares da fare invidia a tanti. Il suo impegno nello sport è testimoniato dalle tante onorificenze ricevute e dall’impegno costante che continua a profondere tra in Circolo Canottieri Aniene, gli Este 24, la giovane e combattiva Lega Italiana Vela. E’ un grande uomo di sport e siamo lieti che questo inverno corra insieme a noi qui a Riva di Traiano”.

 


05/11/2019 17:41:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Jacques Vabre: per Pedote un altro tassello verso il Vendée Globe

Il foil di dritta rotto e il timone sullo stesso lato danneggiato da un urto con un oggetto sommerso hanno rallentato la corsa di Prysmian

Vennvind al Mets di Amsterdam e a Boot Düsseldorf

Vennvind, abbigliamento tecnico e fashion per velisti si presenta al mercato internazionale. La collezione uomo-donna sarà presente al Mets di Amsterdam e a Boot Düsseldorf

Transat Jacques Vabre: nei Multi 50 vince Groupe GCA - Mille et un Sourires

Venerdì 8 novembre, alle 5h 49mn 41s (ora italiana), Gilles Lamiré e Antoine Carpentier hanno tagliato il traguardo della 14a edizione della Transat Jacques Vabre Normandie Le Havre al primo posto nella categoria Multi50

Transat Jacques Vabre: in IMOCA la vince Apivia

Charlie Dalin e Yann Eliès sul loro Imoca 60 piedi, Apivia (Groupe Macif), hanno vinto nella loro classe la 14a edizione della Transat Jacques Vabre Normandie Le Havre

Fabrizio Lisco: dal CV Bari alla Coppa America con Rossa

Un sogno, quello di far parte del team italiano, che Fabrizio ha coltivato con entusiasmo sin da quando era piccolo e che ora sta vivendo ad occhi aperti con la consapevolezza che nulla dopo questo sarà più come prima

Chioggia: al via nel weekend il 43° Campionato Invernale

Prende il via domani a Chioggia la quarantatreesima edizione del Campionato Invernale di vela d'altura organizzato da Il Portodimare con la collaborazione di Darsena Le Saline

XII Invernale Porto Santo Stefano: bene Iemanja di Piero De Pirro

Si è disputata ieri, 10 novembre, la seconda giornata di regate del XII Campionato Invernale di Porto Santo Stefano evento al quale partecipano 22 imbarcazioni

Per Francis Joyon è record sulla Mauritius Route

Da Port Louis, in Bretagna, a Port Louis, a Mautitius, in 19 giorni, 18 ore, 14 minuti e 45 s3condi

Patrick Phelipon all'ARC 2019

In attesa di poter rimettere in mare la sua imbarcazione “Elbereth” con cui intende intraprendere il giro del mondo in solitario sulla rotta di Moitessier, Patrick Phelipon – il più italiano dei navigatori francesi – prenderà parte alla regata ARC 2019

Matteo Sericano: la mia avventura alla Mini Transat

Matteo Sericano: "E' meglio perdersi sulla strada di un viaggio impossibile che non partire mai”

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci