martedí, 12 novembre 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

transat jacques vabre    giancarlo pedote    campionati invernali    arc    alinghi    gc32    record    luna rossa    aziende    cambusa    circoli velici    laser    attualità   

REGATE

RIGASA: Line Honours per Kika Green Challenge

rigasa line honours per kika green challenge
redazione

Nella giornata di domenica 8 settembre si è conclusa la regata d’altura, organizzata dal Circolo Velico Riminese, denominata RIGASA e giunta alla sesta edizione. 

Partita dal porto di Rimini venerdì 6 settembre con un percorso di 170 miglia no stop, seguendo i way point Gagliola-Sansegno e ritorno, la Rigasa non ha disatteso le aspettative impegnando gli equipaggi in una prova molto tecnica. 

Un meteo imprevedibile, caratterizzato dal passaggio un fronte depressionario veloce ed inteso, ha reso capriccioso l’Adriatico mettendo a dura prova i 13 equipaggi partiti. 

Una prima notte, quella tra venerdì e sabato, caratterizzata da temporali, colpi di vento improvvisi e veloci, e da onde incrociate e continue, tipiche dell’Adriatico, ha reso difficile la navigazione a diverse imbarcazioni facendo riportare avarie che hanno costretto a diversi ritiri. 

Il passaggio del Sansego e della Gagliola ha concesso una breve tregua con venti leggeri ma sempre dai quadranti settentrionali. Ancora diverso lo scenario per il ritorno a Rimini con poco vento fino all’entrata di un Sud-Sud Est frizzante che ha accompagnato gli equipaggi fino al taglio del traguardo. 

Line Honour per il Class 40, costruito dal Cantiere riminese di Bert Mauri, Kika Green Challenge capitanato da Cristiano Verardo e Giorgio Zennaro che ha tagliato il traguardo alle ore due e dodici minuti di domenica 8 settembre, dopo aver dominato indisturbato per tutto il percorso. 

“La Rigasa è stata la nostra prima regata con il Kika,” dichiara lo skipper Cristiano Verardo, “e tornare per questo nuovo appuntamento è stato bello. Il percorso è sempre interessante e le condizioni che abbiamo incontrato in questa edizione lo hanno reso ancora più tecnico ed impegnativo. L’Adriatico non si smentisce neanche questa volta.” 

Ottima la prestazione degli altri equipaggi partecipanti che hanno saputo gestire le condizioni meteo sempre diverse, affrontando anche entusiasmanti match race dalla partenza all’arrivo. 

“Una regata veramente impegnativa ma divertente”, dichiara Marco Rusticali, skipper di Mr Hyde insieme a Riccardo Rossi, barca di soli 8 metri e dieci, iscritta alla categoria x due ed arrivata seconda in tempo reale. “Non avevo mai visto delle condizioni meteo così variabili e questo ci ha dato l’opportunità di crescere e di fare ancora più esperienza.”

Il Circolo Velico Riminese, con questa nuova edizione della Rigasa 2019 conferma ancora una volta la sua volontà di offrire eventi di grande valore sportivo nel settore della vela d’altura. 

La premiazione si svolgerà sabato 14 settembre presso il Marina di Rimini. 

I vincitori nella categoria OPEN:

Classe Bravo equipaggio: 1° Fiamma (Farr 30) di Pierlorenzo Emiliani 

Classe Bravo Crociera equipaggio: 1° Pokekiakkiere (ELAN 34) di Alberto De Rossi– 2° Nina (ELAN 310) di Nicola Ferri.

Classe Delta equipaggio: 1° Lo Re (Solaris 36) di Ugo Peroni. 

Classe Bravo X2: 1° Mr Hyde (Joker) di Marco Rusticali.

Classe Charlie X2: 1° Elenoricca (Extreme 354) di Andrea Romano – 2 ° Hakuna Matata (Elan 37) di Alberto Moricoli.

Classe Delta X2: 1° Kika Green Challenge (Class 40) di Cristiano Verardo 

Classifica ORC

1° Kika Green Challenge – Cristiano Verardo

2° Pokekiakkiere – Alberto De Rossi 

3° Mr Hyde – Marco Rusticali

 


09/09/2019 15:35:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Riva di Traiano: niente regata, ma arriva il defibrillatore grazie alla Fondazione Isabella Rossini

Il debutto del Campionato è rimandato al 17 novembre. Intanto la bella notizia del defibrillatore, donato dalla Fondazione Isabella Rossini, e la distribuzione di bottiglie termiche per disincentivare l'uso della plastica a bordo

Vennvind al Mets di Amsterdam e a Boot Düsseldorf

Vennvind, abbigliamento tecnico e fashion per velisti si presenta al mercato internazionale. La collezione uomo-donna sarà presente al Mets di Amsterdam e a Boot Düsseldorf

Cagliari: in mostra le foto del Nanuq alla ricerca del dirigibile Italia

82° 07’ Nord, in barca a vela ai confini del Polo sulle tracce del dirigibile Italia. Esposizione fotografica e video, inaugurazione 8 novembre ore 19:00

GC32 Racing Tour 2019: duello tra Alinghi e Oman Air

L’Oman Cup, ultima tappa del GC32 Racing Tour 2019, in programma da domani a Muscat in Oman. Alinghi e Oman Air sono i due team accreditati per il successo finale

Jacques Vabre: per Pedote un altro tassello verso il Vendée Globe

Il foil di dritta rotto e il timone sullo stesso lato danneggiato da un urto con un oggetto sommerso hanno rallentato la corsa di Prysmian

Fabrizio Lisco: dal CV Bari alla Coppa America con Rossa

Un sogno, quello di far parte del team italiano, che Fabrizio ha coltivato con entusiasmo sin da quando era piccolo e che ora sta vivendo ad occhi aperti con la consapevolezza che nulla dopo questo sarà più come prima

Un Autunno pieno di iniziative per la Fiv IV Zona

Dalla FIV del Lazio un autunno ricco di appuntamenti: corsi di formazione e aggiornamento per gli Istruttori Fiv e gli Ufficiali di Regata , incontri con i Circoli e Classi

Transat Jacques Vabre: nei Multi 50 vince Groupe GCA - Mille et un Sourires

Venerdì 8 novembre, alle 5h 49mn 41s (ora italiana), Gilles Lamiré e Antoine Carpentier hanno tagliato il traguardo della 14a edizione della Transat Jacques Vabre Normandie Le Havre al primo posto nella categoria Multi50

Chioggia: al via nel weekend il 43° Campionato Invernale

Prende il via domani a Chioggia la quarantatreesima edizione del Campionato Invernale di vela d'altura organizzato da Il Portodimare con la collaborazione di Darsena Le Saline

iFoil, 49er, Nacra, Kite: la vela olimpica va di corsa

L'Assemblea Generale di World Sailing ha chiuso la Conferenza Annuale del 2019 e preso le proprie decisioni per le future classi olimpiche

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci