lunedí, 20 gennaio 2020

REGATE

RIGASA: Line Honours per Kika Green Challenge

rigasa line honours per kika green challenge
redazione

Nella giornata di domenica 8 settembre si è conclusa la regata d’altura, organizzata dal Circolo Velico Riminese, denominata RIGASA e giunta alla sesta edizione. 

Partita dal porto di Rimini venerdì 6 settembre con un percorso di 170 miglia no stop, seguendo i way point Gagliola-Sansegno e ritorno, la Rigasa non ha disatteso le aspettative impegnando gli equipaggi in una prova molto tecnica. 

Un meteo imprevedibile, caratterizzato dal passaggio un fronte depressionario veloce ed inteso, ha reso capriccioso l’Adriatico mettendo a dura prova i 13 equipaggi partiti. 

Una prima notte, quella tra venerdì e sabato, caratterizzata da temporali, colpi di vento improvvisi e veloci, e da onde incrociate e continue, tipiche dell’Adriatico, ha reso difficile la navigazione a diverse imbarcazioni facendo riportare avarie che hanno costretto a diversi ritiri. 

Il passaggio del Sansego e della Gagliola ha concesso una breve tregua con venti leggeri ma sempre dai quadranti settentrionali. Ancora diverso lo scenario per il ritorno a Rimini con poco vento fino all’entrata di un Sud-Sud Est frizzante che ha accompagnato gli equipaggi fino al taglio del traguardo. 

Line Honour per il Class 40, costruito dal Cantiere riminese di Bert Mauri, Kika Green Challenge capitanato da Cristiano Verardo e Giorgio Zennaro che ha tagliato il traguardo alle ore due e dodici minuti di domenica 8 settembre, dopo aver dominato indisturbato per tutto il percorso. 

“La Rigasa è stata la nostra prima regata con il Kika,” dichiara lo skipper Cristiano Verardo, “e tornare per questo nuovo appuntamento è stato bello. Il percorso è sempre interessante e le condizioni che abbiamo incontrato in questa edizione lo hanno reso ancora più tecnico ed impegnativo. L’Adriatico non si smentisce neanche questa volta.” 

Ottima la prestazione degli altri equipaggi partecipanti che hanno saputo gestire le condizioni meteo sempre diverse, affrontando anche entusiasmanti match race dalla partenza all’arrivo. 

“Una regata veramente impegnativa ma divertente”, dichiara Marco Rusticali, skipper di Mr Hyde insieme a Riccardo Rossi, barca di soli 8 metri e dieci, iscritta alla categoria x due ed arrivata seconda in tempo reale. “Non avevo mai visto delle condizioni meteo così variabili e questo ci ha dato l’opportunità di crescere e di fare ancora più esperienza.”

Il Circolo Velico Riminese, con questa nuova edizione della Rigasa 2019 conferma ancora una volta la sua volontà di offrire eventi di grande valore sportivo nel settore della vela d’altura. 

La premiazione si svolgerà sabato 14 settembre presso il Marina di Rimini. 

I vincitori nella categoria OPEN:

Classe Bravo equipaggio: 1° Fiamma (Farr 30) di Pierlorenzo Emiliani 

Classe Bravo Crociera equipaggio: 1° Pokekiakkiere (ELAN 34) di Alberto De Rossi– 2° Nina (ELAN 310) di Nicola Ferri.

Classe Delta equipaggio: 1° Lo Re (Solaris 36) di Ugo Peroni. 

Classe Bravo X2: 1° Mr Hyde (Joker) di Marco Rusticali.

Classe Charlie X2: 1° Elenoricca (Extreme 354) di Andrea Romano – 2 ° Hakuna Matata (Elan 37) di Alberto Moricoli.

Classe Delta X2: 1° Kika Green Challenge (Class 40) di Cristiano Verardo 

Classifica ORC

1° Kika Green Challenge – Cristiano Verardo

2° Pokekiakkiere – Alberto De Rossi 

3° Mr Hyde – Marco Rusticali

 


09/09/2019 15:35:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Fiumicino: un'ottima giornata per Mart d'Este

Massimo Pettirossi: “Abbiamo avuto un fine settimana davvero ‘a gonfie vele’, iniziato con l’incontro di approfondimento organizzato sabato scorso al circolo, che ha avuto ancora una volta un gran seguito”

Cape2Rio: Soldini e Maserati passano al comando della corsa

Maserati naviga su una rotta più a Sud rispetto a LoveWater, su cui è in vantaggio. Le condizioni meteo si fanno dure con vento debole e ulteriormente in calo. Il Team italiano punta a uscire dalle calme il prima possibile

Cape2Rio: Soldini e Maserati recuperano su LoveWater

Mossa tattica di Giovanni che ha tagliato una strambata e recuperato metà dello svantaggio

Vennvind presente a Boot Düsseldorf con le novità della linea d’abbigliamento per il diporto nautico

Vennivind, la nuova linea di abbigliamento per regatanti e diportisti, non poteva mancare alla più importante fiera del settore nautico, quella di Boot Düsseldorf dal 18 al 26 gennaio 2020

Otranto: prima regata del 2020 per l'Invernale

Si è svolta domenica la prima regata dell’anno, la quinta del campionato invernale ‘Più Vela Per Tutti’ alla sua undicesima edizione

Ripreso l'Invernale di Marina di Loano

Due giornate con vento leggero e bel tempo hanno accolto i partecipanti alle prime regate del 2020 del Campionato Invernale di Marina di Loano

Invernale Argentario: domina l'M37 Iemanja di Piero De Pirro

Domenica 12 gennaio si è disputata la sesta giornata del XII Campionato Invernale di Porto Santo Stefano, evento al quale sono iscritte 22 imbarcazioni

Presentata a Roma la "Garmin Marine Roma per 2"

Partenza sabato 4 aprile. Novità di quest'anno l'apertura ai solitari anche nella "Riva", con percorso Riva di Traiano/Ventotene/Riva di traiano

Prima prova del 2020 per l'Invernale del Circeo

Ha preso il via Domenica 12 Gennaio la seconda manche del Campionato Invernale del Circeo, organizzato dal Circeo Yacht Vela Club

Ucina al Boot di Dusseldorf

Confindustria Nautica sarà presente alla 51° edizione del Boot di Düsseldorf (18 – 26 gennaio 2020), con uno stand istituzionale per proseguire l’attività di promozione all'estero e di sostegno all'internazionalizzazione delle imprese italiane

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci