giovedí, 21 marzo 2019

ORC

Primi risultati e italiani protagonisti all'ORC Sportboat European Championship 2018 di Portopiccolo

primi risultati italiani protagonisti all orc sportboat european championship 2018 di portopiccolo
redazione

L'ORC Sportboat European Championship 2018 è entrato finalmente nel vivo ieri con la disputa della prima prova valida per la classifica che, da qui a domenica, si comporrà tra le boe del campo di regata dello Yacht Club Portopiccolo (in collaborazione con il Diporto Nautico Sistiana) per l'assegnazione del titolo continentale.
L'inizio della competizione, con la disputa della coastal race in programma ieri, è stato leggeremente ritardato a causa dell'unico assente, il vento, che ha obbligato il Comitato di Regata ad esporre "intelligenza"; attesa che ha però premiato la pazienza di tutti i team internazionali in gara, consentendo di dare ufficialmente il via all'evento nel Golfo di Trieste, alle ore 13, con vento da 230 gradi di direzione e 6 / 7 nodi di intensità.
Ottime notizie per il colori italiani che, al temine della prova di apertura su percorso di 12 miglia (ridotto dal Comitato di regata per calo di vento) occupano i primi due posti della classifica generale provvisoria grazie alla prestazione eccellente di due equipaggi locali: il Melges 24 Destriero di Davide Rapotez (Società Triestina della Vela) che è l'attuale leader assoluto della classifica (e primo in Division A) seguito dal Delta 84 Chardonnay (Diporto Nautico Sistiana) del veterano Ezio Guarnieri (leader della Division B).
Al terzo posto il tedesco Khulula (l'Esse 850 di Watger Agnes) con ancora italiani protagonisti alla sue spalle, grazie al Melges 24 Mig di Gianni Alessandro e Km Zero di Maurizio Planine a chiudere la top five provvisoria.
Oggi la sfida europea proseguirà con le prime prove tecniche a bastone che ci si attende di disputare nuovamente con vento ancora estremamente leggero data l'alta pressione che incombe sull'Alto Adriatico in queste ore.


01/06/2018 07:38:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Traiano: Tevere Remo Mon Ile concede il bis

E' Tevere Remo Mon Ile di Gianrocco Catalano il vincitore assoluto del Campionato Invernale di Riva di Traiano 2018/2019. In regata 2 vincono Vulcano 2 e Canopo, nei Crociera Soul Seeker

Torre del Greco pronta per il Campionato Nazionale Meteor

Si lavora con lena perché tutto sia pronto per la 46esima edizione del Campionato Nazionale Meteor, quest’anno ospitato del Circolo Nautico di Torre del Greco, in collaborazione con il Club Nautico della Vela e con la Lega Navale Italiana sez. di Napoli

Invernale Otranto: in testa c'è "Il Gabbiere"

La nona regata del campionato invernale ‘Più Vela Per Tutti’ che si è svolta domenica nelle acque di Otranto è stata la più impegnativa del campionato

Spettacolo Swan a Scarlino

Un weekend con vento da quadranti meridionali ha fatto da scenario a tre giorni di vela One Design che hanno visto convergere alla Marina di Scarlino le imbarcazioni della classe ClubSwan 50 e della classe Swan 45.

Marina di Loano: numeri da record nel 2018

Citata tra le dieci marine più belle a livello internazionale da “Yachting Pages”, nel 2018, Marina di Loano ha ottenuto dal RINA la certificazione MaRINA Excellence 24 Plus, i ‘5 Timoni’ e “50 Gold”

RS Feva Italia: nell’anno del mondiale di Follonica ecco come parte la stagione nazionale

In questo avvio di stagione anche il doppio giovanile FIV RS Feva inizia ad organizzare le prime attività 2019

Genova: Slow Fish al Porto Antico dal 9 al 12 maggio

Petrini: «Giovani di tutto il mondo, venite a Slow Fish e fatelo vostro»

IV Women’s Sailing Cup Italia per AIRC

Al Porto Turistico di Chiavari dal 22 al 24 marzo 2019 3 giorni di regate, azioni eco-friendly, fitness, mercato dell’artigianato e alimentare, talent show in cucina e tanto altro ancora

Torna a Pozzallo il premio internazionale "Trofeo del Mare"

Al Mediterraneo e al suo essere elemento di unione, legame indissolubile e centro propulsivo da cui si irradiano flussi e riflussi inarrestabili, è dedicato il “Trofeo del Mare

Paul & Shark Trophy: vincono i russi di Bunker Prince all’ultimo respiro

La classifica generale dopo sette prove quindi vede due team a pari punti, gli inglesi di Blue Haze i russi di Bunker Prince, che tuttavia grazie a migliori piazzamenti parziali si aggiudicano il Paul & Shark Trophy 2019

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci