domenica, 24 ottobre 2021


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

persico 69f    middle sea race    interlaghi    cnsm    campionati invernali    dolphin    maxi yacht rolex cup    giovanni soldini    solidarietà    techno293    yacht club costa smeralda    regate    j24    este 24    vela    garda    optimist   

PERSHING

Nuovo Pershing 6X: audace per natura

nuovo pershing 6x audace per natura
redazione

Sfacciato e sfidante, con tante novità e 48 incredibili nodi di potenza: Pershing 6X esprime la parte più audace e temeraria del brand, quella che conquista da sempre gli amanti delle emozioni a pelo d’acqua. È compatto, ma non per questo incompleto: in pochi metri racchiude tutto il meglio dell’avanguardia tecnologica del brand. Non si lascia intimidire ed è pronto a giocare le sue partite ad armi pari.

Lungo 18,94 metri (62’ circa) e largo 4,80 metri (16’ circa), è il prodotto della collaborazione fra il Comitato Strategico di Prodotto Ferretti Group, guidato dall’Ing. Piero Ferrari, lo studio di design di Fulvio De Simoni e la Direzione Engineering del Gruppo.

 

DESIGN DEGLI ESTERNI E PRINCIPALI CARATTERISTICHE

Pershing 6X impressiona immediatamente per l’aspetto slanciato e filante, forte di un design degli esterni in family feeling con i modelli della Generazione X. Il nuovo yacht colpisce per la forma estremamente affusolata del profilo e le grandi vetrate a scafo che inondano di luce naturale tutti gli ambienti sottocoperta.

Tra le principali novità ritroviamo elementi di stile che rimandano fortemente alla filosofia di progetto Pershing degli ultimi anni e che migliorano ulteriormente gli obiettivi di design funzionale e di comfort senza influire sulle straordinarie performance. Tra questi, le nuove forme del grande prendisole di poppa e il tavolo in carbonio e teak dell’area dining in pozzetto e la chaise longue a proravia, con schienale reclinabile.

 

DESIGN DEGLI INTERNI E LAYOUT

Sul ponte principale la grande novità riguarda la plancia di comando, composta da due monitor da 19’’ inseriti in un cruscotto unico con pannelli di comando in fibra di carbonio e timoneria elettroidraulica. É inoltre disponibile un’innovativa funzionalità di joystick accoppiato al surface drive, che offre diverse modalità di utilizzo avanzate tra cui l’easy handling che permette una manovrabilità in porto e in acque ristrette a dir poco rivoluzionaria. Sopra alla plancia c’è un grande tettuccio apribile che permette di godersi la navigazione ad un livello decisamente superiore.

La prima unità di Pershing 6X prevede un layout a tre cabine - armatoriale, vip a prua e ospiti a dritta - e tre bagni con doccia separata. Il bagno ospiti - con duplice ingresso, dalla cabina e dalla lobby del piano mezzanino - funge anche da day toilet. Sulla murata di sinistra si trova invece la cucina, strategicamente posizionata per accogliere diverse fonti di luce naturale, tra cui un’apertura sul cielino soprastante. La versione per il mercato americano propone invece due cabine - armatoriale e vip – mentre quella per gli ospiti viene sostituita da un living.

Sempre presente una cabina equipaggio, a cui si accede dal pozzetto, con letto singolo e bagno integrato.

Altro elemento inedito: i nuovi oblò rettangolari, sempre più simili a vere e proprie finestre.

I materiali utilizzati negli ambienti interni del nuovo progetto 6X sono in perfetto stile Pershing, con ampio uso di essenze e laccati dei mobili, parquet sui pavimenti, pelli Mastrotto e Poltrona Frau, e pannelli a specchio nella cabina armatoriale. L’impianto di illuminazione prevede nuove barre led orizzontali nel cielino in armonia con il decor dell’ambiente, fondato sull’alternanza di superfici lisce e ondulate. 

 

PROPULSIONE E TECNOLOGIA

Pershing 6X riconferma gli elevatissimi standard prestazionali di tutta la Gamma X: una velocità di punta che sfiora i 48 nodi e una di crociera che si attesta sui 42 nodi, con una coppia di MAN V12 1550 dalla potenza di 1550 mhp.

 


05/05/2021 16:55:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Paul Cayard spiega il fascino della Rolex Middle Sea Race

Paul Cayard:"La regata è un brutale esame di abilità, ma le ricompense che regala sono estremamente gratificanti"

5° Regata Nazionale di Coppa Italia Classe Dinghy 12'

E stata disputata durante il week end la seconda edizione della Veleziana Dinghy 12' Cup a cura della associazioni sportive Associazione Velica Lido e Compagnia della Vela Venezia

CNSM, Caorle: torna La Cinquanta per chiudere la stagione offshore 2021

In questo fine stagione 2021 a scendere in acqua lungo il percorso Caorle-Lignano-Grado e ritorno saranno una sessantina di imbarcazioni

Caorle, La Cinquanta: Line Honours per "E Vai"

Alle 14.47.51 E Vai, Mylius 76 di Gabriele Lualdi ha tagliato primo assoluto il traguardo di Caorle, aggiudicandosi il Trofeo Line Honour XTutti

Garda: una "Regata dell'Odio" in versione estiva

68 edizioni per la Regata dell'Odio salutata da un bellissimo vento di Peler, il classico vento da Nord del lago di Garda e una giornata quasi estiva

Prima prova per l'Invernale di Anzio

Partito il XLVII Campionato invernale Altura e Monotipi 2021-22 di Anzio-Nettuno, che si è svolto su due campi di regata, uno per le vele d’altura e l’altro per la classe J24. Nel corso del Campionato è prevista anche la partecipazione dei Platu 25

Equal Sailing: la nuova sfida di Francesca Clapcich e Giulia Conti

Equal Sailing è un progetto internazionale voluto da Giulia Conti e Francesca Clapcich, atlete olimpiche e campionesse del mondo, nato con l'obiettivo di promuovere un ambiente equo e competitivo per tutti i velisti professionisti: uomini e donne

Soldini verso la Middle Sea Race

Maserati Multi 70 e Giovanni Soldini sono in viaggio verso Malta, da dove prenderà il via la 42a edizione della Rolex Middle Sea Race sabato 23 ottobre

Malcesine: primo Campionato Europeo per gli RS 21

E’ iniziato il conto alla rovescia per il primo Campionato Europeo di vela della classe RS21 in programma da mercoledì 20 a sabato 23 ottobre a Malcesine, sul Lago di Garda, con la regia della locale Fraglia Vela

Maserati Multi 70 e Giovanni Soldini pronti al via della Rolex Middle Sea Race

I multiscafi partiranno per primi alle 9 UTC (11 ora italiana) di domani da La Valletta. La regata si preannuncia più ventosa delle scorse edizioni, con 25-30 nodi

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci