martedí, 29 novembre 2022

PLATU25

“Euz II” di Francesco Lanera si conferma Campione d'Italia Platu25

8220 euz ii 8221 di francesco lanera si conferma campione italia platu25
redazione

Euz II” (CV Bari) di Francesco Lanera si conferma Campione d'Italia Platu25 anche per il 2021. Si tratta dell’11° titolo per l’equipaggio pugliese impegnato nelle prove di Sciacca dal 14 al 18 luglio. In regata, oltre all’armatore, un team che ormai è ben più che rodato con Corrado Capece Minutolo (CV Bari) al timone e poi Marco Lanera (LNI Monopoli), Paolo Montefusco (CV Brindisi), Roberto Santomanco (LNI Ostuni) e infine Paolo Bucciarelli (Assonautica Ancona). Un riconoscimento speciale è andato poi a Marco Lanera, come ragazzo più giovane meglio classificato al campionato.
Sette le regate portate a termine sulle 11 previste grazie allo splendido lavoro dell'intero comitato di regata, supportato anche dalla squisita ospitalità di tutto il comitato organizzatore e della Lega Navale Italiana - Sez. di Sciacca, che ha organizzato il campionato per la seconda volta (la prima nel 2017).

“Lo splendido scenario di Sciacca ci ha regalato regate emozionanti con venti sostenuti dai 20 ai 30 nodi prevalentemente da ponente con rotazioni verso nord a causa dell'importante perturbazione che ha colpito l'intera penisola – ha commentato Lanera al termine delle regate -. Un grazie come sempre va al mio equipaggio che non si tira mai indietro e profonde il massimo impegno in ogni circostanza. Questo titolo – ha concluso – che per noi è l’11esimo è la dimostrazione plastica di come l’impegno, il sacrificio e l’affiatamento siano sempre i migliori alleati quando si vogliono raggiungere obiettivi importanti”.
Secondo posto al campionato è andato a “Brera Hotels” di Alberto Wolleb, e terzo a “Di Nuovo Simpatia” di Ferdinando Dandini de Sylva. Nella classifica non professionisti si aggiudica il titolo “Akkura” di Palermo, seguita da “Hurrà” da Pisa e porta a casa il terzo posto “Nannarella” da Pescara. Nella classifica armatore/timoniere sale sul primo gradino del podio Alberto Wolleb al timone di “Breara Hotels”, seguito in seconda posizione da Ignazio Tulone al timone di “Akkura” e da Emanuele De Martinis Terra che al timone di “Nannarella” si aggiudica il terzo posto come armatore/timoniere.
Bianca Cusimano si aggiudica il titolo di donna meglio classificata.


20/07/2021 22:22:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Campionato invernale di Roma, giornata spettacolare per l'altura

Battaglia serrata nel raggruppamento ORC Regata 2 fra Jolie Brise e Pestifera. In IRC mantengono la vetta della classifica Maia e Lysithea rispettivamente nei Crociera 1 e Crociera 2. Fra i minialtura è "Se po fa'" a tagliare prima il traguardo

Route du Rhum: penalizzato Roland Jourdain, la vittoria nella categoria Rhum Multi va a Loïc Escoffier

Nella barca di Jourdain la piombatura è risultata rotta ai controlli post regata e la conseguente penalità di 90' ha regalato la vittoria a Loïc Escoffier

Roma: Genova The Grand Finale presentato al ministro Abodi

Alla presentazione presso il Salone d’Onore del Coni hanno partecipato le più importanti autorità istituzionali e sportive

Ambrogio Beccaria ci racconta la sua Route du Rhum

Impresa straordinaria di Beccaria che al suo esordio alla Route du Rhum e alla sua prima regata su “Alla Grande – Pirelli” ha conquistato il 2° posto in Class40 attraversando l’Atlantico in 14 giorni 7 ore 23 minuti

Buona la seconda al Campionato Autunnale della Laguna di Lignano Sabbiadoro

Dopo l'annullamento del primo appuntamento del 33° Campionato Autunnale della Laguna per condizioni meteo-marine avverse, la seconda domenica in programma non ha deluso le aspettative

Hyères, Europeo ILCA 6/7: Chiavarini sesto e Benini Floriani quindicesima

ILCA 6 e ILCA 7 salutano la rassegna continentale transalpina con tanti spunti positivi e un appuntamento in territorio italiano per la prossima stagione dove il campionato si disputerà ad Andora

Come liberare in sicurezza una tartaruga

Animali marini catturati nella rete: da oggi esiste un protocollo operativo su come trattarli per liberarli limitando i danni

Giancarlo Pedote analizza la sua Route du Rhum

"Sono soddisfatto della seconda parte della regata, durante la navigazione di bolina. Avevo una buona velocità e nonostante il ritardo sono riuscito a raggiungere il gruppo"

Ma che bel Giro d'Italia hanno fatto Cecilia Zorzi e Aina Bauza!

Unico team completamente femminile in regata, Cecilia e Aina hanno lasciato il passo solo al mostro sacro Pietro D'Alì, che di Giri d'Italia ne ha macinati parecchi ai suoi tempi

Route du Rhum... e anche Alberto Bona porta a casa un bel risultato!

Giovedì 24 novembre, alle ore 15 e 34 minuti e 50 secondi ora locale (20:34:50 ora di Roma), Alberto Bona sul Class40 IBSA ha tagliato il traguardo di Pointe-à-Pitre della dodicesima edizione della Route du Rhum all'ottavo posto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci